Ricetta: zuppa di gamberi alla crema

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ricetta che segue presenta un piatto che si dice abbia origini contese tra l'Olanda e l'Inghilterra. Ovviamente giunge in Italia con le dovute rivisitazioni, prestandosi bene alle nostre usanze dato che si tratta comunque di un buon piatto di mare. La zuppa di gamberi si presta bene come contorno ai piatti oppure come secondo accompagnata da dei buoni crostini di pane preparati con olio e origano. La novità di origine nord europea è che si presenta come se fosse una crema, quindi richiede una preparazione diversa rispetto alle nostre origini. Gli ingredienti proposti nella guida sono per sei persona e i tempi di preparazione sono di circa venti minuti.

26

Occorrente

  • Ingredienti: gamberi 500g, panna fresca 150g, burro 50gr, 1 cipolla rossa, 1 gambo di sedano, 1 bicchiere di vino bianco, acqua 150 ml, 1 foglia di alloro, sale, pepe, prezzemolo, timo, passata di pomodoro
36

Soffritto

Come prima cosa pulite e scottate i gamberi in acqua bollente. Lasciare da parte 6 gamberi interi (uno per porzione), che verranno adoperati come guarnizione. In una grande casseruola (meglio se di coccio) fare sciogliere a fuoco medio il burro (eventualmente sostituibile con dell'olio d'oliva). Aggiungere la cipolla e il sedano tagliati finemente. Lasciare soffriggere per 2 o 3 minuti fino a quando la cipolla risulterà laccata. A questo punto aggiungere metà dei gamberi e lasciateli insaporire nel burro, bagnate quindi con il vino bianco e lasciate sfumare. Unite l'acqua, la panna da cucina, il timo e le foglie di alloro.

46

Passato

Lasciate cuocere gli ingredienti fino a quando non arrivano insieme ad ebollizione. Quando il bollore sarà evidete dovrete abbassare la fiamma del fornello per lasciare continuare la cottura più lentamente per circa una ventina di minuti. Ricordatevi comunque di mescolare di tanto in tanto cosicché il contenuto non si depositi sul fondo della pentola attaccandosi ad esso. Quindi prenderte un frullatore ad immersione e cominciate a mixare fino a quando tutto il contenuto avrà raggiunto una consistenza liscia ed omogea come fosse una vera crema. Una volta ottenuta questa salsa cremosa, trasferitela in un tegame dove lascerete continuare la cottura unendo anche la passata di pomodoro. Aggiustate poi con sale e pepe e continuate la cottura mescolando.

Continua la lettura
56

Cottura

Successivamente dovrete tagliare la restante parte dei gamberi a cubetti piccoli e li andrete ad aggiungere poi alla zuppa che è sul fuoco. Continuate la cottura per un altro paio di minuti in modo tale da far amalgamare bene i sapori tra di loro. Fatto ciò non vi resta altro che servire ogni porzione in una singola ciotola. All'interno della stessa potrete adagiare sul fondo dei crostoni di pane casareccio lasciati tostare per qualche minuto e condire con un filo di olio extravergie d'oliva e del prezzemolo fresco tritato molto sottile. L'ultimo tocco sarà quello poi di guarnire la zuppa con un unico gambero al centro del piatto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare una casseruola grande meglio se di coccio e cuocere a fuoco lento

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare la zuppa di cozze e gamberi

I piatti italiani sono tra le produzioni culinarie più conosciute nel mondo poiché tramandano quel patrimonio di gusti e combinazioni tipico della dieta mediterranea. Non si tratta quindi solo di buon cibo, ma di un'ottima coordinazione tra vari prodotti,...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di gamberi

La vellutata di gamberi è una gustosa ricetta di origine francese; essa è abbastanza apprezzata anche alle nostre latitudini. È una minestra semplice da cucinare che richiede circa un'ora di tempo. Nel tutorial vengono dati alcuni utili consigli su...
Consigli di Cucina

5 idee per realizzare una cena thailandese

Siete da sempre amanti della cucina orientale in particolare di quella thailandese e avete voglia di organizzare una deliziosa cena a base di cibo thai? La cucina è forse una della più apprezzate dai cultori della cucina fusion e dei nuovi mercati della...
Primi Piatti

Zuppa di cozze alla napoletana: ricetta tradizionale

La ricetta tradizionale della zuppa di cozze alla napoletana è una vera e propria delizia per il palato. Si tratta di un piatto ricco di sapori e consistenze diverse che si mixano alla perfezione. La preparazione è piuttosto laboriosa e complicata,...
Primi Piatti

Ricetta: tempura udon

La tempura udon è un piatto che arriva dalla cultura giapponese, abbastanza complesso nella composizione ma molto buono. Si tratta di una zuppa di brodo caldo con una pasta lunga e spassa (udon) guarnita con verdure e gamberi fritti in tempura. Il piatto...
Primi Piatti

Come preparare una zuppa di mais e pollo

La cucina cinese è una delle cucine più diffuse al mondo, e anche da noi in Italia è molto apprezzata. Purtroppo, quando si parla di ricette cinesi ci si limita a quelle più conosciute, come il pollo alle mandorle, ravioli al vapore o il riso saltato...
Pesce

Come preparare una zuppa di pesce light

La zuppa di pesce, gustoso mix di crostacei, molluschi e tranci di pesce di mare, è un piatto unico che possiamo portare in tavola anche durante periodi di dieta. Il sapore, infatti, non è dato dall’abbondanza del condimento ma dalla freschezza degli...
Pesce

Come lessare le code di gambero

Il gambero ricco di sapore, di proprietà nutritive e povero di calorie, è un alimento sicuramente da non sottovalutare in cucina! Sono davvero infinite le ricette dove il gambero fa proprio da protagonista. Sia che si tratti di risotti, di contorni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.