Ricetta: tempura mista di pesce e verdure

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cultura orientale in Italia sta entrando sempre più nella vita quotidiana delle persone e ciò avviene soprattutto nell'ambito culinario. La gastronomia dei giapponesi riesce ad abbinare i prodotti del mare a quelli di terra riuscendone a dare il giusto equilibrio. In merito a ciò quindi abbiamo deciso di creare una guida che spieghi come riuscire a realizzare la ricetta della tempura mista di pesce e verdure. Non tutti sanno che il termine tempura ha origini portoghesi visto che molti anni fa furono proprio gli abitanti di tale nazione ad introdurre la frittura dei gamberi in pastella. Siccome tale pietanza veniva realizzata nei giorni della penitenza, ossia le Quattro Tempora, ha preso tale nome. Seguendo i passi qui di seguito verrà facile riuscire ad effettuarla al meglio.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 4 fiori di zucca
  • 1 carciofo
  • 50 gr. di carota
  • 150 gr. di melanzane
  • 400 gr. di branzino sfilettato
  • 8 gamberi
  • 1 litro di olio di semi di mais o girasole
  • 100 gr. di farina
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 160 ml. di acqua ghiacciata
36

Preparare la salsa

La salsa Tentsuyu è la prima cosa che va preparata per accompagnare la frittura e per realizzarla occorreranno 250 ml di brodo Nibandashi con un litro di acqua fredda dove per 10 minuti dovranno bollire 10 cm di alga Kombu e 5 grammi di scaglie di tonnetto stagionato ed essiccato denominato Katsuobushi. Una volta finito il brodo si passerà ad utilizzare un pentolino dove all'interno ci saranno due cucchiai di salsa di soia, un cucchiaio di zucchero e due cucchiai di mirin. A fuoco basso dovrà bollire il tutto e per un minuto la cottura andrà avanti, una volta spento questa salsa andrà adoperata tiepida oppure calda.

46

Cucinare pesce e verdure

Gli ingredienti di questa ricetta culinaria sono personalizzabili ma solitamente vanno utilizzati i carciofi, le melanzane e le carote, a cui si aggiungono i fiori di zucca, il branzino sfilettato ed i gamberi. Si inizia poi tagliando il carciofo in 8 spicchi ed eliminando le foglie più dure, poi è la volta della carota ad aghi di pino, si continua con la melanzana e si puliscono i fiori di zucca. Anche il filetto di pesce andrà tagliato in 8 pezzi mentre i gamberi andranno sia sgusciati che privati della testa e dell'intestino.

Continua la lettura

Approfondimento

Ricetta: tempura udon
56

Fare la pastella

Adesso prepariamo la pastella riponendo il tuorlo d'uovo in una ciotola fredda di frigo, sbattiamo e uniamo l'acqua ghiacciata amalgamando bene. Setacciamo la farina e mescoliamola al composto senza lavorare troppo per evitare che l'impasto risulti troppo appiccicoso, al costo di far rimanere qualche grumo. Scaldiamo l'olio a 175°C in un wok oppure in una friggitrice e infiliamo un tipo di verdura per volta nella pastella e quindi friggiamo, avendo cura di girare da ogni lato fino a farle risultare ben croccanti e, successivamente, riponiamole ad asciugare su carta da cucina. Ora tocca ai gamberi e al pesce: infariniamoli per bene, passiamoli nella pastella e friggiamoli con lo stesso procedimento delle verdure. Una volta ultimato servire subito accompagnando il tutto con la salsa ed a piacere con zenzero grattugiato,.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Praticando alcune incisioni sull'addome dei gamberi, non si arricceranno durante la cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare un'ottima tempura

La tempura è un piatto tipico della cucina orientale, in particolar modo del Giappone, adottata ad honorem anche nella cultura culinaria italiana. Si tratta di ...
Cucina Etnica

Come fare la tempura di pesce alla giapponese

Al giorno d'oggi la cucina giapponese sta riscuotendo molto successo in numerose parti del mondo. Si tratta infatti di una tradizione culinaria caratterizzata da ...
Cucina Etnica

Come preparare la tempura di frutta

La tempura è una preparazione usata nella cucina giapponese: si tratta di un piatto a base di verdure e pesce, che vengono immersi in una ...
Cucina Etnica

Ricetta: tempura giapponese senza glutine

Ultimamente va molto di moda frequentare nuove tipologie di cucine, per provare sapori nuovi e diversi dalle nostre classiche tradizioni. Sicuramente una cucina che sta ...
Antipasti

Come fare le zucchine in tempura

La tempuraè una tecnica particolare di cottura di pesci e verdure. Praticamente l'ingrediente principale viene ricoperto con una leggera pastella prima di friggerlo ...
Pesce

3 secondi veloci con i calamari

Nella tradizione culinaria italiana esistono una vasta quantità di pietanze molto gustose e di facile preparazione. Durante le cene in famiglia, trovare una ricetta deliziosa ...
Carne

Ricetta: ostriche in tempura di limone e salsa wasabi

Se per una cena tra amici intendiamo sorprendere gli ospiti, possiamo preparare una ricetta orientale, precisamente della tradizione giapponese. Si tratta infatti di un preparato ...
Pesce

Gamberi in pastella profumati al pistacchio

Il fritto è un'arte e, se saputo fare, rende i cibi saporiti; malgrado sia meglio non abusarne, occasionalmente rende i piatti speciali ed adatti ...
Pesce

Come fare i gamberi al forno

I gamberi sono una specialità marinara che può essere servita come antipasto o come secondo piatto, accompagnato da un buon vino bianco che rende il ...
Cucina Etnica

Come preparare le seppie in tempura al pepe

Il pesce come tutti sanno, è un ingrediente dalle grandi proprietà, dal sapore piacevole e dal gusto raffinato, soprattutto se viene preparato nella maniera giusta ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.