Ricetta: terrina di triglie e pomodori

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La ricetta della terrina di triglie e pomodori è un piatto tipico delle città dove abbonda questa qualità di pesce. Considerata come un pietanza povera ed a basso contenuto calorico, la sua preparazione e consumazione viene prediletta nei periodi invernali, ovvero nei giorni che precedono le festività natalizie. Nei passi di questa guida, vi spiegherò come cucinare questa deliziosa pietanza, in modo che possiate prepararla per una cena importante.

26

Occorrente

  • 200 gr di pori pelati
  • 300 gr di triglie
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 1 foglio di gelatina
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • 100 ml di panna
  • 1 zucchina a rondelle
  • Sale e pepe q.b.
36

Preparare la salsa all'aglio

Prima di tutto, fate ammorbidire i fogli di gelatina in acqua molto fredda. Contemporaneamente, sbucciate e tritate uno spicchio d'aglio, quindi inseritelo in un padella insieme al tuorlo d'uovo, al sale ed al pepe. Una volta fatto ciò, versate la panna con i semi di finocchio e portate il tutto ad ebollizione, facendo cuocere per circa 5 minuti. Non appena la salsa con l'aglio ottenuta risulterà abbastanza densa, aggiungete un filo d'olio extravergine d'oliva e delle gocce di limone. Adesso, unite la panna con il finocchio e, nel frattempo, fate rosolare le zucchine tagliate a rondelle con un paio di cucchiai d'olio ed un po' di basilico, aggiungendo anche il sale ed il pepe.

46

Pulire e sfilettare il pesce

Successivamente, passate alla preparazione del pesce. Iniziate a squamarlo, pulendolo internamente e lavandolo sotto l'acqua corrente, in modo da essere sicuri che andrà via ogni squama. In seguito, asciugatelo con un telo e sfilettatelo dopodiché, in pentola antiaderente, fate rosolare i filetti per circa 30 secondi per parte. Ora strizzate la gelatina e scioglietela a bagnomaria per poi unirla alla salsa all'aglio preparata in precedenza. Versate il contenuto in una terrina formando uno strato sottile di salsa, quindi fatela riposare in frigorifero finché non si sarà rappresa.

Continua la lettura
56

Realizzare i vari strati

Trascorso il tempo necessario, adagiate sopra alla salsa i filetti di triglia, aggiungete un altro stato di salsa e di nuovo in frigo per rapprendere il composto. In seguito, rimuovete i filetti dal frigo ed adagiate sopra uno strato di pomodori tagliati a pezzi con uno di salsa all'aglio, per rendere l'aspetto del piatto ancora più invitante. Aggiungete lo strato di zucchine che avete precedentemente rosolato con uno di salsa, quindi cospargete il tutto con del basilico spezzettato ed ancora in frigo per un paio di ore, con una temperatura di 2-4 gradi. Infine, servite il piatto nelle terrine, accompagnando il vostro pesce con un buon merlot o con una falangina ghiacciata. A questo punto, non mi resta che augurarvi buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare le triglie ripiene

Le triglie sono un ottimo pesce, famose per le loro squame di colore rossastro. Le loro carni molto sode e gustose si prestano molto bene per molte ricette della nostra cucina mediterranea. Fritte, al forno o al tegame, le triglie riescono ad accontentare...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni alla chitarra con le triglie

I maccheroni alla chitarra con le triglie sono un primo piatto molto gustoso adatto per le calde giornate estive. In questo piatto trovate riuniti tanti sapori mediterranei, come pomodorini, capperi, olive e triglie. Prepararlo e abbastanza semplice e...
Pesce

Come pulire e sfilettare le triglie

Quanti di noi di fronte all’opportunità di mangiare del buon pesce fresco si arrendono al pensiero di doverlo pulire? Sicuramente tantissimi, eppure quella di mangiarlo almeno una volta alla settimana è una corretta e sana abitudine che ormai tutti...
Primi Piatti

Come fare le triglie al cartoccio

La triglia è un pesce molto diffuso nel Mediterraneo e negli oceani delle zone temperate e tropicali. Appartiene alla famiglia delle Mullidae e vive soprattutto lungo le coste. Si tratta di un pesce molto saporito, particolarmente indicato per le diete...
Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio all'arancia

Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e facile da realizzare. Ideale anche per gli ospiti più esigenti e dai palati sopraffini. Sto parlando delle triglie al cartoccio all'arancia. Anche se la triglia è un pesce dal sapore forte che non...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle triglie

Per gli amanti del risotto e del pesce, oggi vedremo come preparare il risotto alle triglie. Molto saporito ed abbastanza facile da preparare, questo piatto garantisce un risultato che verrà sicuramente apprezzato dai commensali. Il tocco in più, lo...
Pesce

Ricetta: triglie gratinate al forno con patate

Tra i vari piatti più leggeri che è possibile preparare in casa, non posso di certo mancare le ricette che contengono un buon pesce fresco. Un pesce molto saporito come ad esempio la triglia, può essere preparato in moltissimi modi e può essere accompagnato...
Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio con funghi

Molto diffuse nel Mediterraneo, dove vengono pescate con reti da posta o da strascico, le triglie, soprattutto quelle di scoglio, sono pesci di piccola e media dimensione, dal colore vivace, in genere bruno-rossastro e sono protagoniste di molti piatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.