Ricetta: spaghetti alla chitarra con fave e salame alla menta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le fave appartengono alla famiglia delle leguminose. Sono un alimento di origini antichissime, sono molto proteiche e hanno degli elementi utili al benessere del nostro organismo, inoltre la fave contengono calcio e ferro. Le fave possono essere consumate crude o cotte e con esse si preparano ottime minestre ma anche dei piatti di pasta buonissimi. Il sapore delle fave è leggermente amarognolo e proprio per questo si cerca di smorzare questa caratteristica accampognandole con del formaggio o con dei salumi. In questa guida vediamo una ricetta dal sapore casereccio, genuina e gustosissima: spaghetti alla chitarra con fave e salame alla menta.

26

Occorrente

  • 500 gr. di spaghetti alla chitarra
  • foglioline di menta q.b.
  • 40 gr. di pinoli o di gherigli di noce
  • 800 gr. di fave
  • 100 gr. di grana
  • aglio uno spicchio
  • sale e pepe
  • 80 gr. di salame piccante
  • olio extra vergine d'oliva
36

Un tipo di pasta che si presta molto bene per preparazioni dal gusto rustico e casareccio è quello degli spaghetti alla chitarra; la superficie rugosa e dalla forma a parallelepipedo ha la proprietà di trattenere il condimento e questo piatto sarà un trionfo di sapore. Gli spaghetti alla chitarra si trovano facilmente al supermercato e possiamo sceglierli nella tipologia di semola o all'uovo, tutto dipende dai nostri gusti. Una volta scelta la pasta, procediamo con gli ingredienti. Innanzitutto le fave possono esser acquistate fresche oppure le possiamo acquistare essiccate. Nel primo caso dobbiamo provvedere alla loro sbacellatura e ad una veloce immersione del legume nell'acqua bollente; questo procedimento è necessario per togliere la pellicina esterna. Se invece acquistiamo le fave secche dobbiamo farle bollire per una mezz'ora per renderle morbide e commestibili.

46

Una volta cotte le fave, teniamone da parte 300 grammi e passiamo le altre al passaverdure oppure serviamoci del mixer per ricavarne una purea. Aggiungiamo le foglioline di menta, uno spicchio d'aglio, 50 grammi di grana e i pinoli. Uniamo il pepe e un po' d'olio extravergine d'oliva.
A parte tagliare il salame piccante a listarelle e aggiungerlo alla purea di fave. Mettere il tutto in una pentola inaderente. Nel frattempo mettiamo a bollire l'acqua in una pentola, quando l'acqua raggiunge l'ebollizione aggiungere il sale grosso e gli spaghetti alla chitarra rimestando spesso. Scoliamo la pasta molto al dente e passiamola nella pentola dove si trova il condimento.

Continua la lettura
56

Fare insaporire rimestando per due o tre minuti. Regolare di sale e di pepe, aggiungere il restante grana e un altro poco di olio e decorare con delle foglioline di menta e con le fave intere che abbiamo precedentemente tenute da parte. Serviamo ben caldo questo piatto che evoca i sapori della campagna, accompagnandolo con del vino rosso corposo.
Possiamo tralasciare di mettere i pinoli oppure sostituirli con qualche gheriglio di noce. Questo sarà un piatto di sicuro successo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • se la purea di fave è troppo secca aggiungere qualche cucchiaio dell'acqua salata di cottura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come cucinare le fave fresche

Le fave sono dei legumi che, solitamente, vengono coltivate in zone climatiche temperate; oltre ad essere semplici da trattare, poiché non necessitano di una grande cura, sono molto veloci da cucinare. Il periodo migliore per mangiare le fave è sicuramente...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di fave e cicoria

Un classico tra i classici, che affonda le sue radici nella tradizione contadina pugliese e che le nuove generazioni non sempre conoscono. Un ottimo primo che si trasforma in piatto unico se accompagnato da tanto pane croccante, magari caldo e insaporito...
Consigli di Cucina

10 ricette con gli spaghetti

Si fa presto a dire spaghetti! Infatti, tra fare "un piatto di spaghetti" ed un "buon piatto di spaghetti", c'è un enorme differenza. Quante volte vi sarà capitato di cuocere troppo la pasta o troppo poco o magari, di aver dimenticato il sale o ancora,...
Primi Piatti

Come fare una buona purea di fave secche

La purea di fave rappresenta un piatto sfizioso e adatto sia per gli adulti che per i bambini. Potete usarla come piacevole contorno mentre, se aggiunta alla pasta, può diventare un gustoso piatto unico.Le fave sono ricche di proprietà benefiche per...
Antipasti

Fave bollite con finocchietto selvatico

Le fave fanno parte della famiglia dei legumi e sono degli alimenti abbastanza nutrienti e gustosi. In passato rappresentavano uno dei piatti poveri, consumati per lo più dagli artigiani e dai contadini. Tuttavia ancora oggi, le fave si trovano sulle...
Primi Piatti

Ricetta: Caserecce con purea di fave

In questo tutorial vi spiegheremo la ricetta delle caserecce con purea di fave. Esse sono un primo piatto buonissimo che potrete servire da caldo. Inoltre è veloce e facile da preparare, dove potrete aggiungere ingredienti che maggiormente vi piacciono....
Antipasti

Come fare la vellutata di fave e sedano

Le vellutate sono delle preparazioni a base di verdure o legumi che vengono servite come antipasto o come contorno. Accompagnate con i crostini o insaporite con pancetta o salumi sono veramente deliziose. La parola vellutata sta ad indicare una preparazione...
Pesce

Filetti di merluzzo a vapore su crema di fave e menta

Mangiare sano e in modo equilibrato, non vuol dire dover rinunciare ad una ricca esperienza di sapori e profumi. Una ricerca più attenta su quello che ogni giorno scegliamo di portare in tavola, può farci in realtà scoprire degli abbinamenti sorprendenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.