Ricetta: Straccetti di vitello al limone

di Alessandro Bocci difficoltà: facile

Ricetta: Straccetti di vitello al limone   cdn-2.guidecucina.it Gli straccetti di vitello al limone rappresentano un gustoso, leggero e delicato secondo piatto a base di carne abbastanza invitante dal sapere fresco. Proprio per tali sue caratteristiche ne è consigliato il consumo verso la fine della primavera e l'inizio dell'estate, anche se rimane comunque un'ottima portata da preparare in qualunque periodo dell'anno. Nella seguente semplice e rapida guida che enuncerò nei passaggi successivi, vi spiegherò brevemente come bisogna cucinare questa ricetta facile e veloce da fare (in circa 20 minuti è, infatti, pronta) e, precisamente, vi illustrerò il procedimento per quattro persone da seguire.

Assicurati di avere a portata di mano: 8 fettine di vitello sottili e senza grasso 1 limone giallo grande 1 cucchiaio di farina bianca tipo "00" 1 bicchiere da tavola di vino bianco 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva 1 mazzettino di prezzemolo 1/2 cipolla bianca Sale e pepe nero (a piacimento)

1 Innanzitutto, per la propria preparazione, bisogna lavare le fettine di carne sotto dell'acqua fredda corrente, affinché si possa eliminare il sangue in eccesso, che durante la cottura formerebbe degli antipatici grumi, lasciandole poi asciugare all'interno di un piatto e, talvolta, scolando il sangue e l'acqua che continuano a fuoriuscire.

2 Dopodichè, dovrete tritare finemente il prezzemolo ed anche la cipolla a mò di battuto, e lavare efficacemente il limone. Adesso, attraverso l'utilizzo di un paio di forbici da cucina, tagliate le fettine di carne per la loro larghezza, ottenendo cosi delle strisce oppure appunto degli straccetti, che non devono essere eccessivamente piccoli, ma nemmeno molto grandi.

Continua la lettura

3 Successivamente, fate appassire la cipolla all'interno di una padella abbastanza capiente (per evitare che essa si bruci, vi consiglio vivamente di coprire quest'ultima per qualche minuto), in cui dovrete precedentemente riscaldare dell'olio extravergine d'oliva.. 

4 Quando la cipolla è finalmente intenerita, potrete aggiungere gli straccetti di vitello. Sempre a fuoco moderato, occorre far prendere alla carne un bel colorito (mescolando delicatamente,) e, per fare ciò, versate mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate sfumare per qualche minuto.

5 Quando il vino bianco è oramai evaporato, dovrete lasciare rosolare la carne giusto due minuti; dopodichè, spegnete il fuoco e, mediante l'utilizzo di una pinza da cucina, togliete gli straccetti di vitello dalla padella, adagiarli in un piatto e tenerli da parte.

6 Successivamente, nella stessa padella impiegata per rosolare la carne, versate un altro mezzo bicchiere di vino bianco ed iniziate a riscaldare il tutto sul fuoco a fiamma bassa. Con una grattugia classica (non elettrica), invece, grattugiare tutta la buccia del limone direttamente nel vostro tegame (finché non intravedete il suo interno).

7 Appena il composto comincia a bollire, è necessario che aggiungiate la farina, per evitare che si formino dei grumi, ed usiate il restante limone per aggiungere del succo. Dopodichè, mettete il sale e il pepe, ed aspettate che il tutto si rapprenda senza addensarsi troppo.

8 Adesso, versate gli straccetti di vitello messi da parte precedentemente nella vostra padella ed ultimate la cottura facendo insaporire il tutto ed ottenendo così un composto di carne avvolto da una cremina delicata. Infine, mettete la pietanza appena preparata in un piatto e spolverizzatela con il prezzemolo tritato. Per abbellire, potete anche impiegare una fettina di limone tagliata a metà e adagiata su un bordo del piatto stesso.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Straccetti di vitello all'aceto balsamico Straccetti di vitello al vino bianco Straccetti di vitello con salvia e rosmarino

Straccetti di manzo con piselli e funghi porcini Come preparare gli straccetti pomodorini e rucola Come preparare gli straccetti di pollo all'aceto balsamico Ricetta: Straccetti con panna e funghi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili