Ricetta: tagliatelle speck e funghi

Difficoltà: media
Ricetta: tagliatelle speck e funghi
19

Introduzione

Le tagliatelle allo speck e funghi, sono il risultato di un mix di sapori molto forti, ideale per chi apprezza il gusto tipicamente di montagna. Si tratta di un primo piatto molto calorico, veloce da preparare e se realizzato con ingredienti freschi e di qualità, il risultato sarà di sicuro apprezzamento per parenti e amici. Nella seguente guida vediamo come procedere nella realizzazione di questa appetitosa ricetta.

29

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 250 g di funghi porcini
  • 1 scalogno tritato
  • olio extra vergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • 50 g di speck a cubetti
  • sale e pepe
  • panna da cucina liquida
  • 300 g di tagliatelle all'uovo
  • parmigiano reggiano
  • per le tagliatelle: 2 uova intere
  • 1 tuorlo
  • 200 g di farina
  • sale
39

Cominciamo con lavare sotto l'acqua corrente i funghi porcini, rimuovendo con un coltello le parti ammaccate o intaccate dagli insetti.

49

Facciamo saltare lo scalogno in una padella, aggiungendo 5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Nella stessa padella aggiungiamo 1 spicchio d'aglio, meglio tritarlo, per consentire di insaporire efficacemente il tutto. Cuociamo a fiamma alta per un paio di minuti, aggiungiamo adesso lo speck, abbassiamo la fiamma e facciamolo rosolare con il resto degli ingredienti.

59

Quando lo speck diventa ben rosolato, tagliamo finemente i funghi porcini e aggiungiamoli nella padella; facciamoli cuocere per almeno 10 minuti, prestando attenzione di girare spesso il tutto, onde evitare che si possono attaccare sul fondo della padella. A fine cottura aggiustiamo con il sale e con il pepe a piacimento, versando un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva.

69

Aggiungiamo la panna liquida da cucina, versando e girando continuamente; cuociamo il composto fintanto che il sugo e la panna si sono amalgamati perfettamente, tappiamo la padella e spegniamo la fiamma.

79

Cospargiamo la farina in una spianatoia, setacciandola; con le mani facciamo un incavo e versiamoci le uova e il tuorlo. Aggiungiamo il sale e mescoliamo le uova con l'ausilio di una forchetta e incorporiamo la farina disposta sui lati. Lavoriamo l'impasto con le mani, andando dall'esterno verso l'interno.

89

Amalgamiamo fino ad ottenere un impasto non troppo duro, elastico e sodo, assimilando tutta la farina che era disposta sul tavolo. La lavorazione va eseguita per almeno 10 minuti e ogni tanto sbattendola sulla spianatoia, per renderla elastica. Copriamo l'impasto con una pellicola trasparente e lasciamola riposare per 10 minuti.

99

Terminato il tempo di riposo, utilizziamo un mattarello per stendere la pasta, fino ad ottenere una sfoglia sottile di spessore di circa 0,5 centimetri. Tagliamo con un coltello a strisce di circa 5 mm e allarghiamole sul tavolo; se la pasta rimane attaccata l'un con l'altra, versiamoci la farina per districarle. Mettiamo a bollire l'acqua, cuociamo le tagliatelle e a cottura ultimata, versiamole nella ciotola del sugo di speck e porcini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti