Scaloppine al rhum con pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La carne è un un alimento abbastanza facile da cucinare e abbastanza semplice da modificare per creare una ricetta davvero incredibili. Per creare dei secondi piatti a base di carne, potete utilizzare della carne bianca o carne rossa da guarnire con delle salse o con aromi vari che possono renderla ottima da mangiare. Per chi vuole creare un piatto elaborato con pochi ingredienti ma vuole comunque stupire i propri ospiti che saranno presenti alla prossima cena organizzata, è possibile preparare delle scaloppine a base di rhum con pinoli tostati. Si tratta di una ricetta davvero molto facile da eseguire anche per chi non ha molta dimestichezza tra i fornelli.

27

Occorrente

  • 10 fettine di carne di vitello sottili, rhum q.b., farina q.b., sale q.b., limone q.b., olio q.b., pinoli q.b.
37

In questa ricetta vi sarà richiesto di preparare delle scaloppine utilizzando della carne freschissima preferibilmente di vitello. È necessario che la carne sia abbastanza sottile, in modo tale da creare un secondo piatto tenero e non fastidioso da masticare. Se avete in casa delle fette di carne eccessivamente spesse, dovete batterle con un batticarne per assottigliarle leggermente. Procuratevi anche il resto degli ingredienti che serviranno a creare questa gustosa ricetta e che saranno davvero molto facili da reperire anche in casa. Si tratta di una ricetta veramente semplice e soprattutto molto economica che non richiede chissà quale procedimento complesso.

47

Iniziate del procedimento passando ogni fetta di carne su un piatto colmo di farina. È preferibile utilizzare la classica farina 00 per creare una panatura perfetta sulla carne. Una volta che avrete passato benissimo ogni fetta di vitello sulla farina, accendete il fuoco e mettete una padella con un filo d'olio d'oliva a riscaldare. Non appena l'olio sarà leggermente caldo, aggiungete le vostre fettine di carne che assorbiranno subito l'olio. Aggiungete anche poco per volta il succo di almeno quattro limoni all'interno della padella e il rhum, in modo tale, da formare una sorta di sughetto o cremina molto densa che caratterizza proprio le scaloppine. Adesso inserite al condimento un pochino di sale e un po' di pepe per dare un'aroma più forte alla carne.

Continua la lettura
57

Mentre la carne continuerà cuocersi, giratela di tanto in tanto e mettete all'interno di una piccola padella a parte dei pinoli per farli tostare. Una volta che la carne sarà completamente cotta, ponetela su un vassoio d'acciaio e ricopritela con i vostri pinoli tostati per completare finalmente il vostro fantastico piatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provatele anche al vino rosso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: scaloppine di vitello al taleggio

Per portare in tavola un goloso secondo a base di carne, perché non lasciarci ispirare da una ricetta easy come le scaloppine di vitello al taleggio? Una variante della classica scaloppina, impreziosita dalla presenza robusta del taleggio. Questa ricetta...
Carne

Ricetta: scaloppine di vitello alle noci

Le scaloppine sono fettine di carne tagliata in maniera sottile. Anche se generalmente si prepara con la carne di manzo, la scaloppina può essere anche di pollo o di maiale. La preparazione delle scaloppine varia in base alle tradizione gastronomiche....
Carne

Scaloppine prosciutto cotto e provola

Quello che vi propongo oggi è un secondo piatto tipico della cucina italiana, saporito e gustoso. Molto semplice e veloce da realizzare, sto parlando delle scaloppine prosciutto cotto e provola. Possiamo rispettare la ricetta della tradizione utilizzando...
Carne

Come fare le scaloppine al limone

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire ed imparare come poter fare le famose scaloppine al limone, in modo tale da poterle servire a tavola e gustarle con i nostri ospiti, i quali gradiranno veramente tanto questo semplice...
Carne

Scaloppine di vitello alla Valdostana

Quando si hanno a cena degli ospiti e si vuole preparare un piatto delizioso ed invitante in grado di stupirli, si può senz'altro optare per delle scaloppine di vitello alla Valdostana. Si tratta di una ricetta estremamente gustosa che è in grado di...
Carne

Ricetta: scaloppine di vitello al vino bianco

Questa ricetta fa parte della tradizione milanese, ma negli anni recenti si è diffusa in tutta Italia e anche all'estero grazie alla sua semplicità. Si tratta infatti di un piatto gustoso ma veloce da preparare, composto da ingredienti estremamente...
Carne

Come preparare le scaloppine al vin santo con funghi e tartufo

Tipico secondo piatto a base di carne di origine lombarda, le scaloppine sono molto amate e gettonate in tutte le regioni italiane. Nell'arte culinaria, questa pietanza viene preparata con delle fettine di vitello infarinate e fatte friggere nel olio...
Carne

Come preparare le scaloppine ai porri

Le scaloppine ai porri rappresentano senza dubbio un piatto molto particolare ma al contempo molto facile da realizzare. Si tratta di una ricetta che può essere preparata in qualsiasi periodo dell'anno e che non richiede troppo tempo. Nella seguente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.