Ricetta: Torta di kamut

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: Torta di kamut
17

Introduzione

L'introduzione di nuove tipologie di cereali, spesso con radici molto antiche, ha negli ultimi anni rivoluzionato il nostro modo di mangiare. Tra le tante varietà oggi consumate quotidianamente troviamo il Kamut. In realtà il termine Kamut non rappresenta il vero nome di questo particolare cereale, ma della società americana che ne ha depositato il marchio. Questa tipologia di grano ha un nome ben specifico, ovvero grano Khorasan. Ricco di sali minerali e in modo particolare di selenio, non è però adatto a chi soffre di celiachia data la presenza di glutine. Andiamo allora a scoprire la ricetta per preparare una golosa torta di Kamut.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 200 gr di farina di kamut
  • 2 uova
  • 80 gr di zucchero
  • mezza bustina di lievito
  • 50 gr di mandorle spellate
  • 85 ml di latte
  • succo di limone
  • zucchero di canna
37

Il primo passo per preparare la nostra torta al Kamut è quello di andare a sbucciare e tagliare in fette sottilissime le mele. Quindi sistemiamole in una ciotola a macerare con un po' di succo di limone per almeno 20 minuti. Nel frattempo, tritiamo grossolanamente le mandorle con lo zucchero, fino ad ottenere una consistenza abbastanza farinosa. Procediamo passando la farina di Kamut e le mandorle tritate attraverso un setaccio. Dopodiché uniamo le mandorle tritate, la farina di Kamut e il lievito. Mescoliamo gli ingredienti secchi e le uova con lo zucchero restante, aggiungendo il latte poco alla volta. In questo modo eviteremo la formazione dei grumi.

47

Nel caso l'impasto finale risultasse leggermente asciutto, non preoccupiamoci. Andiamo ora a incorporare al composto 1/4 delle mele precedentemente preparate. Mescoliamo il tutto per far amalgamare gli ingredienti. A questo punto andiamo a prendere una teglia rotonda e rivestiamola con della carta da forno. In alternativa possiamo ungerla con un po' di burro misto ad un pizzico di farina. Ora possiamo versare l'impasto all'interno della teglia, livellandolo con una spatola. Andiamo ora a guarnire l'impasto con le fette di mele poste precedentemente a macerare. Per un aspetto più scenografico, disponiamole dal bordo più esterno fino al centro.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Aggiungiamo infine una leggera spolverata di zucchero di canna sopra la superficie della torta e inforniamo a 180°C per 15 minuti. Trascorsa la prima fase di cottura, abbassiamo la temperatura a 160°C per altri 30 minuti. Una volta terminato il tempo di cottura, possiamo finalmente sfornare la nostra profumata torta di mele e Kamut. Lasciamola raffreddare completamente prima di servirla. Andiamo quindi a guarnirla con una spolverata di zucchero a velo e una leggera pioggia di pinoli.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere ancora più golosa la nostra torta, aggiungiamo all'impasto qualche uvetta e dei pinoli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Piadine con farina di kamut

La farina di Kamut deriva da processi di macinazione, calibrazione ed eliminazione di eventuali impurità, del frumento orientale noto anche come grano rosso o khorasan ...
Pizze e Focacce

Focaccia al kamut: ricetta

La cucina è un meraviglioso mondo fatto di sapori, profumi e di ricette antiche o tutte da inventare! Sperimentare in cucina è un modo divertente ...
Dolci

5 dolci integrali da fare in casa

Sia che tu stia seguendo una dieta ipocalorica sia che tu abbia bisogno di aumentare l'apporto di fibre nella tua alimentazione, potrebbe essere una ...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli di kamut fatti in casa

Il Kamut è una farina orientale chiamato anche farina Korosan, ed è coltivato soprattutto tra l'Egitto e la Mesopotamia. La sua particolare composizione e ...
Pizze e Focacce

Ricette: pizza di kamut con noci e speck

Anche una giornata dal freddo cuore invernale può trasformarsi in una tiepida e profumata scoperta! Accendere il forno, impastare e preparare una ricetta golosa può ...
Consigli di Cucina

Come fare le crepes con farina di kamut

Le crepes o frittatine francesi possono essere cucinate con numerose tipologie di farina: nel seguente pratico ed esplicativo tutorial che potrete leggere approfonditamente nei passaggi ...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza di kamut

Se avete l'intenzione di cucinare una ricetta estremamente speciale per i propri amici o familiari, la pizza al kamut è quello che fa al ...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza di kamut

La pizza è forse il piatto preferito dagli italiani! Buona in qualsiasi stagione ed occasione, si adatta a tantissime differenti preparazioni. A qualcuno piace sottile ...
Dolci

Come fare la pasta frolla con la farina di semola

Versatile e veloce da preparare, la pasta frolla è uno degli impasti base più usati in pasticceria. Per realizzarla sono necessari pochissimi ingredienti. Generalmente si ...
Primi Piatti

Come condire la pasta di kamut

Il kamut è un cereale simile al grano che si utilizza per confezionare vari formati di pasta e di pane. Il kamut è estremamente digeribile ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.