Ricetta: tagliatelle salsiccia e funghi

di Marta Fedi difficoltà: media

Ricetta: tagliatelle salsiccia e funghiLeggi Le tagliatelle salsiccia e funghi è un primo piatto che non viene mai a noia, facile da preparare, gustoso ed appetitoso: se decidete di cucinarlo, la bella figura è assicurata! Le tagliatelle è preferibile che siano fresche all'uovo, mentre i funghi oramai si trovano tutto l'anno in coltivazione: potete scegliere fra funghi porcini o champignon a seconda dei gusti che preferite.

Assicurati di avere a portata di mano: tagliatelle funghi salsicce aglio olio sale pepe panna da cucina parmigiano vino bianco

1 Ricetta: tagliatelle salsiccia e funghiLeggi Innanzitutto partiamo dai funghi: dobbiamo precisare che potete utilizzare sia i funghi secchi sia quelli freschi: nel primo caso, mettete i funghi in una ciotola, immersi in un litro di acqua tiepida e lasciateli in ammollo per almeno due ore; nel caso i funghi siano freschi, invece, basta soltanto lavarli e pulirli accuratamente dai residui di terra che possono essere presenti. Un'ora di ammollo è comunque consigliabile anche in questo caso. Qualunque sia il tipo di funghi che avete scelto di utilizzare, comunque, non buttate via l'acqua dove li avete tenuti in ammollo, ma tenetela da parte: vi servirà in seguito. Trascorso il tempo necessario di ammollo, prendete i funghi, strizzateli e tagliateli con delle forbici a pezzetti non tanto grandi.

2 Ricetta: tagliatelle salsiccia e funghiLeggi A questo punto, fate rosolare in poco olio d'oliva uno spicchio d'aglio che successivamente, una volta indorato, potete togliere; se non ne gradite particolarmente il sapore, aggiungete le salsicce precedentemente spellate e sminuzzate e far cuocere per qualche minuto a fuoco vivace. Sfumate con del vino bianco e aggiungete i funghi. Salare, pepare quanto basta e lasciare cuocere per circa 10-15 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto e allungando con l'acqua dei funghi, quando il sugo rischia di seccarsi troppo.

Continua la lettura

3 Nel frattempo, fate cuocere in abbondante acqua salata le tagliatelle e, una volta cotte e scolate, fatele saltare nel sugo preparato precedentemente.  A questo punto vi offro due alternative per rendere il piatto ancora più gustoso: la prima prevede la panna da cucina, che lega tutti gli elementi ma che può rendere il piatto un po' più grasso; la seconda invece include una semplice spolverata di parmigiano reggiano Approfondimento Ricetta: tagliatelle alla bosciola (clicca qui) Vediamo come fare.  Poco prima di terminare la cottura, aggiungete della panna da cucina e amalgamate bene il tutto, completando con un pizzico di pepe, oppure se preferite cospargete le tagliatelle con abbondante parmigiano reggiano.  Servite il piatto ben caldo e ora non mi resta che augurarvi un buon appetito!. 

Come cucinare i funghi ripieni Tagliatelle ai funghi porcini e gherigli di noce Ricetta: tagliatelle speck e funghi Pasta salsiccia e funghi: ricetta

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili