Ricetta: torta semifreddo al pistacchio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il semifreddo al pistacchio è un dessert sfizioso che potrete preparare facilmente e velocemente a casa vostra, per mangiarlo da soli o in compagnia, proponendolo come merenda o come fine pasto ai vostri eventuali ospiti, ancor meglio se nei caldi mesi estivi, quando i cibi freschi, come il gelato, la fanno da padroni. In questa guida vi spiegherò dunque la ricetta per preparare la torta semifreddo al pistacchio.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 3 uova
  • 120 gr. di zucchero
  • 250 ml. di panna fresca liquida
  • 150 ml. di crema di pistacchio
  • Tre recipienti capienti
  • Fruste elettriche o a mano
  • Pellicola protettiva
  • Q.b. di cioccolato fondente
  • Un goccio di panna liquida fresca
  • Due casseruola di dimensioni diverse
  • Pistacchi
37

Montare i tuorli

Innanzitutto, rompete le uova, avendo cura di separare i tuorli dagli albumi. Unite poi ai tuorli lo zucchero e montate il tutto con le fruste, finché non otterrete un composto liscio e cremoso, al quale aggiungerete la crema di pistacchio. Dopodiché, riprendete a sbattere con le fruste per amalgamare il tutto.

47

Montare gli albumi

In un altro recipiente abbastanza capiente, versate gli albumi e montateli a neve ferma aiutandovi con le fruste (opportunamente lavate in modo da eliminare i residui del composto precedente). Incorporateli poi alla crema di tuorli, zucchero e pistacchio, eseguendo movimenti delicati dal basso verso l'altro, per non rischiare di smontare gli albumi.

Continua la lettura
57

Montare la panna fresca

Passate poi alla panna fresca liquida. In una ciotola di acciaio, di vetro o di plastica, meglio se ben fresca, versate la panna liquida. Montatela bene in modo da ottenere un composto cremoso e omogeneo, simile agli albumi montati. Una volta raggiunta la giusta consistenza, unite anche questa alla crema di uova, zucchero e pistacchio ottenuta prima. Fate attenzione a non montarla eccessivamente a lungo. Infatti, se superata la soglia della giusta consistenza, la parte grassa della panna inizierà a separarsi da quella liquida, e vi ritroverete ad aver ottenuto del burro, anziché una panna montata!

67

Versare il composto in uno stampo

Infine, versate il composto ottenuto in uno stampo per plumcake, precedentemente foderato con la pellicola trasparente. Mettete il dolce in congelatore per almeno due ore, affinché si solidifichi.
Una volta solidificato, al momento di mangiarlo, toglietelo dallo stampo e per servirlo agli ospiti tagliatelo a fette, come un qualsiasi dolce secco.

77

Aggiungere qualche tocco in più

Per aggiungere un tocco di dolcezza in più, potete preparare una salsa di accompagnamento. L'abbinamento più classico è quella al cioccolato. Vi basterà tagliare a cubetti del cioccolato fondente e scioglierlo a bagnomaria in una casseruola, aggiungendo un po' di panna liquida. Anche in questo caso, dovrete ottenere una crema liscia, ma non troppo densa. Per arricchire ulteriormente il vostro semifreddo, potete aggiungervi come guarnizione della granella di pistacchi. Vi basterà semplicemente tritare grossolanamente alcuni pistacchi, servendovi di un coltello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta arrotolata al pistacchio

La torta arrotolata al pistacchio è un dolce molto gustoso che nessuno potrà resistervi. Il rotolo farcito è una preparazione dolciaria molto utilizzata, perché in ...
Dolci

Come preparare un semifreddo cioccolato e pistacchio

È tempo di vacanze, di sole, mare, cocktail sulla spiaggia, cene con gli amici; l'estate porta in sé la voglia di rilassarsi e di ...
Consigli di Cucina

5 ricette sfiziose con il pistacchio

Il pistacchio è un frutto ad alto contenuto calorico, originario dal medio Oriente. In Italia le coltivazioni più rinomate si trovano in Sicilia, particolarmente a ...
Dolci

Ricetta: torta soffice al pistacchio

I dolci sono sempre un finale perfetto per qualunque tipo di pasto. Tra i vari tipi di dessert che possono deliziarci, spiccano le torte. Questo ...
Dolci

Ricetta: semifreddo ai marron glaces

Il semifreddo ai marron glaces è un dolce perfetto in qualsiasi occasione: durante le feste natalizie poiché, in quel periodo, è possibile avere delle castagne ...
Dolci

Come preparare la crema al pistacchio

La crema al pistacchio è un dolce al cucchiaio morbido e leggero. Il sapore delicato del pistacchio e la consistenza spumosa degli albumi rendono questa ...
Dolci

Come fare il semifreddo al panettone

Quella di mangiare dolci è un po' la passione di tutte le persone. Un po' di dolcezza nella vita di ognuno di noi fa sempre ...
Dolci

Come preparare il semifreddo al pistacchio

La presente guida mira a dare specifiche indicazioni su come preparare un semifreddo al pistacchio. Normalmente il semifreddo va preparato ad una ttemperatura di circa ...
Dolci

Come fare un semifreddo alla crema di pistacchi

Il semifreddo è un dolce che viene gustato sia nel periodo estivo che durante quello invernale. È un ottimo dessert da presentare al termine del ...
Dolci

5 ripieni originali per i bignè

Nei passi seguenti vi propongo ben 5 ricette per realizzare ripieni originali per i bignè. Questi sono dei dolci a base di pasta choux che ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.