Tortino di alici al pangrattato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi non ha mai preparato un pranzo o una cena per i propri amici e parenti? Sicuramente, in alcuni casi avete voluto preparare qualcosa di veramente unico e particolare. Ovviamente, con l'obiettivo principale di lasciare i vostri invitati letteralmente a bocca aperta. Sui vari siti Internet, potete trovare numerose ricette relative a svariate tipologie di pietanze. Se avete però intenzione di preparare qualcosa di particolare e raffinato, potete affidarvi alla nostra guida. Nei passi successivi, vi spieghiamo tutti i segreti della preparazione del tortino di alici al pangrattato. Un piatto davvero prelibato, in grado di lasciare a bocca aperta i commensali.

26

Occorrente

  • 20 alici
  • 300 grammi di pomodori sodi
  • prezzemolo
  • aglio
  • 300 grammi di patate
  • sale e olio q.b.
36

Ripulite le alici

Per preparare un tortino di alici al pangrattato, partite con la pulitura delle alici. Si tratta di un'operazione che richiede tanta pazienza. Rimuovete innanzitutto la testa. Quindi, aprite il pesce e rimuovete la codina, la spina dorsale e le lische. In seguito, passatele sotto l'acqua fresca e lavatele. Prendete una pirofila ed irrorate il fondo con l'ausilio dell'olio extravergine d'oliva. Intanto, prendete un'altra pentola e riempitela d'acqua. Impregnatela di sale ed inserite al suo interno patate con buccia. Lasciatele cuocere. Al tempo stesso, sciacquate e ritagliate i pomodori in fettine dallo spessore di pochi centimetri.

46

Condite le alici

Per una buona riuscita del tortino di alici al pangrattato, scegliete olio e alici di ottima qualità. Inoltre, il pesce deve assolutamente risultare ben fresco. Ora disponete le alici nella pirofila e apritele come se dovessero formare un libro. Successivamente, salatele e riempitele di pepe. Inserite anche dell'aglio sminuzzato, i pomodori a fette, il prezzemolo tritato e le patate affettate. Quindi, aggiungete un pizzico di olio extravergine.

Continua la lettura
56

Aggiungete un secondo strato

Adesso formate uno strato uguale rispetto a quello precedente. Utilizzate gli stessi ingredienti. Continuate così fino a quando non avrete riempito la pirofila fino in fondo. Procedete all'ultimo strato, formato da alici, pomodorini e un bel po' di pangrattato. Al posto dei pomodorini, potete optare anche sui pomodori fatti a fette. Tutto dipende dai vostri gusti. Infornate tutto per un quarto d'ora, al massimo per venti minuti a circa 180 gradi. Quindi, lasciate raffreddare tutto leggermente. Ritagliate tutto il varie porzioni e servitelo ancora caldo. Avete così terminato la ricetta del tortino di alici al pangrattato. Dovete soltanto acquistare tutti gli ingredienti indicati nella guida e seguire la nostra procedura.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: tortino di sarde e patate al forno

Riuscire a creare dei piatti originali e gustosi con alimenti poco costosi non è facile. Infatti con la crisi che incombe, risparmiare qualche euro diventa una priorità. Ma ciò non deve intaccare la realizzazione di piatti saporiti e invitanti. In...
Pesce

Ricetta: alici fresche al limone

Con il caldo afoso, la ricerca del refrigerio è il primo pensiero di ogni persona anche ed, in modo particolare, a tavola. In estate i piatti freschi e gustosi sono preferibili rispetto a zuppe bollenti o indigeste. Tra le varie ricette della cucina...
Consigli di Cucina

5 ricette light primaverili

Con l'arrivo della bella stagione vien voglia di rimettersi in forma, liberarsi dei vestiti pesanti... E dei chili in eccesso! La primavera, infatti, è il momento migliore per portare in tavola la genuinità di alimenti ricchi di proprietà benefiche,...
Antipasti

Ricetta: alici al gratin

Il gratin è un metodo di cottura dei cibi tramite il quale si realizza, sulle vivande, una croccante patina esterna più o meno spessa. E contestualmente, gli alimenti rimangono piuttosto morbidi al loro interno. La tecnica del gratin si applica solitamente...
Primi Piatti

Come fare i tortini con sarde e zucchine

Se siete alla ricerca di un piatto molto saporito, ideale per un pranzo sfizioso o per un aperitivo estivo o invernale, questa guida farà certamente al caso vostro. Infatti, nei passi a seguire, vi illustrerò come fare i tortini con sarde e zucchine....
Pesce

Ricetta: alici marinate con salsa verde

Uno dei pesci che viene utilizzato spesso sono le alici. Con questo alimento si possono realizzare primi, secondi e antipasti sfiziosi. Presentandoli in tavola, conditi in vari modi e arricchiti con delle salse. Mentre, la marinatura è una delle preparazioni...
Pesce

Ricetta: parmigiana di alici, pinoli e zenzero

La parmigiana di alici è un secondo piatto a base di pesce, alternativo e ricco di bontà. Per realizzare una versione delicata, preparatela in bianco, con l'aggiunta di pinoli e zenzero grattugiato. Lo zenzero, grazie al suo gusto asprigno e piccantino,...
Antipasti

Come preparare le alici marinate allo zenzero

La stagione calda ci fa sempre desiderare piatti gustosi, ma senza accendere i fornelli. Quindi, si inventano ricette fresche, dove presenziano insalate e anche pesce da poter marinare. Uno dei più adoperati sono le alici. Questo tipo di pesce si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.