Zenzero: 10 idee per inserirlo nella vostra dieta quotidiana

tramite: O2O

Introduzione

Lo zenzero è una radice provvista di una scorza ruvida beige e di una polpa succosa, dura e di un giallo pallido. Ha un caratteristico sapore delicatamente piccante e fresco ed un profumo aromatico dai toni agrumati. Puó essere impiegato in cucina sia nelle bevande, dalle tisane ai cocktail, che nella preparazione degli alimenti, dolci e salati. Ricco di benefiche proprietá digestive, antinfiammatorie, antiossidanti, viene largamente usato in Oriente da secoli sia in medicina che in cucina. Se siete stufi della solita tisana e anche voi desiderate inserirlo nella vostra dieta quotidiana, eccovi ben 10 idee su come impiegarlo in cucina.

110

Lassi allo zenzero

Potete berlo a colazione o impiegarlo per accompagnare pietanze piccanti e stemperare i sapori troppo decisi delle spezie. Ingredienti per 2 persone: 1 cucchiaino di semi di cumino, 200 ml di yogurt bianco naturale, 200 ml di acqua fredda, una manciata di cubetti di ghiaccio, 1 cucchiaio colmo di zenzero fresco, pelato e grattugiato finemente, 1 pizzico di sale. Tostate i semi di cumino in padella e riduceteli in polvere con mortaio e pestello. Versate tutti gli ingredienti nel vaso del frullatore e processate ad alta velocitá fino ad amalgamare bene il vostro lassi. Se lo preferite in versione dolce, sostituite i semi di cumino ed il sale con un pizzico di cardamomo in polvere e addolcite con miele o zucchero di canna.

210

Ginger Fizz

Per fare 4 porzioni di sciroppo di zenzero vi occorrono: 1 radice di zenzero fresco pelato ed affettato finemente lunga circa 10 cm e ½ tazza di zucchero di canna. In un pentolino portate ad ebollizione zenzero, zucchero e ½ tazza d'acqua; lasciate sobbollire altri 5 minuti, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Filtrate lo sciroppo in una barattolo e mettete da parte lo zenzero. Lo sciroppo puó anche essere preparato fino ad 1 settimana prima e conservato in frigorifero coperto. Per fare il cocktail versate 50 ml di sciroppo di zenzero in ciascun calice. Completate con Prosecco (circa 150 ml per bicchiere) e decorate con una fettina di clementina.

Continua la lettura
310

Cioccolata calda allo zenzero

L'ideale per riscaldarsi in una serata invernale o come dessert light. Ingredienti per 2 porzioni: 2 tazze di latte, 1 tazza d'acqua, dolcificante (stevia, miele o zucchero di canna a piacimento), 1/2 cucchiaino di zenzero (preferibilmente fresco o, comunque, in polvere), 1/4 di tazza di cacao in polvere, 1 pizzico di sale fino, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia. Portate ad ebollizione il latte e l'acqua in un pentolino, abbassate la fiamma ed aggiungeteci cacao, sale e zenzero. Mescolate vigorosamente fino ad incorporare bene tutti gli ingredienti. Dopo 3-5 minuti togliete dal fuoco, aggiungete l'estratto di vaniglia e mescolate ancora. Strofinate un pezzetto di radice fresca di zenzero lungo i bordi della tazza, versateci la cioccolata e, se volete, terminate con panna montata o marshmallows.

410

Zuppa allo zenzero

Questa zuppa super minimalista rappresenta una fantastica base di partenza, cui aggiungere le vostre verdure favorite, noodles, spaghettini di konjac o riso. Ingredienti per 4 porzioni: 3 cucchiai d'olio d'oliva, 1/2 cipolla affettata, 1 gambo di sedano tritato, 100 g di zenzero pelato e tagliato in fettine spesse 1 cm circa, 1 spicchio d'aglio schiacciato, 5 grani di pepe nero interi, 1 litro di brodo di pollo o vegetale, sale. In una pentola capiente fate rosolare la cipolla e lo zenzero nell'olio caldo; quando saranno dorati aggiungete il brodo, la cipolla, il sedano, l'aglio ed il pepe. Portate ad ebollizione, coprite e lasciate cuocere a dolce bollore per una mezz'ora. Filtrate il brodo in un'altra marmitta, regolate di sale ed aggiungete gli ingredienti di vostra preferenza. Ottima anche con le patate, ridotta in passata.

