Risotto ai carciofi e salsiccia

di Giulia Bertaccini difficoltà: media

Risotto ai carciofi e salsiccia Questa ricetta vi permetterà di gustare qualcosa di squisito e allo stesso tempo salutare. I cereali sono indispensabili per la nostra dieta in quanto hanno un minore impatto sul picco di insulina dopo il pranzo. Allora perché non portare in tavola questo risotto ai carciofi e salsiccia? Infatti abbinando questi due ingredienti, la ricetta risulta più bilanciata. Le fibre contenute nel riso e nel carciofo spazzano via i grassi del maiale. Ma vediamo di conoscere meglio il carciofo.

Assicurati di avere a portata di mano: Ingredienti: 300 g. di riso, 2 carciofi, 1 salsiccia, un ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio d'aglio, mezzo bicchiere di vino bianco, un bicchiere di pomodoro, olio extra vergine, acqua, sale e pepe q.b. Strumenti: tegame ed utensili vari.

1 Questo ortaggio della famiglia delle composite è una pianta erbacea biennale che produce frutti verdi con o senza spine, dalle eccezionali proprietà salutari. La pianta di carciofo nata dall'innesto con il cardo selvatico viene coltivata in tutta Italia sopratutto nelle regioni meridionali ed in Toscana dove ci sono autentici campi immensi. Le principali varietà di carciofo, sono i campani, i romani, i sardi ed i toscani. L'ortaggio è un epatoprotettore eccellente, in quanto contiene la cinarina, che contrasta l'eccessiva presenza del colesterolo nel sangue e deve essere assunto per lungo tempo alla dose giornaliera di 100 mg, non avendo effetti tossici a elevate prescrizioni. Inoltre contiene molto ferro, fibre, inulina e la coleretica in grado di disintossicare la cistifellea e il fegato dallo stress di tutti giorni. I carciofi freschi si riconoscono dal frutto che è duro, compatto senza ammaccature e peluria, può essere mangiato crudo in pinzimoni e insalate e cotto in primi pitti secondi e contorni.

2 Mentre la salsiccia è un insaccato speciale della tradizione contadina toscana a base di carne di maiale e lardo con aggiunta di aromi come sale, pepe e peperoncino. La carne ora, si deve consumare cotta ma era divina spalmata su fette di pane, ha un tasso di grassi elevato da dove essere consumato con moderazione nelle perone con deficit dei lipidi nel circolo sanguino.

Continua la lettura

3 Ma veniamo alla appetitosa ricetta.  Per prima cosa pulite i carciofi privandoli delle foglie e delle spine più dure quindi affettateli e metteteli in un tegame con olio, sale e pepe.  Approfondimento Come preparare i carciofi arrostiti (clicca qui) Ora aggiungete un trito di prezzemolo, aglio e la salciccia ridotta a pezzettini con le mani.  A questo punto lasciate soffriggere per alcuni minuti ed sfumante con del vino bianco.  In seguito versate pomodoro passato ed un pochino d'acqua, proseguendo la cottura a fuoco basso.  Dopo di che unite il riso ed acqua o brodo di verdura in abbondanza, facendo ritirare fino a che il cereale sarà cotto ed i carciofi saranno morbidi.  Infine mantecate con un ricciolo di burro ed una spolverata di parmigiano reggiano.. 

Non dimenticare mai: Potete sostituire il riso con il farro o l'orzo. Potete usare tutte le varietà di carciofo.

Come fare i nidi con carciofi Ricetta: lasagne carciofi e salsiccia Come fare i carciofi imbottiti Come pulire e cuocere carciofi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili