Ricetta vegan: crespelle vegetali con ragù di seitan

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi non ha mai assaporato una deliziosa crespella? Che siano dolci o salate, le crespelle sono sempre golose ed invitanti. Le conosciamo anche con il nome francese di "crepes" e ne esistono decine di varianti. Parliamo di sottili frittatine da farcire con ripieni variegati. Le crespelle però non sono certo alleate della linea. Infatti contengono, oltre le uova, anche latte, burro e farina. Un mix piuttosto calorico. Perché non alleggerirle un po' con una ricetta vegan? Anche non essendo vegani si possono gustare autentiche bontà tutte vegetali. Per oggi vi proporremo delle crespelle salate con ragù di seitan.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Per 6 crespelle: 450 ml di acqua, 150 gr di farina di ceci, 2 cucchiai di olio e.v.o, mezzo cucchiaino di sale.
  • Per la besciamella vegetale: 350 ml di latte di soia, 35 gr di farina 00, un pizzico di sale.
  • 300 gr di ragù di seitan.
36

Il ragù di seitan è già reperibile in commercio, da unire alla salsa di pomodoro. Ma se desiderate prepararlo in casa vi consigliamo di seguire il procedimento a questo link. Dopo aver preparato il ragù di seitan, procediamo con le crespelle. Ungiamo una padella antiaderente e scaldiamola. Versiamo un piccolo mestolo di pastella al centro della padella. Le crespelle dovranno cuocere un minuto o due su ogni lato. Procediamo con questo metodo fino all'esaurimento della pastella. Per evitare di rompere le frittatine giriamole solo quando la base avrà una lieve doratura.

46

Si tratta della componente di glutine presente nella farina. È la sua parte proteica, che si separa dai carboidrati e dall'amido. Col glutine si produce il seitan come sostitutivo vegetale della carne. È possibile autoprodurlo in casa, anche se il processo è un po' laborioso. Ma torniamo alle nostre crespelle vegan. Cominciamo miscelando con la frusta l'acqua, la farina di ceci, un goccio d'olio e un pizzico di sale. Coprite la ciotola con carta pellicola e fate riposare per due ore. Aggiungeremo anche della besciamella, naturalmente vegetale. Sciogliamo la farina bianca nel latte di soia. Regoliamo di sale e portiamo sul fuoco. Continuiamo a mescolare fino a raggiungere la giusta densità.

Continua la lettura
56

Versiamo al centro delle crespelle un cucchiaio di besciamella vegetale. Aggiungiamo dunque il ragù di seitan. Ora possiamo chiudere le nostre crespelle. Usiamo la forma "a ventaglio" oppure ad involtino, come preferiamo noi. Ora versiamo della besciamella sul fondo di una terrina. Adagiamo le crespelle e versiamo sopra altra besciamella. Concludiamo con del ragù di seitan, come faremmo per uno strato di lasagne. Infine inforniamo a 180°C per 20 minuti, fino a doratura. Adesso possiamo servire le nostre crespelle vegan. E possiamo usare la stessa base anche per crespelle dolci. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se amate le crespelle dolci, vi suggeriamo di usare la marmellata o la Nutella, con una spolverata finale di zucchero a velo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Alternative vegan al ragù

La cucina italiana è rinomata per i suoi piatti dal sapore ricco e gustoso. Tra i più tradizionali vi è il ragù. Si tratta di ...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle ai funghi

Le crespelle ai funghi sono un piatto molto gustoso e facilissimo da preparare, adatto ad ogni occasione. Per realizzare questa ricetta, dobbiamo seguire tre fasi ...
Primi Piatti

Come fare la lasagna al ragù di seitan

La lasagna al ragù di seitan è la versione vegana del tradizionale primo piatto della cucina italiana.
Il seitan è un alimento derivante dal glutine ...
Consigli di Cucina

Ricetta autunnale: crespelle con farina di castagne

Le potete chiamare come volete sia crespelle che frittatine. Ma restano sempre una preparazione facile e sopratutto golosa! È possibile farle in mille modi, magari ...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle alla fiorentina

In alternativa a delle lasagne o dei cannelloni si possono preparare delle gustosissime crespelle alla fiorentina, molto simili alle crepes. Visto che vengono chiuse a ...
Primi Piatti

Crespelle prosciutto e fontina

Durante le giornate in cui la noia la fa da padrona possiamo impiegare il nostro tempo in maniera più utile. Solitamente lavorare in cucina è ...
Dolci

Crespelle calabresi

Farcite con acciughe, pomodorini, miele o ricotta e presentate sotto diverse forme (allungata per il ripieno all'acciuga o rotonde per quelle ripiene alla ricotta ...
Dolci

Ricetta: crespelle con marrons glacès

Oggi vi presentiamo la ricetta delle crespelle con marrons glacès, un dolce dal sapore delicato e relativamente facile da preparare. In effetti la parte più ...
Primi Piatti

Ricetta: rotolo di crespelle al prosciutto

Le crespelle sono un piatto tipico francese che si può preparare sia nella variante dolce che in quella salata. Le crêpes presentano una composizione abbastanza ...
Consigli di Cucina

Ricette stuzzicanti con il seitan

Il seitan è un alimento tipico della tradizione gastronomica orientale, ottenuto dal glutine del grano e da altri cereali. Essendo simile alla carne, nell'aspetto ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.