Ricette: insalata di moscardini

Difficoltà: facile
Ricette: insalata di moscardini
16

Introduzione

Il moscadino è un mollusco nostrano di semplice reperibilità ed è possibile trovarlo fresco per quasi tutto l'anno ma soprattutto nel periodo estivo. È un mollusco fibroso e ricco di vitamine A, B ed E; contiene grandi quantità di proteine, sali minerali come sodio, fosforo, potassio, iodio, magnesio zinco e ferro e pertanto è un alimento indicato per chi segue diete ipocaloriche.
L'insalata di moscardini è una ricetta leggera e di facile preparazione ed ecco descritta una delle tante ricette semplici da realizzare ma di sicuro successo. Il segreto per una buona riuscita è quello di far riposare bene i molluschi una volta cotti. Solo in questo modo saranno teneri e gustosi al punto giusto. Foto: www. Lericettedinicola. Myblog. It

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 500 g di moscardini
  • Una cipolla
  • Una carota
  • 2 spicchi d’ aglio
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Due foglie di alloro fresco
  • Una manciata di capperi sotto sale
  • Olive nere
  • Un limone
  • Olio extravergine di oliva
  • 500 g di vino bianco secco
  • Sale
  • Pepe
  • Un peperone verde
  • Un peperone giallo
Ricette: insalata di moscardini
36

Prendete i moscardini freschi ed eliminate becco e occhi. Sviscerateli con attenzione e lavateli con abbondante acqua. In una pentola preparate un brodo vegetale con acqua, mezzo litro di vino bianco secco, carota, sedano e cipolla. Salate e pepate quanto basta, aggiungete un paio di foglie d’ alloro fresco e poi mettetelo sul fuoco e lasciate cuocere per almeno un’ ora. Passato questo tempo immergete uno per uno i moscardini nel brodo bollente. Appena il brodo comincia di nuovo a bollire riducete la fiamma al minimo e lasciate cuocere i moscardini per circa mezz’ora. Appena saranno ben cotti toglieteli dal fuoco e lasciateli raffreddare nel loro brodo di cottura per almeno dodici ore.

46

Scolate i molluschi e metteteli in una terrina abbastanza capiente. Intanto versate un po’ di olio extravergine di oliva in una terrina e aggiungete un trito di prezzemolo e aglio. Mescolate bene con una frusta e versate questa salsina sui moscardini. Lavate i capperi per togliere il sale in eccesso e sminuzzateli finemente con un coltello oppure con il mixer se volete accelerare un po’ i tempi di preparazione della pietanza. Stemperateli con il succo di un intero limone spremuto, aggiungete delle olive nere snocciolate tagliate a rondelle e versate il composto nella terrina assieme a tutto il resto.

56

Con un coltello affilato dividete a metà il peperone giallo e quello rosso, togliete i semi, le pellicine interne e tagliatelo a dadini più o meno tutti delle stesse dimensioni. Versate in un pentolino dell’acqua e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire aggiungete i cubetti di peperone e scottateli per soli due minuti. Scolateli e lasciateli raffreddare dopodiché aggiungeteli all’insalata. Amalgamate il tutto con cura e fatela riposare in frigorifero prima di servirla. Un minuto prima di portarla in tavola guarnite con qualche ciuffetto di prezzemolo e fettine sottili di limone. Se preferite potete offrire l' insalata ai vostri ospiti in ciotole individuali.

66

Se non si ha tempo a sufficienza per attendere che i moscardini riposino per dodici ore, possiamo procedere ad intenerirli prima della bollitura.
I moscardini sono di piccoli dimensioni ed è quasi impossibile effettuare la battitura come si fa si solito per il polpo; una valida alternativa è quella di utilizzare un batticarne e rompere i tessuti connettivi dei tentacoli. Capirete di averlo fatto bene quando i piccoli tentacoli si arricceranno da soli!

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide