Ricetta: stufato di salsiccia con verdure

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra gli alimenti tipici, sopratutto nel Su Italia, figura un'insaccato che ha una storia antichissima: la salsiccia. Questo alimento, che deriva dalla carne del maiale, si presta a mille e mille usi, in quanto si può utilizzare per preparare antipasti, primi, secondi e contorni. La salsiccia può essere utilizzata sia fresca che stagionata e in base a questa sua condizione anche le ricetta che la utilizzano variano notevolmente. In questa guida vedremo come preparare una tra le ricette, a mio più gustose in assoluto: lo stufato di salsiccia con verdure. Con questa ricetta preparerete un piatto particolarmente indicato per un secondo sostanzioso, ma che può essere utilizzata anche come primo piatto per una cena veloce. Vediamo come prepararlo.

25

Occorrente

  • 1 chilogrammo di salsiccia, verza, indivia, cicoria, broccoli neri, patate, cipolle, zucchine, dado per il brodo, vino bianco
35

Diciamo subito che la ricetta non è univoca, perché in ogni regione, la ricetta subisce delle trasformazioni figlie del territorio in cui viene riprodotta. In Campania per esempio, si usano la cicoria, la verza, i broccoli neri e la scarola. In altre regioni si prepara questo stufato usando oltre la verza, anche l'indivia, con l'aggiunta di una cipolla, una patata e di una zucchina. La preparazione però è sempre speculare: si utilizzano 500 grammi si scarola riccia, 200 grammi di cicoria, mezza verza e mezzo chilo di broccoli neri. Se poi vorrete aggiungere anche altra verdura affidatevi alla fantasia.

45

Una volta reperito il necessario lavate accuratamente le verdure e ponetele in un pentolone pieno d'acqua. Portate ad ebollizione e fate cuocere per 15 minuti. A parte preparate una padella nella quale soffriggerete una carota, una cipolla, una zucchina, una patata e se volete esaltare il profumo della salsiccia uno spicchio d'aglio. Il tutto ovviamente finemente tritato. Lasciamo rosolare bene le verdure e gli ortaggi, aggiungendo un dado da brodo. Giriamo continuamente per non far attaccare le verdure e a metà cottura, aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco secco. Quando le verdure sono cotte, mettiamo nella padella, un chilogrammo di salsiccia a pezzi aggiungendo anche l'altro mezzo bicchiere di vino.

Continua la lettura
55

Facciamo cuocere lo stufato a fiamma moderata, cercando di non farlo attaccare alla padella. Se durante la cottura notiamo che le verdure si stanno attaccando, aggiungiamo un po' di acqua calda e continuiamo a cuocere a fiamma dolce fino a che la salsiccia non sarà perfettamente cotta. La portata va servita leggermente brodosa, affinché vi si possa intingere del pane casereccio tagliato a fettine. Alcune persone usano aggiungere allo stufato di verdure e salsiccia, un pizzico di pepe nero e qualche scaglietta di pecorino romano. Ecco, il nostro stufato è pronto per essere servito. Un piccolo consiglio: servite in piatti fondi e capienti per poter meglio lasciar intingere il pane ai vostri commensali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Feijoada Brasiliana

Tra i piatti tipici della cucina sud Americana c'è sicuramente la Feijoada Brasiliana, un semplice stufato di fagioli neri con carne di maiale. Si tratta di una delle pietanze più note e rappresentative del territorio brasiliano, in particolare della...
Carne

Ricetta: stufato con speck alla paprika

Uno dei piatti sicuramente meno indicati durante il periodo estivo o primaverile - o comunque nelle località particolarmente calde e umide - è rappresentato senza alcun dubbio dallo stufato: che si tratti di qualsiasi tipo di stufato non importa. Per...
Pesce

Come fare un ottimo stufato di totani e patate

Lo stufato è un tipico piatto dell'Italia del nord. È la pietanza perfetta per scaldare delle fredde e piovose serate d'inverno. Solitamente, si utilizzano delle patate e delle carni rosse, mentre la sua caratteristica principale consiste nel lungo...
Antipasti

Come fare i burger di verza e salsiccia

Se cercate una ricetta gustosa e nutriente, questa guida è ciò che far voi. Vi illustreremo come preparare i burger di verza e salsiccia. Sono perfetti sia come secondo, che come antipasto. Potete anche offrirli come finger food ad un aperitivo. Si...
Carne

Ricetta: stufato di pollo

La ricetta dello stufato di pollo è semplice da preparare e permette di preparare un piatto saporito e apprezzato dai commensali. La carne di pollo è nutriente, magra e apporta all'organismo un discreto contributo di proteine e di elementi nutrienti...
Antipasti

Come fare la torta salata verza salsiccia e mozzarella

La torta salata verza, salsiccia e mozzarella è una portata saporita ed invitante. È perfetta da presentare come antipasto ad una cena informale. È ottima per arricchire il buffet di un aperitivo rustico. Potete consumarla anche come piatto unico per...
Carne

Come preparare gli involtini di verza con salsiccia e provola

Abbiamo una cena tra amici e parenti e non sappiamo proprio cosa preparare. Non vogliamo una ricetta troppo complicata perché magari non abbiamo tempo a disposizione. E magari non abbiamo neanche troppi ingredienti in casa. Però non vorremmo deludere...
Carne

Come intenerire lo stufato di carne

Lo stufato di carne viene preparato tagliando la carne a cubetti, presa dai tagli minori come il mandrino e i fianchi. Poiché lo spezzatino di carne proviene da una parte dell'animale che si esercita regolarmente, è molto magra e richiede una cottura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.