Tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Uno dei secondi che spesso viene preferito nei periodi di festa è il tacchino. Questo è un tipo di carne bianca, tenera e delicata. Il tacchino si presta a un'infinità di preparazioni, semplici e raffinate. In questo caso vi suggerisco il tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico. Questo è un piatto facile da fare e non richiede tanta abilità in cucina. L'unica accortezza è quella di accostare il vino e il finocchietto selvatico in modo giusto. Per poi, portare in tavola qualcosa di speciale e offrire un pizzico di gusto extra per chi apprezza i sapori più decisi. Nella seguente guida vi spiego come fare il tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 600 grammi di fesa di tacchino in una fetta
  • 100 grammi di pancetta a fette
  • Finocchietto selvatico
  • Vino bianco
  • Sale
  • Olio extravergine d'oliva
  • Cipolla
  • Brodo
  • rosmarino
37

Prendere gli ingredienti

Il tacchino è un tipo di carne molto versatile, che si presta ottimamente a varie preparazioni. In America il tacchino ripieno è il piatto tradizionale della festa del ringraziamento. Dopo la scoperta dell'America anche noi europei abbiamo avuto modo di assaggiare questa carne deliziosa, magra e molto proteica. Molte sono le preparazioni che lo rendono ottimo. Ma, se impreziosito con del finocchietto selvatico, spicca ancora di più. Mentre, il gusto delicato delle carne si lega perfettamente a quello del vino, che lo renderà saporitissimo. Quindi, assicuratevi di prendere tutti gli ingredienti necessari e iniziate a fare il tacchino al vino e finocchietto selvatico.

47

Preparare il tacchino

La prima cosa che dovete fare è quella di prendere una fetta di fesa di tacchino di seicento grammi. Lavatela e asciugatela con della carta assorbente da cucina. Mettetela sul tavolo e appiattitela con il batticarne. Prendete un piatto e sistemate la carta di alluminio. Sistemate sopra il tacchino. Spennellatelo con olio e sale e lasciate riposare. In seguito, pulite il finocchietto e tagliatelo a pezzi. Dopodiché, aggiungetelo su tutta fetta di tacchino con la pancetta. Arrotolatelo su se stesso e legatelo con lo spago da cucina. Nel frattempo, preparate il brodo. Tagliate una carota, un gambo di sedano, mezza cipolla e qualche fogliolina di prezzemolo. Versate in una pentola mezzo litro di acqua e aggiungete le verdure. Fate cuocere per circa mezz'ora. Quando il brodino è pronto spegnete il fuoco.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Cucinare il tacchino

A questo punto, prendete una teglia e disponete sopra il tacchino. Versate un mestolo di brodo e cospargete sopra del finocchietto e rosmarino. Irrorate con il vino rimasto e mettete il tacchino in forno. Facendolo cuocere a 180°per circa cinquanta minuti. Mentre, cuoce ogni tanto giratelo e aggiungete un mestolo di brodo. Quando il tacchino risulta cotto, uscitelo dal forno e servite a fette.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La cottura della carne di tacchino è un procedimento molto delicato poiché, parlando di carne magra, questa può risultare stopposa. Per evitare questo piccolo inconveniente cercate di ridurre lo spessore della carne il più possibile, aiutandovi con il batticarne. Inoltre evitate una cottura troppo lunga della carne che farebbe perdere tutti i liquidi rendendola fibrosa e poco masticabile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il tacchino ripieno alla frutta secca

La carne di tacchino si presta a molti condimenti, tutti squisiti. In verità molti non la amano, poiché la ritengono poco saporita e un po ...
Carne

Ricetta: tacchino ripieno all'americana

Il tacchino ripieno all'americana è una ricetta classica della cucina borghese ed è un piatto popolare riconosciuto in tutti gli Stati Uniti d'America ...
Carne

Come preparare le cosce di tacchino farcite

Il tacchino viene adoperato spesso nei regimi dietetici, grazie alla sua leggerezza e alla presenza di sostanze nutrienti proprie delle carni bianche. Nonostante il pollo ...
Carne

Bocconcini di tacchino al Moscato e uva nera

La carne bianca del tacchino è particolarmente consistente e poco delicata. È altamente digeribile, economica, ipocalorica e molto nutriente. Contiene vitamine, proteine nobili e sali ...
Carne

Ricetta: arrosto di tacchino all'arancia

Amate cucinare? Volete cimentarvi nella preparazione di un secondo piatto gustoso e con un sapore vagamente esotico? Questa guida fa proprio al caso vostro! Imparerete ...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino tonnata

La fesa di tacchino è un alimento salutare, leggero e con pochi grassi. È adatta per tutti coloro che tengono alla linea o in caso ...
Carne

Come pulire e cucinare il tacchino

Il tacchino è un alimento davvero prezioso, in quanto le sue carni magre sono ricche di proteine e povere di grassi. Apportano basse quantità di ...
Primi Piatti

Come fare i fagioli con finocchietto selvatico

La gastronomia italiana è qualcosa di incredibile, riesce ad avere milioni di piatti diversi, tutti saporiti e tutti discendenti da tradizioni locali, come il piatto ...
Carne

Ricetta: rotolo di tacchino con spinaci

Cucinare è una vera passione per molte persone. Per altre invece è un grattacapo quotidiano. A volte le idee scarseggiano e non si sa mai ...
Carne

Come fare gli straccetti di tacchino alle olive

Gli straccetti di tacchino alle olive sono un secondo piatto gustoso e veloce da preparare. Le carni bianche e saporite del tacchino si adattano per ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.