Ricetta: scaloppine al rum

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La scelta delle scaloppine come secondo piatto rappresenta sempre una soluzione vincente. Adattissima per ogni tipo di palato, da quelli meno esigenti a quelli più raffinati, vi guideremo ora alla preparazione della classica ricetta delle scaloppine al rum. Una pietanza dal sapore ricco e forte, valido ed appropriato per ogni tipo di occasione. Reperiti tutti gli ingredienti necessari, mettetevi subito all'opera.

26

Occorrente

  • Scaloppine, rum, farina, sedano, carota e cipolla, panna da cucina, olio, burro, sale, pepe, scorza di limone grattugiata.
36

Infarinare le fettine

Per cominciare infariniamo leggermente le fettine di carne e mettiamole a soffriggere da ambedue i lati in una padella con del burro (facoltativo) e dell'olio extra vergine di oliva. Una volta che si sono dorate, mettiamole in un recipiente in attesa che vengano utilizzate. Intanto puliamo la carota, il sedano e la cipolla e tagliamole alla julienne. Mettiamo a soffriggere le verdure in una padella con dell'olio e, non appena noteremo che esse cominciano a prendere colore, possiamo aggiungere le fettine di carne. A questo punto dobbiamo far rosolare leggermente la carne nel soffritto di verdure, girando le fettine da entrambi i lati ed aggiustandole dunque con del sale, del pepe e un pizzico di peperoncino in polvere. Dopo alcuni minuti di cottura, possiamo iniziare a bagnarle con il rum, cospargendo la carne con mezzo bicchierino di questo liquore.

46

Aggiungere il burro

A 5 minuti circa dalla fine della cottura, incorporiamo anche altri due ingredienti (la panna e il burro, ma sono facoltativi) facendoli sciogliere a fiamma bassa per permettere alla carne di assorbire leggermente tutto il loro sapore. Terminata la cottura, decoriamo le scaloppine con del prezzemolo tritato finemente e serviamo la carne ancora calda. In alternativa alla panna, per conferire un tocco di originalità e raffinatezza al nostro piatto, possiamo aggiungere della scorza grattugiata di un limone fresco e non trattato.

Continua la lettura
56

Preparare il contorno

A questo punto ci vuole un adeguato contorno di abbinamento. Per quanto riguarda l'abbinamento delle scaloppine dunque, queste possono essere servite sia con delle verdure arrostite che con una insalata, per cui potremo gustarle accompagnate da patate al forno o da un un misto di lattuga, carote e radicchio conditi al naturale. Ma l'ideale sarebbe servirle in accompagnamento ad una insalata fresca di stagione in estate e con carote al burro e/o purè di patate nelle stagioni invernali. Perché anche l'occhio vuole la sua parte. Ecco dunque realizzato un piatto semplice e buonissimo, con il quale avrete sempre un grande successo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In estate servite questo piatto anche freddo, accompagnato da fettine di limone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare le scaloppine alla romana

Le scaloppine alla romana (o saltimbocca) possono essere il perfetto secondo piatto, da accompagnare con un contorno a scelta, per un ottimo pranzo in compagnia. Le scaloppine alla romana, infatti, possono essere preparate facilmente ed in tempi ridotti,...
Carne

Come preparare le scaloppine alla senape

Con un buon contorno fresco, un piatto di scaloppine è davvero l'ideale per concludere il pasto, lasciando spazio a frutta e dolce. Una ricetta sfiziosa per le scaloppine, da preparare semplicemente per assecondare i gusti della famiglia, può essere...
Carne

Come preparare le scaloppine ripiene

La cucina milanese si basa sui prodotti del territorio, come riso e carne, e annovera numerosi piatti rigorosamente locali. Allo stesso tempo, la città di Milano ha subito nei secoli molte influenze e scambi con altre culture Per questo la cucina è...
Carne

Come preparare le scaloppine ai porri

Le scaloppine ai porri rappresentano senza dubbio un piatto molto particolare ma al contempo molto facile da realizzare. Si tratta di una ricetta che può essere preparata in qualsiasi periodo dell'anno e che non richiede troppo tempo. Nella seguente...
Carne

Scaloppine al vin santo con zucca

Per festeggiare in compagnia l'arrivo dell'autunno che porta con sé i suoi caldi colori ed i suoi gustosi sapori, può essere un'ottima idea quella di preparare un goloso piatto a base di scaloppine condite con il vin santo ed insaporite con la zucca!...
Carne

Come preparare le scaloppine di pollo

Un piatto originale da proporre come secondo sono le scaloppine di pollo. Si tratta di una pietanza gustosa e che accontenta tutti. Risulta facile da preparare e non richiede molto tempo. Di solito questo tipo di piatto viene preparato utilizzando la...
Carne

Come preparare le scaloppine allo zenzero

Per un pranzo leggero, ma ricco di gusto, perché non concederci una deliziosa scaloppina? La ricetta classica vuole le scaloppine aromatizzate con una frizzante emulsione al limone, ma possiamo sbizzarrirci a preparale in moltissime varianti diverse....
Carne

Ricetta: scaloppine di tacchino alle noci

Le scaloppine di tacchino alle noci risulta essere una ricetta particolarmente gustosa e sfiziosa, infatti è estremamente apprezzata sia dagli adulti che dai bambini. Inizialmente, potreste pensare che l'esecuzione di questa ricetta sia complessa, in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.