Ricette Bimby: cocktail sangria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La sangria è una bevanda alcolica originaria della Spagna. Si prepara con vino, spezie e frutta varia. In Spagna, sono numerose le varianti sperimentate per questa preparazione, ma l'elemento comune rimane il vino rosso. Solo in Catalogna, a volte si sostituisce con vino bianco o spumante. Le origini della sangria risalgono ai contadini portoghesi, che le diedero questo nome. La parola sangria viene dal sostantivo "sangre", ovvero sangue, dal suo colore rosso scuro. I vini più utilizzati per preparare la sangria sono il Bonarda non frizzante, il Cannonau di Sardegna ed il Salice Salentino rosso. In questa guida vedremo una delle ricette più particolari da fare con il Bimby: il cocktail sangria.

28

Occorrente

  • 150 g di zucchero
  • 3 arance
  • 1 l di vino rosso
  • 100 g di Brandy
  • 1 arancia a fettine
  • 2 pesche
  • 1 limone a fettine
  • 2 mele
  • 1 gambo di sedano
  • 1 pezzetto di cannella
38

Procurarsi lo zucchero a velo

Procuriamoci subito lo zucchero a velo. Possiamo prepararlo direttamente con il Bimby, mettendo lo zucchero bianco a velocità 9, per 20 secondi circa. Subito dopo peliamo a vivo le arance. Aggiungiamole allo zucchero nel Bimby, a velocità 7 per 10 secondi. Quindi versiamo delicatamente vino e Brandy. Amalgamiamo a velocità 3 per 30 secondi nel Bimby.

48

Sbucciare la frutta

Sbucciamo la frutta per la sangria e tagliamola a pezzi. Facciamo lo stesso per il sedano. Mettiamo la frutta insieme al sedano in una caraffa o un contenitore in vetro, tipici per servire e presentare la sangria. Versiamo anche il liquido ottenuto con l'aiuto del Bimby, utilizzando l'azione filtrante del cestello. Dovremo raffreddare il tutto in frigorifero per circa due ore. Al momento di servire, mettiamo qualche cubetto di ghiaccio per assicurarci che rimanga alla giusta temperatura.

Continua la lettura
58

Utilizzare il brandy

Nel caso in cui non avessimo il Bimby, possiamo comunque realizzare il cocktail sangria abbastanza facilmente. Mettiamo in un contenitore abbastanza capiente lo zucchero a velo, il Brandy, la cannella. A seconda della frutta che preferiamo utilizzare, sbucciamola e tagliamola a pezzi. Quindi uniamola agli altri ingredienti insieme al succo di limone e di arancia. Mescoliamo molto bene gli ingredienti e lasciamola in frigorifero per almeno un paio d'ore.

68

Utilizzare la sangria bianca

La sangria bianca, oltre ad avere il vino bianco o lo spumante al posto del vino rosso, prevede anche altre piccole variazioni. I frutti più utilizzati per preparare questo cocktail sono pesche noci, limoni, arance e melone. Oltre al vino poi, bisogna aggiungere succhi di agrumi e un bicchierino di vodka secca. Renderà il cocktail più forte, ma anche più aromatizzato. Facciamo comunque attenzione al tempo trascorso nel frigorifero. Dopo circa 4 o 5 ore la frutta nel cocktail sangria tende ad annerirsi. Perciò se prevediamo di servirla troppo tardi, aggiungiamo la frutta al cocktail sangria in un secondo momento per evitare questo spiacevole inconveniente.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non mettiamo la frutta se la serviremo troppo tardi. Tenderebbe ad annerirsi troppo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Ricetta: la Sangria

La sangria è una bevanda alcolica a base di vino, frutta e spezie, tipica della penisola Iberica. Si è diffusa intorno al 1800 e negli anni la ricetta si è sviluppata e modificata, diversificandosi di regione in regione, tanto che ne esistono numerose...
Vino e Alcolici

10 cocktail alcolici

Nell'organizzazione di una festa tra amici sarebbe utile, qualora non si volesse ingaggiare un barman, conoscere la preparazione di vari cocktail. Cosi da poter anche reperire ed eventualmente comprare tutti gli ingredienti giusti. Vediamo, quindi, 10...
Consigli di Cucina

Consigli per una perfetta sangria

Se in occasione di una festa, ma anche per accompagnare i nostri pasti estivi intendiamo preparare una classica sangria (tipica bevanda spagnola), per ottenerne una davvero doc e dal gusto raffinato, è il caso di aggiungere alcuni ingredienti oltre...
Vino e Alcolici

Come preparare il rebujito

Con l'arrivo dell'estate e del caldo afoso tutti siamo alla ricerca di qualcosa di fresco e dissetante per il nostro corpo soprattutto quando usciamo per un aperitivo o per una serata fra amici. Molto spesso cerchiamo la giusta soluzione fra un cocktail...
Vino e Alcolici

Preparare la sangria di vino bianco

Le origini della sangria, bevanda caratteristica della penisola iberica, sono molto semplici: essa veniva preparata con del vino, spesso non di altissima qualità, nel quale veniva aggiunta della frutta per rafforzare la gradazione alcolica. Si tratta...
Vino e Alcolici

Come trasformare un'anguria in un cocktail

L'anguria costituisce una pianta della famiglia delle Cucurbitaceae e proviene dall'Africa tropicale. Il suo frutto (ovale o rotondo) è voluminoso e potrebbe raggiungere anche i "20 kg". Inoltre, esso ha un interno rosso o raramente giallo ed è pieno...
Consigli di Cucina

5 regole indispensabili per l'aperitivo

L'aperitivo, soprattutto negli ultimi anni, è divenuto parte integrante della nostra quotidianità, considerato ormai da tutti un momento irrinunciabile, quasi sacro. Infatti per noi, l'aperitivo è giunto a costituire non solo un vero e proprio pasto,...
Consigli di Cucina

10 consigli per organizzare un'apericena a casa

L' apericena non è più considerata un'usanza per gente "in", ma già da qualche anno è diventata una piacevole abitudine per molti. È la pausa perfetta dopo lunghe ore di lavoro o di studio, pensata per rilassarsi di fronte ad un bicchiere a degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.