Ricetta: uova strapazzate ai funghi porcini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per pranzo o per cena, le uova strapazzate ai funghi porcini sono il secondo piatto che sorprenderà i vostri invitati: il particolare gusto delle uova con il raffinato sapore dei funghi sono un'accoppiata vincente per strabiliare i palati! Inoltre, le uova strapazzate ai funghi porcini sono una sostanziosa e gustosissima pietanza, ideale da realizzare anche per scampagnate o pic-nic. Apprezzatissimo da adulti e piccini, non richiede molto tempo per la preparazione che risulta quindi molto semplice e veloce. Vediamo insieme la ricetta!

26

Occorrente

  • N. 4 funghi porcini
  • N. 1 cucchiaio di olio
  • N. 1 spicchio di aglio
  • 100 ml di vino bianco
  • sale
  • n. 4 uova
  • Pepe nero
  • N. 1 fetta di provola
  • N. 1 cucchiaio di latte
  • N. 2 fette di pane
  • 20 gr di Parmigiano Reggiano
  • Erba cipollina
36

Recuperiamo tutti gli alimenti facendo ben attenzione al fatto che siano freschi (in modo da ottenere un piatto dal sapore intenso e gustoso) e quindi non siano già nel banco del supermercato da qualche giorno. Disponiamoli sul piano di lavoro. Prendiamo i funghi porcini (ovviamente, maggiore sarà il numero degli stessi, maggiormente verrà "coperto" il gusto delle uova) e molto delicatamente li puliamo eliminando la parte terrosa del gambo, li sciacquiamo rapidamente sotto acqua fresca corrente e quindi li affettiamoli.

46

Mettiamo in una padella piuttosto grande dell’olio extravergine di oliva e l’aglio (precedentemente pulito). Quest'ultimo lo facciamo rosolare a fiamma media finché non diventa uniformemente dorato, quindi aggiungiamo i funghi (precedentemente tagliati). Alziamo la fiamma e lasciamo che i funghi comincino a "sfrigolare", quindi aggiungiamo il vino che lasceremo evaporare per qualche minuto a fiamma vivace. Infine aggiungiamo un pizzico di sale, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere (con coperchio) per 10 minuti.

Continua la lettura
56

Nel frattempo rompiamo le uova in una ciotola e senza mescolarle aggiungiamo un pizzico di sale, una manciata di pepe, la provola a cubetti e il latte. Mescoliamo con una forchetta tutti gli ingredienti. Prendiamo quindi un piatto e vi posizioniamo il pane che cospargeremo con poco olio e pepe.

66

Trascorsi i 10 minuti di cottura dei funghi, togliamo il coperchio, alziamo la fiamma e lasciamo asciugare il liquido in eccesso girando costantemente con un cucchiaio. Abbassiamo quindi la fiamma ed aggiungiamo il composto precedentemente preparato. Mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno e togliamo la padella dalla fiamma quando il composto sarà abbastanza cremoso. Prendiamo quindi il piatto con il pane precedentemente preparato e vi mettiamo sopra una porzione di uova. Infine, spolverizziamo il tutto con Parmigiano Reggiano ed erba cipollina e serviamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come strapazzare le uova

Ecco un modo semplice e sano per consumare le uova. Le uova strapazzate si possono provare a colazione (per i tipi sportivi) abbinandole con un contorno di verdure cotte a vapore o grigliate e, per i più golosi, con bacon, pancetta e pane tostato; inoltre...
Antipasti

5 modi di cucinare le uova

Le uova sono un ingrediente essenziale in cucina per preparare tantissime ricette. Le uova sono sicuramente un alimento piuttosto economico ed è per questo che la maggior parte delle persone le consuma abitualmente. Ricche di proteine, ma non solo, possono...
Carne

Pollo al limone, panna e funghi porcini

Per una cena sfiziosa e veloce, perché non provare una ricetta che fonde la leggerezza delle carni bianche ad un condimento goloso? Il petto di pollo è perfetto per concederci un pasto sano e leggero, ma anche ottimo! Per esaltare la consistenza delicata...
Cucina Etnica

Ricetta marocchina: Maarka bel-Lubia

La cucina marocchina vanta la presenza di una grande varietà legumi, carni, frutti ma soprattuto spezie ed erbe, il cui sapiente uso le è stato trasmesso dalle influenze arabe, europee e nordafricane. Tali ingredienti contribuiscono a colorare i piatti,...
Consigli di Cucina

10 ricette con i funghi porcini

Grazie alla loro consistenza carnosa, al loro sapore dolciastro ed all'odore molto intenso, i funghi porcini sono ideali per la preparazione di menù succulenti, piatti sfiziosi della tradizione e ricette innovative estremamente delicate. Se li avete...
Consigli di Cucina

Consigli per la conservazione dei funghi porcini

I funghi porcini, o boletus edulis, sono tra i più apprezzati in cucina. Hanno una consistenza carnosa e soda ed un sapore intenso e garbato. Prima di provvedere alla conservazione dei porcini, è necessario eseguire una corretta pulizia. Non dovete...
Consigli di Cucina

Funghi porcini: 5 modi per conservarli per tutto l'anno

Il fungo porcino è considerato il fungo per eccellenza. Bello visivamente, saporito e profumato, questo delizioso vegetale è molto utilizzato in cucina. È, infatti, utile per preparare: risotti, primi piatti, contorni di carne o di pesce o per arricchire...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle porcini e zafferano

Se amate i sapori della cucina italiana, provate a preparare queste deliziose tagliatelle con porcini e zafferano. Anche i meno abili con i fornelli, riusciranno ad ottenere un eccellente risultato finale. I funghi porcini si trovano soprattutto nei sotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.