Ricetta: spaghetti alla cacciatora

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gli spaghetti alla cacciatora sono un primo piatto gustoso, dal gusto forte e deciso da assaporare preferibilmente nel periodo invernale. Anche se i tempi di preparazione non sono tra i più veloci, il procedimento risulta di facile attuazione in quanto bastano pochi ingredienti per preparare questo delizioso piatto. In questa guida vedremo la ricetta per preparare questi gustosi spaghetti alla cacciatora.

26

Occorrente

  • 350 g di spaghetti
  • 450 g di polpa di cinghiale
  • 50 g di conserva di pomodoro
  • 30 g di funghi secchi
  • uno spicchio d'aglio
  • 1-2 rametti di rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • Farina 00
  • Sale e pepe q.b
  • Olio d'oliva q.b
36

Tagliare a dadini la polpa di cinghiale

Per iniziare, tagliate a dadini la polpa di cinghiale e girateli nella farina messa su un tagliere o in un piatto. Nel frattempo, in una padella mettete dell'olio e uno spicchio d'aglio (se di vostro gradimento, per dare più sapore al soffritto) e fatelo scaldare lasciando cuocere per qualche minuto. Togliete poi l'aglio e incorporate nell'olio i dadini infarinati di cinghiale e qualche rametto di rosmarino. Fate rosolare la carne girandola spesso con l'aiuto di un cucchiaio di legno, in modo che non si attacchi e che non si bruci. Aggiungete durante la cottura sale e pepe quanto basta.

46

Lavare e cuocere i funghi

Nel frattempo, in una terrina lavate e sciacquate con cura dei funghi essiccati (lasciateli almeno un'oretta a mollo in acqua tiepida e sale in modo che recuperino consistenza). Una volta pronti tagliateli finemente ed uniteli ai cubetti di cinghiale. Lasciate cuocere fino a quando anche i funghi si sono ben incorporati al preparato, assorbendo umidità e sapore, dopodiché aggiungete mezzo bicchiere di vino rosso e aspettate che esso venga assorbito e sfumato. Solo successivamente aggiungete la conserva di pomodoro e mescolate bene il sugo. Lasciate cuocere a fuoco lento o moderato per circa un'ora avendo cura di rigirare frequentemente ed incorporate acqua tiepida quando il sugo sembri asciugarsi troppo.

Continua la lettura
56

Cuocere la pasta e condire

Su un fuoco a parte mettete a bollire dell'acqua in una pentola, aggiustata di sale, in cui andrete a cuocere i vostri spaghetti (volendo potete utilizzare anche qualsiasi altro formato di pasta, ma la pasta lunga assorbe meglio il sugo). A cottura ultimata scolateli, trasferiteli in una zuppiera o in un'altra padella e versate sopra il sugo alla cacciatora ancora caldo, quindi mescolate in modo che si amalgami bene con la pasta. Infine, se di vostro gradimento potete aggiungere del parmigiano grattugiato o del pepato duro grattugiato, questo ovviamente dipende dai vostri gusti. Questa ricetta è davvero sfiziosa e saporita si abbina bene con vini rossi per scaldare l'atmosfera in tavola e si predilige maggiormente nel periodo invernale in quanto è un piatto molto corposo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta : pollo alla cacciatora

Il pollo appartiene alle carni bianche. È molto digeribile e nutriente. Si può utilizzare per preparazioni veloci o elaborate. La ricetta del pollo alla cacciatora è senza dubbio la più conosciuta. Questo piatto è nato in Toscana come preparazione...
Primi Piatti

Come preparare un sugo alla cacciatora

Uno dei preparati base della cucina è il sugo, un delizioso intingolo che insaporisce anche la pietanza più banale. Esistono molti modi per prepararlo e date le sue peculiarità può essere servito e consumato in qualsiasi stagione dell'anno. Tra le...
Carne

Come cucinare il coniglio alla cacciatora

La ricetta del coniglio alla cacciatora è stata spesso rivisitata e modificata a seconda delle regioni in cui si prepara, divenendo un piatto versatile, sia come secondo che come condimento per un primo piatto. Questa ricetta, originaria probabilmente...
Carne

Come preparare l'anatra alla cacciatora

L'anatra, si sa, è uno dei prodotti più fortemente radicati nella tradizione della cucina italiana, e può essere preparata nei modi più diversi: al forno, alla grigia o allo spiedo, anche se molto probabilmente la pietanza più famosa che prevede...
Carne

Ricetta: agnello alla cacciatora

L'agnello alla cacciatora è una delle ricette base per la preparazione culinaria di questo tipo di carne che viene molto usata nel periodo pasquale. Proprio a motivo della sua ottima riuscita per deliziare ogni palato, nonché, per ricordare il significato...
Carne

Come fare le cosce di pollo alla cacciatora

Se intendiamo preparare il pollo alla cacciatora è importante sapere che per ottimizzare il gusto, è necessario attenersi a delle specifiche linee guida ed usare possibilmente soltanto le cosce, visto che sono anche quelle maggiormente ricche di polpa....
Carne

Come preparare l'abbacchio alla cacciatora

Con il tutorial seguente vi proponiamo una ricetta molto facile e gustosa che vede come ingrediente principale l'agnello: vedremo quindi la preparazione dell'abbacchio alla cacciatora. Questa ricetta è tipica della regione Lazio e solitamente viene preparato...
Primi Piatti

Ricetta: polenta con porcini alla cacciatora

La polenta è un piatto tipico della tradizione contadina, arrivato fino ai nostri giorni con la fama di piatto povero che, poi oggi è molto semplice da arricchire con altri ingredienti. La polenta è ottima calda in inverno ma anche fredda in estate,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.