Ricetta: trofie con pancetta, noci e gorgonzola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per un primo piatto veloce e goloso, la ricetta delle trofie con pancetta, noci e gorgonzola è l'ideale. Il sapore avvolgerà morbidamente il palato dei nostri commensali. Mentre il gusto piccante del gorgonzola si fonderà perfettamente con quello dolce della panna. L'abbinamento con la pancetta e le noci renderà infine questa pietanza davvero invitante ed unica. Le trofie si prestano a vari condimenti: sughi al pomodoro, ragù di carne e svariati sughi al pesce o alle verdure. Tipicamente le trofie si condiscono con il pesto di basilico. Oppure con una salsa alle noci. Utilizzeremo questo ingrediente anche nella nostra ricetta, in accostamento alla pancetta ed al gorgonzola. Otterremo un sicuro successo.

26

Occorrente

  • 200 g di trofie; 40 g di gorgonzola; 100 g di panna da cucina; 100 g di pancetta a cubetti; 8/10 noci a pezzettini; sale e pepe q.b.; una noce di burro.
36

Le trofie sono una varietà di pasta dalle origini liguri. In particolare di Sori, nella provincia di Genova. In questa cittadina, dal 1985, si tiene anche un'apposita sagra. La forma delle trofie è tipicamente "a truciolo", di dimensioni piuttosto ridotte. Il loro aspetto le rende ottimali per la percezione di tutte le caratteristiche organolettiche. Il nome delle trofie trova la sua origine probabilmente nel termine genovese "strufuggià". Ossia "strofinare". A ricordo del movimento della mano che arriccia la striscia di pasta sul piano da lavoro. Fino a conferirle la forma caratteristica. Un'altra teoria attribuirebbe invece il nome ad una derivazione dalla lingua greca. Con il significato di "torcere" o "attorcigliare".

46

Cominciamo la nostra ricetta delle trofie con pancetta, noci e gorgonzola, mettendo a bollire sul fuoco l'acqua per la pasta. Nel frattempo, in una ampia padella antiaderente, lasciamo sciogliere una noce di burro. Versiamo la pancetta a dadini e facciamola rosolare. Non appena questa assumerà un bel colore dorato, uniamo il gorgonzola a pezzetti. Mescoliamo, affinché esso risulti ben sciolto ed amalgamato. Infine aggiungiamo la panna da cucina. Prestiamo attenzione all'aspetto del composto, che dovrà essere denso ed omogeneo. Aggiustiamo di sale e di pepe e spegniamo la fiamma.

Continua la lettura
56

Successivamente aggiungiamo le noci, già ridotte in pezzetti. Mescoliamo, per ben amalgamarle. Scoliamo le trofie, tenendo da parte un po' di acqua di cottura. A fuoco medio, facciamo saltare le trofie nella padella con il condimento di pancetta, noci e gorgonzola. Se necessario, aggiungiamo un po' di acqua di cottura della pasta. Serviamole in tavola ben calde.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questo primo piatto, con le trofie un pò più al dente, può essere gratinato qualche minuto nel forno prima di essere servito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: trofie con zucchine e speck

Le trofie sono un tipo di pasta alimentare sottile, di forma allungata ed attorcigliata di origine ligure. Simili a trucioli di legno, le trofie trovano nel termine genovese strufuggià ("strofinare") la propria origine etimologica: tale termine indica...
Primi Piatti

Ricetta: trofie ai porri, salsiccia e radicchio

Quando la fame inizia a farsi sentire, un buon piatto di pasta è sempre la soluzione ideale. La pasta è senza dubbio la regina delle nostre tavole. Piace praticamente a tutti, grazie alla sua caratteristica migliore: abbinarsi a tanti condimenti diversi....
Primi Piatti

Come preparare le trofie con sugo d'anatra

Le trofie sono perfette con il pesto, come suggerisce la tradizione ligure. Tuttavia, esistono anche altre varianti che rendono questa pasta decisamente interessante. Qui vedremo come preparare le trofie con sugo d'anatra. Il primo piatto è perfetto...
Primi Piatti

Ricetta: trofie con salsiccia, pomodorini e porcini

Se si pensa alla gastronomia ligure, non si può non pensare alle trofie: tipiche infatti di questa regione, le trofie sono un tipo di pasta fresca adattissime ad esaltare e a catturare al loro interno qualsiasi condimento o salsa proprio grazie alla...
Primi Piatti

Ricetta: trofie al pesto di lattuga e noci

Le trofie sono un formato di pasta proveniente dalla Liguria. Vengono preparate con la farina di grano duro e con l'acqua. Le trofie tengono molto bene la cottura e sono ottime da gustare accompagnate con svariati condimenti. Uno di questo sicuramente...
Primi Piatti

Ricetta: trofie al pesto di rucola

In questo articolo vogliamo aiutare i nostri lettori a realizzare una nuova ricetta, da poter preparare in cucina e con degli ingredienti che siano veramente molto semplici da trovare. Stiamo parlando del come riuscire a creare un buon ed originale piatto...
Primi Piatti

Trofie alle castagne e uva: ricetta

La ricetta delle trofie alle castagne e uva è perfetta per la stagione fredda. Il sapore deciso delle castagne si sposa alla perfezione con la dolcezza della frutta. Particolare e raffinato, questo piatto andrà bene anche per le occasioni importanti....
Primi Piatti

Come preparare le trofie alla trapanese con mandorle

La cucina siciliana è risaputamente ricca e saporita e spesso è il frutto di una rielaborazione ricercata di altre cucine. Ne è un esempio il pesto alla trapanese nato dall'incontro del pesto alla genovese importato dai marinai liguri di passaggio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.