510

Gelato alla vaniglia aromatizzato allo zenzero

Un gelato fresco e delicato, perfetto con cialde e per accompagnare dolci alle mele. Per ogni porzione vi occorrono: 1 coppetta di gelato alla vaniglia, 1/2 pezzo di zenzero sciroppato intero, 1/2 pezzo di zenzero sciroppato tritato molto finemente, 1 cucchiaio di sciroppo di zenzero, 1 chiodo di garofano, 1 pezzettino di stecca di cannella. Riducete in polvere chiodo di garofano e cannella. Processate nel frullatore con il gelato, ½ pezzo di zenzero sciroppato, sciroppo e ½ cucchiaino di polvere di cannella e chiodi di garofano. Trasferite in una ciotola in metallo, incorporate lo zenzero sciroppato tritato e riponete nel freezer per almeno 3 ore, ricordandovi di tanto in tanto di mescolare per prevenire la formazione di cristalli di ghiaccio.

610

Salmone zenzero e sesamo

Ingredienti per 4 persone: 800 g di salmone in tranci; 2 cucchiai ciascuno di: olio d'oliva, olio di sesamo, aceto di riso, zucchero di canna, salsa di soia; 2 spicchi d'aglio, 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato; 1 cucchiaio di semini di sesamo tostati; 4 cipollotti affettati a rondelle sottili. In una ciotola combinate olio d'oliva, di sesamo, salsa di soia, aglio, zenzero, aceto, zucchero e mescolate bene. Travasate la salsa in una busta per alimenti a chiusura zip, inseritevi il salmone e riponete in frigo per 30 minuti a marinare. Trascorso il tempo prelevate i tranci di salmone dalla busta, scolateli leggermente e fateli cuocere su griglia bollente (10-12 minuti, a seconda dello spessore delle fette, dovrebbero bastare). Servite cospargendo con semini di sesamo tostati e cipolline fresche.

710

Insalata di pollo allo zenzero

Vediamo ora un'idea per la stagione calda: un'insalata che ben si presta a numerose varianti, in base alle verdure disponibili ed ai gusti. Per il condimento e la marinatura servono: salsa di soia, zenzero fresco finemente tritato, olio d'oliva, olio di sesamo, sale, aceto di vino, cipollotti freschi affettati. Per l'insalata: petto di pollo privo di pelle ed osso, cavolo affettato per la lunghezza molto sottile, carote grattugiate, mandorle in scaglie tostate, semi di sesamo neri e bianchi tostati. Versate tutti gli ingredienti della marinatura, eccetto l'aceto, in una ciotola, mescolate, trasferitene la metá in una busta per alimenti, aggiungete il petti di pollo e riponete in frigo per almeno un paio d'ore. Lavate, mondate e tagliate le verdure, trasferitele in un'insalatiera. Scolate il petto di pollo marinato, grigliatelo, tagliatelo in striscioline e, una volta tiepido, trasferitelo nell'insalatiera. Completate l'insalata con una spolverata di mandorle e semi di sesamo e condite con una cucchiaiata della marinata.

810

Zenzero sott'aceto

Per avere sempre una scorta di zenzero pronto per il sushi (ma anche per svariate altre preparazioni), ecco la ricetta dello zenzero sott'aceto. 1 radice di zenzero lungo circa 15 cm, ½ tazza di zucchero, ½ tazza d'acqua, ½ tazza di aceto di riso, 1 cucchiaino di sale. Dopo aver pelato la radice di zenzero, affettatela sottilmente con un pelapatate o, meglio ancora con una mandolina e mettetela in un barattolo sterilizzato. In un pentolino fate sciogliere lo zucchero ed il sale in acqua ed aceto. Portate ad ebollizione, quindi versate il liquido caldo sullo zenzero. Lasciate raffreddare, chiudete il barattolo e riponete in frigo per almeno 1 notte intera prima di usarlo. Dura fino a 2 settimane.

