Ricetta: risotto verde

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: risotto verde
17

Introduzione

Ormai l'estate sta arrivando e ci lasciamo alle spalle i mesi più freddi. Durante quel periodo si cerca sempre di mangiare qualche piatto caldo che sia anche nutriente. Quale pietanza migliore del risotto per contrastare il freddo dell'inverno? Ebbene, tra le tante varianti troviamo il risotto verde. Questa ricetta è davvero facile da preparare e veloce da servire. Con pochi semplici accorgimenti e un po' di attenzione, riusciremo a preparare un ottimo risotto verde. Vediamo come fare con l'aiuto di questa pratica guida di cucina. Seguendo le istruzioni sicuramente otterremo un ottimo risultato finale e stupiremo i nostri ospiti.

27

Occorrente

  • "400 gr" di riso
  • "200 gr" di spinaci
  • 4 porri
  • "40 gr" di burro
  • "50 gr" di lardo
  • Un pizzico di sale e pepe
  • 2 dadi vegetali
  • Parmigiano
37

Preparare il condimento e cuocere il riso

Per realizzare al meglio la ricetta del risotto verde, dovremo lavare accuratamente gli spinaci. Tagliamoli grossolanamente insieme ai porri e mettiamo tutto in un contenitore. Mescoliamo insieme al burro e al lardo e poi facciamo cuocere le verdure. Quando esse avranno raggiunto il punto di bollitura, potremo aggiungere il riso e cuocere tutto insieme. Andiamo ad amalgamare il riso con i condimenti per qualche minuto, quindi prepariamo del brodo vegetale. Quest'ultimo ci servirà per completare la cottura del risotto verde. Replichiamo più volte questo passaggio fino a che il riso non avrà assorbito completamente il brodo vegetale. La cottura ottimale per il nostro risotto richiede dei tempi che vanno dai 15 ai 20 minuti. Poco prima di togliere il riso dal fuoco, completiamo l'opera con una spolverata di parmigiano.

47

Aggiungere gli scampi per rendere il risotto più corposo

Se siamo amanti del pesce, potremmo realizzare una ricetta alternativa del risotto verde. Gli scampi sono un perfetto ingrediente per realizzare questa variante, poiché conferiscono al piatto un sapore ancora più intenso. Se poi utilizziamo anche un po' di pepe, allora possiamo creare una gustosa variante. Prepariamo un leggero soffritto a base di cipolla (o aglio) e sedano. Andiamo poi a sfumare il tutto con un buon bicchiere di vino bianco secco. Ora immergiamo gli scampi interi in acqua bollente e lasciamoli cuocere per circa 5 minuti. Dopo averli sgusciati, immergiamoli nuovamente nel brodo e proseguiamo con la cottura per un'altra ventina di minuti.

Continua la lettura
57

Filtrare il brodo e unire tutti gli ingredienti

A questo punto dovremo provvedere a filtrare il brodo e versarlo nella casseruola con la cipolla tagliata. Aggiungiamo il risotto pronto, poi gli scampi e un goccio di vino bianco. Lasciamo assorbire ancora una volta il brodo e poi usiamolo per bagnare gli scampi. Pochi minuti prima di togliere il recipiente dal fuoco, aggiungiamo anche del prezzemolo tritato e un po' di pepe macinato al risotto verde. La cottura perfetta dovrà portare il riso ad essere al dente. Lasciamo riposare per qualche minuto prima di servire. Infine prepariamoci a sorprendere i nostri ospiti con questo gustoso quanto leggero piatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizziamo scampi freschi per ottenere un risultato migliore.
  • Aspettiamo che il brodo venga assorbito dal riso prima di aggiungerne ancora.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con scampi e zucchine

Per chi vuole stupire i propri commensali a tavola bisogna conoscere le ricette giuste che possono tornare utili in queste situazioni. Per una ricorrenza importante si può pensare di preparare un delizioso primo, magari un buon risotto, che sicuramente...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con scampi e champagne

Il risotto con scampi sfumato allo champagne è un piatto adatto alle occasioni speciali e alle serate particolari, come Natale o Capodanno. La sua forza sta nell'accostamento tra il sapore delicato degli scampi, che richiama l'atmosfera di una serata...
Primi Piatti

Risotto allo scoglio

Il risotto allo scoglio è un ottimo primo piatto a base di pesce. La si può considerare una valida alternativa senza glutine alle linguine allo scoglio. Fa la sua bella figura al tavolo di occasioni importanti o più semplicemente al tavolo del pranzo...
Primi Piatti

Ricetta: il risotto alla pescatora

Il risotto alla pescatora rappresenta un primo piatto prevalentemente estivo, dal momento che gli ingredienti che lo costituiscono sono facilmente reperibili in pescheria, freschi ed anche ricchi di gusto. A molti può essere capitato di trovarsi nelle...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al cartoccio

Il risotto al cartoccio è un piatto tipico della tradizione italiana, dove il cartoccio eleva i sapori del piatto e rende la ricetta esclusiva ed originale. Per realizzare il risotto, è possibile, infatti, utilizzare qualsiasi ingrediente a seconda...
Primi Piatti

Come preparare il risotto mare e monti

Il risotto mare e monti è un primo piatto molto diffuso nella tradizione culinaria italiana. La caratteristica di questo piatto è quella di saper coniugare perfettamente il particolare sapore dei funghi con quello delicato dei gamberi. All'apparenza,...
Primi Piatti

3 ricette a base di scampi

Gli scampi sono dei crostacei dal gusto delicato che, ben si prestano alla preparazione di innumerevoli ricette. Tuttavia, possono costituire degli originali antipasti, dei primi succulenti o addirittura dei secondi piatti, aggiungendo magari della salsa...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla provola e spumante

Durante le feste, specialmente quelle natalizie, è tradizione brindare con dello spumante. Inevitabilmente accade che, i giorni successivi, il frigo sia occupato da bottiglie mezze vuote, che non si sa come utilizzare, finendo per svuotarle nel lavandino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.