Ricetta: zuppetta di fagioli e cozze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per stupire il palato dei nostri ospiti, molto spesso non sono necessarie preparazioni particolarmente elaborate e complesse! Perché invece non portare in tavola una ricetta dal gusto "rustico" ma gustosa? La zuppetta di fagioli e cozze è un piccolo trionfo di sapori e profumi, che mescola i sentori marini a quelli di terra. Vediamo allora la ricetta per preparare la zuppetta di fagioli e cozze.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti per 4 persone:
  • 800 gr di cozze fresche
  • 300 gr di fagioli cannellini
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 costa di sedano
  • olio evo q.b.
  • peperoncino fresco q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo fresco q.b.
37

Puliamo le cozze

Il primo step fondamentale per preparare una zuppetta di fagioli e cozze a regola d'arte, è quello di occuparci della pulizia delle cozze. Per pulirle correttamente iniziamo rimuovendo la "barba" che spunta tra le due valve. Procediamo quindi spazzolando le cozze sotto l'acqua corrente. Andiamo quindi a sistemare le cozze in una ciotola capiente, con acqua e sale, dove le lasceremo in ammollo per circa 2 ore. In questo modo le cozze espelleranno i residui di sabbia e sporco. Durante l'ammollo, cambiamo l'acqua almeno 3 volte. Quando l'acqua risulterà pulita e limpida, scoliamo le cozze.

47

Prepariamo la base aromatica

Mentre le cozze terminano la loro pulizia, andiamo ad occuparci della nostra base aromatica. Iniziamo preparando un semplice trito di aglio e sedano. Per evitare che il piatto possa risultare eccessivamente pesante, priviamo l'aglio dell'anima. Portiamo quindi una padella capiente e antiaderente sul fuoco dove faremo scaldare un filo di olio evo. Quando l'olio sarà ben caldo, aggiungiamo il trito e lasciamolo rosolare dolcemente. Quando gli aromi saranno imbionditi, incorporiamo i fagioli e lasciamoli cuocere a fiamma dolce. Per questa ricetta optiamo per i fagioli cannellini, decisamente più delicati. Possiamo inoltre scegliere di utilizzare i fagioli in scatola o quelli secchi. Per quelli secchi sarà necessario lasciarli in ammollo per 12 ore, per poi cuocerli per circa 1 ora.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Cuociamo e serviamo in tavola

Portiamo ora una padella capiente sul fuoco, dove faremo scaldare un filo di olio evo. Aggiungiamo il peperoncino fresco tritato e le cozze. Copriamo la padella con un coperchio e lasciamo cuocere le cozze fin quando non si saranno perfettamente aperte. A questo punto, filtriamo le cozze dal liquido di cottura e versiamole nella padella con i fagioli. Lasciamo saltare il tutto per qualche minuto, quindi serviamo in tavola la nostra profumata zuppetta di fagioli e cozze. Guarniamo la zuppetta con una generosa spolverata di prezzemolo fresco tritato. Per una zuppetta ancora più cremosa, teniamo da parte circa la metà dei fagioli. Andiamo quindi a frullarli e a unire la crema alle cozze a fine cottura.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Serviamo la nostra zuppa di fagioli e cozze accompagnata da croccanti crostini di pane
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta cozze e pecorino

Tra le ricette della cucina italiana da poter preparare per un pranzo tra amici potete optare per un primo a base di cozze. Questo ingrediente ...
Primi Piatti

Ricetta: penne ai frutti di mare

Abbandonati i rigori invernali, torna in noi il desiderio di assaporare i profumi e i sapori dell'estate. La tavola si tinge quindi dei colori ...
Primi Piatti

Ricetta: pasta e fagioli con le cozze

Per chi ancora non lo sapesse, la pasta e fagioli con le cozze è un classico della tradizione campana che vede l'accostamento di due ...
Primi Piatti

Ricetta: linguine cozze e zucchine

La cozza è una pietanza versatile e cucinata in modi diversi in tutto il mondo. Qui di seguito proponiamo una variante del classico spaghetto, utilizzando ...
Pesce

Ricetta: zuppetta di molluschi al brodetto piccante

Il pesce è sempre difficile da preparare, ma quando si tratta di molluschi, la cosa diventa leggermente più semplice perché necessitano di una pulizia più ...
Pesce

Ricette veloci con le cozze

Uno dei molluschi utilizzato spesso in cucina sono le cozze. Queste si possono cucinare in mille modi. Inventando anche ricette, che aiutano a variare l ...
Pesce

Ricetta: cozze gratinate con ripieno di verdure

Ci sono piatti che si possono portare a tavola sia come antipasti sia come secondi. I frutti di mare fanno parte di questo elenco. In ...
Primi Piatti

Ricetta: bucatini con verza e cozze

Dalla cucina del profondo sud Italia nasce questo primo piatto strepitoso: i bucatini con verza e cozze. Una ricetta semplice e povera ormai diffusa in ...
Primi Piatti

Cicatielli con cozze e fagioli

Avete organizzato una cena e volete sorprendere gli ospiti con un piatto deciso e saporito, ma non avete idee? Cercate qualcosa di non complicato ma ...
Pesce

Ricetta: zuppa di cozze piccante

Come ci insegnano i più importanti ristoranti di pesce, un'ottima zuppa calda a base di cozze, consumata prima di iniziare una cena, prepara lo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.