Ricetta: spaghetti al pesto di melanzane e salmone fresco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendiamo preparare un primo piatto del tipo mare e monti, possiamo cimentarci nell'elaborazione di una ricetta a base di spaghetti conditi con un pesto di melanzane e salmone fresco. Si tratta di una pietanza molto gustosa, semplice e veloce da preparare. In riferimento a ciò, nei passi successivi ci sono tutte le istruzioni su come procedere.

25

Occorrente

  • Melanzane 100 gr.
  • Salmone 120 gr.
  • Sale e pepe q.b.
  • Succo di limone 30 ml.
  • Spaghetti 300 gr.
  • Pinoli e aglio 50 gr.
  • Mortaio
35

Marinare il salmone

Per prima cosa prendiamo delle melanzane e dopo averle lavate accuratamente eliminiamo i torsoli, tagliandole poi ognuna in 4 parti ed infine a dadini. Fatto ciò, le mettiamo nell'acqua fredda lasciandole in ammollo, mentre ci dedichiamo alla preparazione del salmone. Per ottimizzare il gusto di quest'ultimo, lo adagiamo in un piatto da portata e lo condiamo con olio extravergine d'oliva, pepe e limone, facendolo marinare per circa un'ora.

45

Preparare il pesto

A questo punto avendo preparato i due ingredienti base per condire gli spaghetti, li adagiamo a piccole porzioni in un mortaio e con il pestello creiamo una sorta di pesto, allo stesso modo con cui si procede con quello classico a base di aglio e basilico. A riguardo di quest'ultimo possiamo in tal caso sostituirlo degnamente, usando del prezzemolo opportunamente sminuzzato con una mezzaluna. Dopo aver realizzato la prima parte del pesto a base di melanzane e salmone, non ci resta che fare la stessa cosa con le restanti porzioni di ingredienti. A tale proposito è ovvio che se il mortaio è abbastanza grande come ad esempio quello in marmo o in alabastro, allora la procedura avviene velocemente ed in una sola volta. Premesso ciò, ottenuta la sostanza cremosa che di fatto rappresenta il condimento per gli spaghetti, non ci resta che far cuocere questi ultimi.

Continua la lettura
55

Condire gli spaghetti con il pesto

Per la cottura al dente è necessario in questo caso mettere sul fuoco una pentola con acqua e sale, e una volta che raggiunge l'ebollizione inserire gli stessi spaghetti, lasciandoli cuocere per circa 8 minuti. Trascorso tale tempo, li scoliamo e li versiamo in una zuppiera di porcellana condendoli con un paio di mestoli di pesto a base di melanzane e salmone. In aggiunta e in un piccolo mortaio, creiamo un altro pesto con dei pinoli misti ad aglio. Una volta pronto, lo aggiungiamo alla pasta e poi il tutto lo facciamo saltare in padella. Al termine possiamo impiattare gli spaghetti, sovrapponendo ad ognuna delle portate un mestolo di pesto ed eventualmente del pecorino grattugiato. Un buon bicchiere di vino bianco, serve infine ad esaltare il gusto di questa originale e squisita ricetta mare e monti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Spaghetti con pesto di salvia e noci

Il pesto di salvia è la ricetta rivisitata del classico pesto alla genovese ma non per questo meno buono; si utilizza la salvia (al posto del basilico), un'erba aromatizzante che viene largamente impiegata in cucina per dare sapore al pollame, alla cacciagione...
Antipasti

Melanzane al forno con pesto e olive nere

La melanzana è un ortaggio prettamente estivo quindi tra pochi giorni la troveremo in tutti i banchi dei supermercati e sulla nostra tavola pronta a dare vita a numerosi piatti. È un alimento molto versatile perché può essere impiegato nella preparazione...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pesto e fiori di zucca

Per una serata estiva da trascorrere all'aperto con gli amici, perché non portare in tavola tutta la classica bontà di una "spaghettata"? Per una versione golosa e dai sentori tipici dell'estate, proviamo a condire gli spaghetti con il pesto e i fiori...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti pesto di rucola e pesce spada

Se avete in mente di invitare qualcuno a cena e volete far una bella figura ma senza dover presentare sempre i soliti piatti, allora provate a preparare gli spaghetti conditi con pesto di rucola e pesce spada. Grazie alla leggerezza del pesto alla rucola...
Primi Piatti

10 primi piatti con verdure per l'estate

Nelle belle stagioni la natura si risveglia ed offre forse i migliori dei suoi prodotti. Le verdure estive sono numerose e variegate, ottime per la realizzazione di molti piatti. Spesso c'è solo l'imbarazzo della scelta. Con le verdure dell'estate si...
Primi Piatti

Spaghetti con verdure grigliate e pesto di prezzemolo

Creare ricette nuove e dal sapore unico nn sempre è facile. Ci vuole tanta inventiva per riprodurre nuove ricette con i sapori della terra. In questa guida vedremo come preparare gli spaghetti con verdure grigliate e pesto di prezzemolo. Illustreremo,...
Primi Piatti

I migliori primi piatti italiani

Sono molti i piatti della tradizione culinaria italiana che si sono conquistati un posto di rilievo varcando i confini nazionali, per merito del loro gusto intenso, della genuinità e della freschezza degli ingredienti utilizzati. La pasta è un piatto...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pesto di rucola e noci

Se cercate una ricetta molto pratica che può essere preparata davvero in pochissimo tempo, potete naturalmente pensare a cuocere un ottimo piatto di pasta. Ovviamente per condire una pasta in breve tempo, è possibile creare diversi tipi di condimento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.