Ricetta: risotto con catalogna

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: risotto con catalogna
15

Introduzione

Quando si vuole realizzare un piatto estremamente gustoso ma molto semplice da preparare si può senza dubbio optare per un buon risotto con catalogna. Si tratta di un piatto davvero molto leggero, che non richiede troppo tempo nella preparazione e che riesce ad accontentare il palato sia dei grandi che dei più piccini. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come preparare questa gustosa ricetta.

25

Occorrente

  • 300 g di brodo vegetale, 100 g di riso arborio, 70 g di catalogna, 20 g di carote, 20 g di sedano, una bustina di zafferano, vino bianco, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, sale, pepe.
35

Procurarsi gli ingredienti

La prima cosa da fare consiste innanzitutto nel procurarsi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione della ricetta. Essi sono estremamente semplici da reperire in quanto si possono trovare in qualsiasi supermercato ben fornito. Inoltre generalmente essi hanno un costo piuttosto contenuto. Dopo aver preso tutto l'occorrente bisogna cominciare a preparare tagliando le verdure a dadini.

45

Cuocere

In una casseruola facciamo riscaldare l'olio extra vergine, dopo qualche minuto aggiungiamo il riso e facciamolo rosolare. Sfumiamolo con il vino bianco e aggiustiamo di sale. Portiamo ad ebollizione il brodo vegetale e, poco alla volta, aggiungiamolo al riso e lo zafferano. Al brodo rimasto aggiungiamo le carote e il sedano precedentemente tritati. Dopo qualche minuto aggiungiamo la catalogna e facciamo cuocere per un po' finché non saranno cotte tutte le verdure. Serviamo il risotto ben caldo.

Continua la lettura
55

Aggiungere il piccante

In alternativa per preparare il risotto alla catalogna, prendiamo un tegame con fondo antiaderente e aggiungiamo un filo di olio, la cipolla tritata e mezzo dado. Facciamo soffriggere e aggiungiamo la catalogna (precedentemente lavata e scolata). Con una padella di legno, giriamo costantemente. Uniamo il vino bianco, copriamo con un coperchio grande e lasciamo sfumare per quindici minuti circa. Nel frattempo, prepariamo un brodo vegetale, mettendo in una pentola circa mezzo litro di acqua e due dadi. Una volta che il brodo raggiunge l'ebollizione spegniamo il gas. Mettiamo due bicchieri di brodo nella catalogna e aggiungiamo il riso. Man mano che il brodo evapora, aggiungiamo altro brodo, fino a completa cottura del riso. Una volta che il risotto sarà pronto, spolverizziamolo con il prezzemolo tagliato finemente e aggiungiamo una manciata di parmigiano. Volendo possiamo aggiungere anche il pepe nero. Se siamo amanti del piccante, è consigliato prendere due peperoncini (se non sono molto piccanti, anche quattro vanno bene) e sbriciolarli all'interno del risotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta con puntarelle

Le puntarelle, vengono così chiamate nel centro e sud Italia. È una verdura molto ricca di principi benefici, quali: vitamina A, fosforo, calcio. Fa bene all'organismo, in quanto le puntarelle sono depurative. Il loro particolare gusto amarognolo fa...
Primi Piatti

10 segreti per un buon risotto

Il risotto è un piatto tipico della cucina italiana molto versatile e facile da preparare. Molto usato nelle cucine di tutto il mondo, è un alimento immancabile nelle nostre cucine. In questa guida vi mostreremo 10 segreti per un buon risotto che vi...
Primi Piatti

10 errori da evitare per fare un risotto perfetto

Tra le eccellenze gastronomiche del nostro Paese, il risotto occupa un posto tutto speciale! Il più conosciuto è sicuramente il profumato risotto allo zafferano, chiamato anche risotto alla milanese. Il risotto si presta a tantissime preparazioni, dalle...
Primi Piatti

Risotto con funghi e nocciole

Il risotto con i funghi e nocciole rappresenta probabilmente uno dei colossi dei primi piatti. Non a caso viene servito durante le occasioni importanti. Non può mai mancare nei pranzi domenicali durante i mesi autunnali. Una ricetta alternativa che va...
Primi Piatti

Come prepare il risotto alla pizzaiola

Il risotto è un primo piatto saporito, adatto ad ogni occasione, come un pranzo formale tra parenti o colleghi di lavoro oppure una cena informale tra amici. Tra le ricette del risotto più gustose e sfiziose da preparare, una delle più veloci, semplici...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con la salsiccia e speck

Il risotto è uno dei primi più gustosi e tradizionali della cucina italiana. Ne esistono di diversi tipi e conditi in svariati modi. Cucinare un risotto non è però semplicissimo e richiede molta attenzione e passione. In questa guida vedremo come...
Primi Piatti

Come preparare il risotto speck e brie

Il risotto è un metodo di cottura del riso appartenente alla tradizione culinaria italiana. Esistono svariati modi e molteplici ingredienti per preparare un risotto. I segreti di un buon risotto sono la tostatura e la cottura in brodo vegetale. Infatti...
Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.