Ricetta: sugo alle cozze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

È il piatto preferito di chi apprezza il gusto di pesce e di chi viene a visitare Taranto, ma anche da chi ci vive o chi ne è originario. Mi viene già l'acquolina in bocca a pensarci.
Cosa c'è di meglio che farvi spiegare questa gustosa ricetta da una tarantina in trasferta? Il sugo alle cozze, accompagna e sostituisce egregiamente qualsiasi altro condimento abbiate in mente.
Va bene per l'insalata di pesce, un primo o un secondo di pesce, o un contorno.
Il trucco sta nel saper dosare ed inserire ingredienti a nostro piacimento, che diano il gusto che desideriamo.

26

Occorrente

  • cozze, prezzemolo, aglio, pomodori pelati o salsa ,sale, pepe.
36

Il periodo più indicato per l'acquisto delle cozze è l'intervallo dei mesi che vanno da fine gennaio inizio febbraio, fino ad aprile, qualche volta anche all'inizio di maggio. Ma oggi grazie agli allevamenti se ne trovano in tutto l'arco dell'anno. Per prima cosa bisogna pulire le cozze, tirando di scatto il bisso, e poi con un coltello staccare tutte le impurità dalla superficie. In un tegame mettere dell'olio e uno spicchio d'aglio e far soffriggere fino a che l'aglio non sarà biondo. Subito dopo aggiungere anche il sugo e un peperoncino piccolo, e far cuocere per una ventina di minuti.

46

Sgusciare le cozze e aggiungere al sugo, mescolando ogni tanto lasciando che cuociano per meno di dieci minuti. A questo punto il sugo è pronto e si può passare alla cottura della pasta. I formati possono essere diversi, si dallo spaghetto alla chitarra, cotto leggermente al dente e fatto mantecare alla fine con il sugo, o perché no un tubetto o mezza manica, magari con l'aggiunta di una bella manciata di prezzemolo tritato finemente, per non parlare poi di uno gnocchetto di farina fatto al momento che si sposa benissimo con il sugo alle cozze. In ogni caso lo spaghetto resta il re indiscusso del sugo con le cozze. Al piatto terminato si può aggiungere una manciata di pane sbriciolato e tostato, darà una croccantezza e un gusto che riporta alla tradizione pugliese.

Continua la lettura
56

Al momento di preparare il piatto, proporrei due modi di servire: consiglio le sperlunghe per gli spaghetti alla chitarra. Metterei al centro del piatto gli spaghetti contornati da una decina di cozze, magari scolate dal sugo, e rifinire con un mazzettino di prezzemolo e un po' di pepe. Nel piatto a coppa metterei i tubetti circondati da prezzemolo tritato finemente, e appoggiare distanziate l'una con l'altra, alcune cozze. Sono piatti semplici e genuini, che lasciano la scia a livello olfattivo e gustativo; ricordo di un giorno passato insieme.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • come pasta possiamo usare: spaghetti alla chitarra, o tubetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al sugo di cozze e vongole

La ricetta che presentiamo oggi è un classico della cucina. Dalla semplice esecuzione, ma dal gusto veramente speciale. Porterà sulle nostre tavole i profumi ed i sapori del mare. Una ricetta sicuramente gradita a tutti, con due ingredienti di grande...
Primi Piatti

Come preparare spaghetti risottati con cozze e gamberi

In questa guida vedremo come preparare un primo piatto tipicamente di mare ma con un metodo del tutto alternativo, così da esaltarne il sapore stesso rendendolo più squisito. Infatti, il segreto è tutto nel procedimento, gli spaghetti risottati con...
Primi Piatti

5 primi con le cozze

Le cozze sono dei frutti di mare che appartengono alla famiglia dei molluschi, come le vongole e le telline. Il loro buon sapore le rende indicate nella preparazione di antipasti, insalate di mare, contorni e primi piatti. La scelta del prodotto durante...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con le cozze

Tra i primi piatti di pesce, gli spaghetti alle cozze sono sicuramente tra i più estivi, appetitosi ed invitanti. Le due versioni, in bianco o con qualche pomodorino fresco, soddisfano anche i palati più esigenti e garantiscono il successo in tavola....
Primi Piatti

Ricetta: pasta con cozze e peperoni

La pasta con le cozze è da sempre un piatto tipico della cucina italiana, molto amato. Esso presenta tante varianti e oggi ve ne consiglio una in particolare: pasta con le cozze e i peperoni. L'abbinamento di questa ricetta è davvero insolito, ma non...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti alla pescatora

Se avete voglia di preparare un primo piatto veramente sfizioso ed appetitoso, per una cenetta davvero speciale, allora gli spaghetti alla pescatora rappresentano la ricetta che fa al caso vostro. La loro preparazione, un po' come accade per tutti quanti...
Primi Piatti

Ricette Bimby: pasta di ceci e cozze

La pasta ceci e cozze è una deliziosa ricetta tipica italiana che ben abbina il gusto dolce del legume al deciso e robusto sapore di mare del mitile, armoniosamente legato dalla pasta fresca, che può essere impiegata nelle sue infinite varianti a piacimento,...
Pesce

Ricette veloci con le cozze

Uno dei molluschi utilizzato spesso in cucina sono le cozze. Queste si possono cucinare in mille modi. Inventando anche ricette, che aiutano a variare l'alimentazione giornaliera. Le cozze risultano molto apprezzate e particolarmente versatili. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.