Ricetta spagnola: la salsa alioli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La cucina etnica è sempre più apprezzata anche in Italia, tanto che, dovendo invitare degli amici a pranzo o a cena, si potrebbe pensare di preparare dei piatti non nostrani, ma di servire delle tipicità esotiche. Ad esempio, la cucina spagnola offre dei piatti molto vicini al gusto mediterraneo, e non troppo complessi da preparare. Per accompagnarli si potrebbe realizzare una salsa di contorno che è tipica della Catalogna, ovvero la salsa alioli. Ecco come realizzare questa ricetta spagnola: la salsa alioli.

25

Occorrente

  • 10 spicchi di aglio
  • mezzo litro di olio extravergine di oliva
  • 4 tuorli d'uovo
  • sale e pepe q.b.
  • il succo di un limone
  • prezzemolo o erba cipollina
35

La salsa alioli prende il suo nome dagli ingredienti principali di cui è fatta, ovvero l'aglio e l'olio. La sua origine sembrerebbe essere antichissima e risalire addirittura agli antichi egizi, ma per lungo tempo è stata considerata una salsa "povera", al contrario della maionese che usava le uova. Nella ricetta moderna della alioli invece si impiegano anche le uova, che la rendono più cremosa. Si consuma in Spagna ma anche in Francia, dai Pirenei alla Provenza, in Africa del Nord e in Italia, dove la si usa soprattutto in Liguria. In Spagna si accompagna alle tapas di verdura, ed è ottima su carne o pesce.

45

Gli ingredienti necessari per preparare la salsa alioli sono una decina di spicchi di aglio, mezzo litro di olio extravergine di oliva, 4 tuorli d'uovo e il succo di un limone, sale e pepe e infine prezzemolo, o erba cipollina. Ovviamente la freschezza e la qualità degli ingredienti sono fondamentali per la buona riuscita della ricetta, nonchè l'attenzione messa nella sua preparazione perché, esattamente come la maionese, la alioli potrebbe impazzire. Si procede in questo modo: gli agli devono essere puliti accuratamente, privati del germoglio centrale, e poi pestati all'interno di un mortaio fino a ridurli in poltiglia.

Continua la lettura
55

Mettere la pasta di aglio in un frullatore ed aggiungere il limone, i tuorli (ovvero la parte rossa dell'uovo), il sale e il pepe. La fase più delicata inizia quando si deve mettere l'olio, che deve essere aggiunto a filo, molto lentamente, per non far impazzire la salsa alioli. Se l'olio non si amalgama con il tuorlo, si può provare a ripetere la procedura usando stavolta un solo uovo, e poi aggiungere l'emulsione alla salsa impazzita. La alioli è pronta quando ha una consistenza molto cremosa, e si può conservare in frigorifero per una settimana. L'erba cipollina e il prezzemolo servono al momento in cui si serve, per guarnirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta tradizionale della tortilla spagnola

La tortilla spagnola nasce in Navarra nel lontano 1800 e nella ricetta, come ingrediente, era previsto anche il pane raffermo. Ai giorni nostri in Spagna troviamo questa gustosissima ricetta un po' d'ovunque come "tapa" accompagnata da un buon bicchiere...
Cucina Etnica

La ricetta della tortilla di patate spagnola

La tortilla di patate è un sublime piatto della cucina spagnola. Tanto povero quanto gustoso. In Spagna si usa come farcitura dei meravigliosi boccadillos, ovvero i super panini imbottiti. La tortilla è molto alta e soffice e può essere preparata in...
Antipasti

Come preparare la salsa spagnola

La salsa spagnola è conosciuta anche come salsa bruna: questo secondo nome deriva dal suo colore scuro. I componenti basilari per la preparazione di questa salsa sono certamente il fondo di cottura bruno ed il roux. Il fondo di cottura bruno viene preparato...
Primi Piatti

Cucina spagnola: gazpacho

Il gazpacho in estate è una perfetta alternativa per rinfrescare il vostro palato. Sicuramente nella stagione calda, questa semplice zuppa spagnola, originaria della cucina dell' Andalusia è l'ideale per un pasto semplice, il gazpacho si mangia freddo,...
Consigli di Cucina

Alternative vegan alla maionese

I vegani di certo non rinunciano al gusto. Sono molte le preparazioni che non prevedono l'utilizzo di alcun prodotto di origine animale. A differenza dei vegetariani, chi non mangia carne esclude dall'alimentazione anche il latte e le uova. Per questo...
Antipasti

Come preparare la maionese con il frullatore ad immersione

La maionese è conosciuta come una delle salse più diffuse della gastronomia mondiale. Sicuramente ha lo svantaggio di essere anche una delle più caloriche, tanto che ne basta un cucchiaio, per apportarne circa 100 calorie! La si può trovare già pronta...
Primi Piatti

Ricetta: paella con carne e verdure

Ecco una guida, che mette a disposizione di tutti i nostri lettori e lettrici, la preparazione di una nuova ed interessante ricetta, tipica della Spagna. Stiamo parlando della paella, ed in particolar modo vogliamo cercare di realizzare, con le nostre...
Primi Piatti

Come preparare la paella marinera

Ecco una bella ricetta marinara, mediante la quale poter avere il gusto di portare a tavola, tutto il sapore che il mare ha in sè ed anche le meraviglie che contiene al suo interno. Nello specifico cercheremo d' imparare come preparare la buonissima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.