Ricetta: tagliatelle speck e funghi

di Cockie D. difficoltà: media

Ricetta: tagliatelle speck e funghi Le tagliatelle allo speck e funghi, sono il risultato di un mix di sapori molto forti, ideale per chi apprezza il gusto tipicamente di montagna. Si tratta di un primo piatto molto calorico, veloce da preparare e se realizzato con ingredienti freschi e di qualità, il risultato sarà di sicuro apprezzamento per parenti e amici. Nella seguente guida vediamo come procedere nella realizzazione di questa appetitosa ricetta.

Assicurati di avere a portata di mano: 250 g di funghi porcini 1 scalogno tritato olio extra vergine d'oliva 1 spicchio d'aglio 50 g di speck a cubetti sale e pepe panna da cucina liquida 300 g di tagliatelle all'uovo parmigiano reggiano per le tagliatelle: 2 uova intere 1 tuorlo 200 g di farina sale

1 Cominciamo con lavare sotto l'acqua corrente i funghi porcini, rimuovendo con un coltello le parti ammaccate o intaccate dagli insetti. Controlliamo anche se i funghi non sono nocivi, tagliando un pezzo della cappella, se questa non assume un colore violaceo ma rimane bianco, allora il fungo è commestibile; prevenire è meglio che curare.

2 Facciamo saltare lo scalogno in una padella, aggiungendo 5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Nella stessa padella aggiungiamo 1 spicchio d'aglio, meglio tritarlo, per consentire di insaporire efficacemente il tutto. Cuociamo a fiamma alta per un paio di minuti, aggiungiamo adesso lo speck, abbassiamo la fiamma e facciamolo rosolare con il resto degli ingredienti.

Continua la lettura

3 Quando lo speck diventa ben rosolato, tagliamo finemente i funghi porcini e aggiungiamoli nella padella; facciamoli cuocere per almeno 10 minuti, prestando attenzione di girare spesso il tutto, onde evitare che si possono attaccare sul fondo della padella.  A fine cottura aggiustiamo con il sale e con il pepe a piacimento, versando un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva.. 

4 Aggiungiamo la panna liquida da cucina, versando e girando continuamente; cuociamo il composto fintanto che il sugo e la panna si sono amalgamati perfettamente, tappiamo la padella e spegniamo la fiamma.

5 Cospargiamo la farina in una spianatoia, setacciandola; con le mani facciamo un incavo e versiamoci le uova e il tuorlo. Aggiungiamo il sale e mescoliamo le uova con l'ausilio di una forchetta e incorporiamo la farina disposta sui lati. Lavoriamo l'impasto con le mani, andando dall'esterno verso l'interno.

6 Amalgamiamo fino ad ottenere un impasto non troppo duro, elastico e sodo, assimilando tutta la farina che era disposta sul tavolo. La lavorazione va eseguita per almeno 10 minuti e ogni tanto sbattendola sulla spianatoia, per renderla elastica. Copriamo l'impasto con una pellicola trasparente e lasciamola riposare per 10 minuti.

7 Terminato il tempo di riposo, utilizziamo un mattarello per stendere la pasta, fino ad ottenere una sfoglia sottile di spessore di circa 0,5 centimetri. Tagliamo con un coltello a strisce di circa 5 mm e allarghiamole sul tavolo; se la pasta rimane attaccata l'un con l'altra, versiamoci la farina per districarle. Mettiamo a bollire l'acqua, cuociamo le tagliatelle e a cottura ultimata, versiamole nella ciotola del sugo di speck e porcini.

3 primi sfiziosi con i funghi porcini Ricetta: polenta ai funghi porcini Ricetta: pappardelle cacao e speck Come preparare le tagliatelle porcini e zafferano

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili