Ricetta: torta rustica con orzo e zucchine

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Che sia un buffet, una serata tra amici, un pic nic improvvisato o un pranzo veloce con la dolce metà, la torta rustica all'orzo con le zucchine è esattamente quello che fa per voi. La ricetta ricorda la quiche francese, che però solitamente si prepara con pancetta e formaggio; noi abbiamo scelto degli ingredienti un po' particolari che, pur essendo atipici, piacciono sempre a tutti. Ti consigliamo di servirla tiepida, in modo che la pasta brisée sprigioni il suo aroma delicato e il condimento con le zucchine sia morbido e fragrante. Ti sfidiamo a non volerne una seconda fetta!

26

Occorrente

  • 200 gr di farina
  • 80 gr di burro
  • sale q.b.
  • 400 gr di zucchine
  • 70 gr di orzo
  • 80 gr di acqua
  • 40 gr di parmigiano
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva circa
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 2 uova
  • 10 gr di fecola di patate
  • 1 scalogno
  • basilico q.b.
36

Per prima cosa, prepariamo la pasta brisée: metti in una ciotola la farina con appena un pizzico di sale e il burro appena tolto dal frigorifero e impasta prima con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo. Se vedi che all'inizio tende a sgretolarsi un po', non preoccuparti! È assolutamente normale. Continua ad impastare velocemente e aggiungi acqua molto fredda in più mandate, in modo da far assorbire bene la parte liquida ogni volta; tuttavia, cerca di lavorarla velocemente e su un piano di lavoro freddo. Quando ti sembra omogenea, ricava la forma di una pagnotta con la superficie liscia, avvolgila nella pellicola trasparente e falla riposare in frigo per una mezz'ora abbondante.

46

Mentre la pasta si riposa, lessa l'orzo fin quando il cereale avrà assunto una consistenza morbida (per 30 minuti circa). Intanto, versa due cucchiai di olio extravergine d'oliva in una padella, aggiungi uno scalogno finemente sminuzzato e fallo appassire sul fuoco; lava le zucchine, tagliale a rondelle e aggiungile nella padella, aggiusta di sale e falle cuocere. Quando saranno tenere, togli il ripieno della tua torta dal fuoco e fai raffreddare il tutto in modo tale che, all'aggiunta dell'uovo, questo non inizi a cuocersi, rovinando la riuscita della pietanza.

Continua la lettura
56

Sciogli la fecola nel latte, aggiungi le uova sbattute e mescola bene; aggiungi poi le rondelle di zucchine ormai fredde, il parmigiano grattugiato e il basilico ben sminuzzato. Intanto, rivesti uno stampo rotondo con della carta da forno e sistemaci la pasta brisée che avrai precedentemente steso con il matterello; versa il composto ben amalgamato al centro dello stampo e ripiega la pasta sulla circonferenza per formare un bordino più spesso. Scalda il forno a 180°C e falla cuocere per 40 o 50 minuti. Sfornala quando la pasta inizia a dorarsi e servila su un bel piatto colorato o direttamente nello stampo per un pranzo all'aria aperta, in occasione di un pic nic o di un'escursione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando prepari la pasta brisée, tenta di essere il più veloce possibile e di non scaldare l'impasto. Se il burro è già caldo, potrebbe sciogliersi troppo velocemente in cottura, seccando la pasta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Zucca al forno: 10 ricette per tutti i gusti

La parola zucca fa subito venire in mente la festa di Halloween. In realtà la zucca è un ortaggio che fa parte della tradizione culinaria italiana da sempre. Esistono infatti tantissime ricette a base di zucca, per tutti i gusti. La zucca ha un ottimo...
Dolci

Ricetta torta rustica al cioccolato

Se ami assaporare una buona fetta di torta accompagnata da una tazza fumante di latte, caffè oppure the' durante la colazione prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. È ideale per essere consumata al mattino in quanto...
Consigli di Cucina

10 idee per usare l'orzo in cucina

L'orzo è un cereale da usare maggiormente in campo alimentare. Può essere utilizzato in diversi modi, trasformato in farina per realizzare dolci, tostato e macinato per fare il caffè d'orzo, tostato e liofilizzato per preparare velocemente bevande...
Primi Piatti

Come cuocere l'orzo perlato

In questa guida vi spiegherò come cuocere l'orzo perlato. Per chi non lo sapesse è l'orzo che viene trasformato. Proprio rimuovendo la carena e la crusca. Tutto l'orzo deve avere il suo guscio esterno fibroso rimosso. Questo prima che possa venire mangiato...
Primi Piatti

Orzo con piselli e pancetta croccante

Nella cucina italiana si fa largo uso dei cereali e dei suoi derivati. La pasta, celebre in tutto il mondo, è uno di questi prodotti. Della nostra tradizione fanno parte tanti altri cereali, come il riso, che possiamo gustare come valida alternativa....
Dolci

Orzo perlato alla mediterranea

Per un pranzo leggero e nutriente, ma ricco di gusto, perché non lasciarci tentare da un ottimo primo piatto come l'orzo perlato alla mediterranea? Una ricetta davvero molto semplice, ma capace di evocare i freschi sentori tipici dei piatti estivi. L'orzo...
Primi Piatti

Insalata di orzo alla greca

Prima di proporvi la ricetta per preparate l'insalata di orzo alla greca vorrei darvi alcune informazioni/curiosità relative a questa pianta. Appartiene alla famiglia delle graminacee ed è una pianta annuale che a maturazione può raggiungere un altezza...
Primi Piatti

Come preparare l'insalata di orzo vegan

Una fresca insalata è buona tutto l'anno, sia a pranzo che a cena. Ma un'insalata con verdure estive di stagione è un contorno ancora più buono e salutare. La cucina vegan si indirizza su pietanze solo vegetali. Così come chi la segue imposta anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.