Stufato di coniglio in agrodolce

tramite: O2O
Difficoltà: media
Stufato di coniglio in agrodolce
17

Introduzione

Con la carne tenera e bianca, è possibile davvero realizzare dei piatti veramente succulenti e molto speciali, adatti per essere serviti per le grandi occasioni. Con il coniglio ad esempio, è possibile preparare la classica ricetta del coniglio alla cacciatora, ma è anche possibile realizzare un ottimo stufato di coniglio in agrodolce. Per preparare lo stufato di coniglio in agrodolce, dovrete sempre procurarvi un coniglio di dimensioni medie e dovrete già farvelo tagliare dal vostro macellaio di fiducia in pezzi. Il coniglio condito nella giusta maniera, acquisirà un gusto davvero singolare, speciale per i palati più raffinati. È inoltre importante seguire i vari passaggi che vi indicheranno come creare questo piatto.

27

Occorrente

  • 1,5 kg di coniglio a pezzi
  • 100 ml di salsa Worcestershire
  • Farina q.b.
  • Sedano q.b
  • 1 l di acqua
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Alloro q.b.
  • Carote q.b.
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 500 g di cipolle
  • 3 cucchiai di aceto bianco
37

Infarinare e soffriggere il coniglio

Iniziate la preparazione dello stufato immergendo i pezzi di coniglio uno alla volta all'interno di una ciotola piena di farina 00. Dovrete far penetrare la farina sulla carne, in modo tale da creare una panatura compatta che non si sfalderà durante la cottura. Una volta che avrete panato tutti i pezzi di coniglio, dovrete lasciarli rosolare all'interno di una padella con dell'olio extravergine d'oliva. Non appena il coniglio si sarà ben rosolato, risulterà molto più morbido e dorato. Il coniglio cotto dovrà poi essere posizionato da parte in un piatto.

47

Preparare le verdure

Adesso dovrete preparare le verdure che accompagneranno il coniglio in agrodolce. Dovrete posizionare all'interno di una capiente pentola antiaderente dell'olio extravergine d'oliva e dovrete aggiungere poco per volta le cipolle e un trito composto di sedano, carote e foglie di alloro. Lasciate soffriggere il tutto a fiamma bassa per circa 15 minuti con un coperchio e intanto, dedicatevi alla preparazione del condimento del vostro coniglio che, dovrà essere creato con la salsa Worcestershire, l'aceto e lo zucchero. Mescolate questi tre ingredienti e create l'agrodolce. Solo alla fine, aggiungete il pomodoro e l'acqua.

Continua la lettura
57

Terminare il piatto

Adesso il coniglio dovrà essere immerso all'interno della pentola piena di verdure e dovrà essere mescolato e cotto per circa un'ora a fuoco basso ricoperto dalla miscela di agrodolce appena creata. Quando il coniglio comincerà cuocersi, la salsa di agrodolce e le verdure diventeranno leggermente più asciutte e formeranno una deliziosa cremina densa che avvolgeva i pezzi di coniglio. Una volta terminata la cottura del coniglio in agrodolce, dovrete servirlo sempre ben caldo per gustarlo al meglio e accompagnarlo ad un buon bicchiere di vino rosso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dosate gli ingredienti in base alle quantità di coniglio da cuocere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare lo stufato di lepre

La lepre è un animale che per anatomia somiglia moltissimo al coniglio ma presenta una carne più morbida. Nella guida vedremo come preparare lo stufato di lepre: è un piatto che può presentarsi completo se viene accompagnato da alimenti come le patate...
Carne

Ricetta: coniglio in porchetta

La carne del coniglio ha molte proprietà nutrizionali. Ricca di gusto, contiene soprattutto ferro, potassio e fosforo. Il coniglio, essendo povero di colesterolo, è indicato per coloro che soffrono di ipercolesterolemia. Grazie all'abbondanza di proprietà...
Carne

Ricetta: fricassea di coniglio

Ecco a tutti voi, una nuova ed anche del tutto gustante ricetta, e nello specifico la fricassea di coniglio.Cercheremo di realizzarla nella nostra cucina, con le nostre mani e con la nostra fantasia.Il coniglio in fricassea è un secondo piatto gustoso...
Carne

Come cucinare il coniglio al cartoccio

La carne di coniglio è molto nutriente e leggera in quanto è carne bianca. Essa ha un basso contenuto di grassi e colesterolo rispetto ad altre carne bianche, inoltre ha un buon contenuto proteico. È ricca di fosforo, magnesio, potassio, in minor quantità...
Carne

Come preparare il coniglio al forno con le puntarelle

Esistono numerosi modi di cucinare il coniglio, la cui carne bianca e gustose, fa venire l'acquolina in bocca al solo pensiero. Uno di questi modi utilizza dei germogli della cicoria-asparago, le cosiddette "puntarelle", parecchio diffuse nella cucina...
Carne

Ricetta: coniglio alla provenzale in salsa

Il coniglio ha la carne magra, molto gustosa ed anche molto "bianca". Esso è ideale per molte e numerose pietanze, che sono anche intercambiabili con quelle dell'agnello e del pollo. Il coniglio selvatico è molto più saporito rispetto al coniglio che...
Carne

Ricetta: rotolo di coniglio ai pistacchi

Decidere cosa preparare e servire ai propri ospiti come seconda portata può diventare un problema spinoso, ed è per questo che oggi veniamo in vostro soccorso con questa deliziosa ricetta: il rotolo di coniglio ai pistacchi. Si tratta di un piatto comunque...
Carne

Come preparare il coniglio con salsa cremosa alle erbe

La carne di coniglio è una delle più apprezzate in Italia e si presta a una molteplicità di preparazioni, prima tra tutte naturalmente quella più famosa del coniglio alla cacciatora. Esistono però molte varianti particolari ed originali, che possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.