910

Zenzero cristallizzato

Delizioso: potete usarlo per arricchire torte, muffin, waffle, col gelato, sulla fetta di pane tostato con la marmellata o con la granola. Comprate 400 g di radici fresche: date la preferenza alle radici piccole e giovani: sono piú tenere (meno legnose). Dopo averle private della buccia, tagliatele a fettine sottili: piú sono fini piú saranno croccanti. Mettetele in una pentola, ricopritele con acqua, aggiungete un pizzico di sale, portate ad ebollizione e lasciate sobbollire dolcemente per 1 ora. Scolate lo zenzero, trasferitelo in un'altra pentola con 400 g di zucchero finissimo e solo 1/2 tazza di acqua di cottura dello zenzero, portate ancora ad ebollizione e lasciate cuocere per altri 40 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Noterete che, mano a mano che lo zucchero diventa sciroppo, la mescola si addensa e diventa appiccicosa. Deve sobbollire fino a raggiungere la temperatura di 107° C. A questo punto scolate immediatamente lo zenzero, raccogliete lo sciroppo in un contenitore e stendete le fettine di zenzero ad asciugare su una grata per almeno 2 ore. Quando saranno belle secche versatele su una teglia piena di zucchero e fatecele rotolare fino a ricoprirle uniformemente di cristalli. Ponetele nuovamente ad asciugare per tutta la notte sulla grata e conservatele in un barattolo a chiusura ermetica, in luogo fresco ed asciutto: vi dureranno mesi.

1010

Stir fry allo zenzero

Il bello dello “stir fry” è che, oltre ad essere pronto in pochi minuti, è un metodo di cottura che si presta a qualsiasi tipo di cucina: vegetariana, con carne, pesce. Vediamolo applicato alla carne di manzo. Striscioline di controfiletto, marinate in salsa di soia, soia e miele o semplicemente in olio d'oliva extravergine, a voi la scelta, velocemente saltate in padella bollente (meglio ancora nel wok) con una julienne di zenzero, peperoncini ed aglio. Accompagnate con riso bianco ed il piatto unico è servito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

3 ricette con lo zenzero

Lo zenzero, sia fresco che in polvere, aggiunge una nota fresca, speziata e lievemente piccante a qualsiasi pietanza. È da sempre molto utilizzato nella cucina ...
Antipasti

5 modi di utilizzare lo zenzero

Conservare in casa una radice di zenzero vuol dire avere a disposizione una arma segreta da poter utilizzare in una quantità infinita di modi. Nota ...
Vino e Alcolici

Come fare il liquore allo zenzero

Lo zenzero fu una delle spezie più ambite nell'antichità: la sua origine è orientale, infatti, fu scoperto da Marco Polo durante uno dei suoi ...
Consigli di Cucina

10 ricette da arricchire con lo zenzero

Le spezie sono le nostre migliori alleate in cucina: non solo possono dare un sapore tutto nuovo ai nostri piatti, ma ci aiutano anche a ...
Consigli di Cucina

5 pietanze con lo zenzero

Lo zenzero è una radice dalle innumerevoli virtù benefiche. Utilizzato da millenni nelle pratiche ayurvediche orientali, è una vera fonte miracolosa. Questa preziosa spezia è ...
Consigli di Cucina

Zenzero: 5 pietanze per utilizzarlo al meglio

Lo zenzero è una radice dal sapore aspro e leggermente piccante. Grazie alle sue proprietà nutritive e antinfiammatorie, lo zenzero, viene spesso utilizzato per preparare ...
Primi Piatti

Come preparare il risotto allo zenzero

Originario dell’Asia e particolarmente utilizzato nella medicina cinese e indiana per le sue proprietà medicinali e terapeutiche, lo zenzero è una pianta della quale ...
Consigli di Cucina

Come impiegare il sesamo in cucina

Il sesamo ha origini in India o Africa e la prima testimonianza scritta della sua esistenza risale al 3000 aC. Citato da Assiri, Babilonesi ed ...
Consigli di Cucina

Zenzero gari: usi in cucina

Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. Il suo rizoma è ricco di innumerevoli caratteristiche antinfiammatorie e digestive. Ma è anche ...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle allo zenzero

Eccoci qui a proporre una buonissima ricetta, mediante cui essere in grado di preparare delle ottime tagliatelle allo zenzero, diverse dalle normali ed anche molto ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.