Sugo ai fiori di zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
Sugo ai fiori di zucca
17

Introduzione

Se volete realizzare un sugo diverso dal solito sugo di pomodori o del pesto alla ligure, allora state leggendo la guida corretta. Il sugo ai fiori di zucca è perfetto per il caso vostro, riuscirete a stupire tutti con questa riuscita sicuramente più insolita rispetto ad altri sughi, ma comunque molto buona. È possibile realizzare davvero molte ricette diverse con i fiori di zucca. In seguito in questa guida vi verrà spiegato nel modo più semplice e chiaro possibile come preparare il sugo ai fiori di zucca.

27

Occorrente

  • 16 fiori di zucca
  • Mezza cipolla
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • Zafferano
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di farina
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe
  • Pecorino grattuggiato
37

Come prima cosa occorrerà preparare la pastella, per farlo dovrete amalgamate la farina con un bicchiere di acqua fredda, versate quest'ultimo lentamente, in modo da non rendere la consistenza dell'impasto troppo densa, la consistenza dovrà essere "collosa". Aggiungete successivamente un pizzico di sale e mezzo cucchiaio di olio extra vergine di oliva e mescolate per bene il tutto. Ora non vi resterà che fare riposare il composto, copritelo con quello che preferite e aspettate più meno il tempo di trenta minuti.

47

Nel frattempo inizierete a pulire i fiori di zucca, lavateli sotto acqua corrente ed asciugateli con delicatezza e cura in modo da non romperli. Montate quindi gli albumi delle due uova e aggiungete successivamente questi ultimi a poco a poco, alla pastella fatta precedentemente, mescolate sempre dal basso verso l'alto. A questo punto, dovrete mettere sul fuoco una padella e versargli abbondante olio. Prendete quindi i vostri fiori e inzuppateli nella pastella, passateli poi nella padella di olio. Quando questi ultimi inizieranno a gonfiarsi risultando dorati, sarà il momento in cui potrete disporli su un foglio di carta assorbente.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto dovrete procedere pulendo la cipolla e solo successivamente tritarla insieme al prezzemolo. Andate avanti nella preparazione, soffriggendo il tutto e unendo lo zafferano, ricordate di sciogliere quest'ultimo in acqua tiepida lasciandolo cuocere per circa venti minuti a fiamma moderata. Ora potrete passare il vostro sugo di zucca.

67

Rimettete ora il composto sul fuoco con un filo d'olio e scaldate soltanto, aggiungete successivamente i tuorli sbattuti con sale, pepe e formaggio grattugiato pecorino. Con la salsa andate a condire la pasta aggiungendovi i fiori fritti precedentemente. La vostra pasta dopo aver fatto tutti questi passi è ormai pronta da servire e da gustare, piacerà quasi sicuramente anche ai vostri bambini.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i fiori di zucca al cognac

Chi non ha mai assaggiato i deliziosi fiori di zucca deve assolutamente provarli. Rimarrà estasiato dal loro gusto delicato e saporito. In qualsiasi modo si possano preparare: fritti, in pastella, ripieni o come condimento per la pasta. L'unico requisito...
Antipasti

Come fare i fiori di zucca pastellati

I fiori di zucca sono un piatto tipico della cucina romana. Oggi sono diffusi in tutta Italia anche se le ricette variano da regione a regione. Sono davvero molto versatili in cucina. Possono diventare un ottimo antipasto o possono arricchire con il loro...
Antipasti

5 ricette con la zucca

Se siamo degli amanti della e cucina e ci piace sperimentare sempre pietanze differenti potremo utilizzare un computer o un qualsiasi altro dispositivi che abbia una connessione ad internet come un tablet o uno smartphone, per cercare ricette sempre nuove...
Pesce

Ricetta: alici in pastella con crema di zucca

Le alici rappresentano una delle qualità di pesce più comuni nelle tavole italiane e nelle svariate pescherie, grazie alla loro facile reperibilità ed al costo relativamente accessibile, dovuto alla loro diffusione. Si tratta di una qualità di pesce...
Antipasti

Come realizzare degli antipasti con i fiori di zucca

Cari amici, oggi voglio proporvi due semplici e sfiziosi antipasti che hanno come protagonisti " i fiori di zucca". Prima di passare alle ricette, volevo darvi qualche notizia su questi buonissimi ortaggi. I fiori di zucca sono ricchi di vitamina A, favoriscono...
Consigli di Cucina

5 ricette con la zucca gialla

La zucca gialla è tra i più versatili ortaggi di stagione e viene quindi, molto utilizzata in cucina. È molto calorica, nutriente, ricca di sali minerali e fibre. Grazie al suo dolce e leggero sapore, si presta alla realizzazione di vari piatti. Che...
Antipasti

Fiori di zucca: come pulirli e cucinarli

Si possono cucinare i fiori di zucca in molti modi diversi. Sono ottimi nella pasta, nel risotto, fritti in pastella o ripieni. Posso essere usati anche per guarnire ed arricchire i diversi piatti a base di zucchine. Sono quindi perfetti sia per un aperitivo...
Antipasti

Fiori di zucca ripieni di scamorza e pomodori secchi

L'orto estivo è un vero e proprio tripudio di colori e profumi! I fiori di zucca non sono solamente bellissime infiorescenze, ma anche i prelibati protagonisti di golose ricette. Per un pranzo estivo all'aperto, perché non stuzzicare l'appetito dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.