10 accorgimenti per cucinare meglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Non tutti sono amanti della cucina, vuoi per mancanza di tempo, per scarso interesse a preparare da se i cibi o semplicemente perché si è privi di idee. Bene! Sappiate che non bisogna essere certo dei chef per riuscire a preparare un pranzo o una cena, basta solo un po' di buona volontà e seguire alcuni piccoli consigli che vi darò di seguito. Cucinare non è poi così difficile come può sembrare e, del resto, non è detto che i piatti più elaborati siano anche quelli più buoni o più salutari. Ricordate che l'elemento principale per la buona riuscita di un piatto sono gli ingredienti e il metodo di cottura. Con pochi ingredienti di qualità e con la giusta cottura potete creare piatti sani e gustosi, per voi e per la vostra famiglia.  

211

Scegliete solo frutta e verdura di stagione

Una delle prime cose da sapere è che solo scegliendo prodotti freschi di stagione avrete la certezza di ritrovarvi nel piatto sapori genuini e autentici. Sicuramente vi sarà capitato di acquistare pomodori durante il periodo invernale e vi sarete accorti che il sapore non assomiglia minimamente a quello dei pomodori che si trovano in commercio durante l'estate. Il consiglio è quindi quello di lasciarli sul banco del fruttivendolo e scegliere altri tipi di verdure per le vostre insalate, preferendo invece i pelati o la salsa già pronta per preparare salse e ragù.

311

Acquistate pesce fresco

Se amate il pesce potete tranquillamente scegliere tra il pesce fresco o quello surgelato, ma fate attenzione, perché quando acquistate il pesce fresco dovrete controllare che abbiano gli occhi lucidi e non opachi, mentre le branchie dovranno avere un colore rosso acceso. Per evitare di acquistare pesce non fresco vi consiglio di optare per quello surgelato, che da questo punto di vista è molto più sicuro. Inoltre trovate confezioni di pesce da sfilettato o in tranci, che dovrete semplicemente far scongelare e poi cucinare, saltando tutta la fase della pulizia del pesce.

Continua la lettura
411

Scegliete il riso adatto in base alla ricetta da realizzare

Se amate il riso quello che dovrete fare sarà di scegliere la qualità più adatta alla vostra preparazione. La preparazione di un risotto predilige un Vialone Nano, un Carnaroli o un Arborio. Per un'insalata di riso preferite un Basmati o un Parboiled, che hanno la caratteristica di non scuocere. Un segreto per non avere un riso appiccicoso è quello di sciacquarlo sotto l'acqua corrente per eliminarne l'amido. Per un piatto di riso da condire con poche verdure, tonno e un filo d'olio, l'ideale è un buon riso integrale.

511

Preferite la cottura a vapore per le verdure

Per un piatto sano e nutriente con un buon contorno di verdure, vi consiglio la cottura a vapore, l'unica in grado di conservare il sapore e le caratteristiche nutritive delle verdure. In commercio esistono delle apposite pentole per la cottura al vapore, caratterizzate dalla presenza di un cestello forato dentro al quale vanno messe le pietanze, mentre nella parte bassa della pentola va messa l'acqua. Questo tipo di cottura e facilissimo e non dovrete stare a mescolare di continuo. Una volta cotte non dovete far altro che condirle con dell'olio d'oliva o utilizzarle per realizzare i più svariati piatti (torte salate, insalate di riso o di pasta).

611

Per cuocere il pesce scegliete cotture veloci

Cucinare il pesce potrebbe sembrare una delle cose più difficili al modo, ma sappiate che è molto più semplice di quanto possa sembrare. Il pesce può essere cucinato al vapore come le verdure e poi condito con olio e limone, oppure in padella mettendo un filo d'olio con uno spicchio d'aglio e adagiando i filetti di pesce che andranno insaporiti con un trito di prezzemolo e salvia. Per finire, sfumate con poco vino bianco. Per la cottura in forno potete seguire lo stesso ragionamento fatto prima per la cottura in padella, e cuocerlo a 180° per 15 minuti circa. Come vedete, niente di più semplice.

711

Cuocete la pasta come fanno i grandi chef

Sapevate che per cuocere la pasta i grandi chef usano un metodo tutto loro? Come prima cosa portano l'acqua in ebollizione e poi aggiungono il sale, una volta che riprende il bollore aggiungono la pasta e quando mancano 3 - 4 minuti alla cottura, spengono il fuoco e lasciano riposare la pasta dentro alla pentola. In questo modo ottengono una pasta al dente e risparmiano sulla bolletta.

811

Friggete in olio di semi di arachidi

Per un fritto perfetto il segreto sta nel tipo d'olio e nella sua temperatura. La scelta dell'olio è fondamentale perché non tutti gli oli hanno un punto di fumo adatto. Quelli più indicati sono l'olio d'oliva e l'olio di semi d'arachide. Molto importante è la quantità d'olio da mettere nella pentola, in quanto è sempre preferibile friggere in olio profondo. Per sapere quando l'olio ha raggiunto la temperatura adatta non dovrete far altro che immergere il manico di un mestolo di legno e vedere se si formano le bollicine intorno.

911

Non salate il fritto prima di portarlo in tavola

Un altro accorgimento molto importante se si vuole portare in tavola un buon fritto e quello di non salare le pietanze prima di friggerle. Inoltre, una volta che il fritto è pronto va fatto asciugare su della carta per fritti e va salato solo al momento di portarlo in tavola, altrimenti si ammorbidisce.

1011

Usate le pentole più adatte in base al tipo di cottura

Per una cottura ottimale è molto importante utilizzare delle buone pentole. Preferite le pentole con il fondo spesso che trattengono il calore e non fanno bruciare i cibi. Per una cottura più naturale senza l'uso di grassi vi consiglio le pentole rivestite in pietra. Fate molta attenzione alle pentole antiaderenti e utilizzate solo mestoli in legno.

1111

In cucina usate la fantasia

L'ultimo consiglio che vi do è quello di dar sfogo alla vostra fantasia e ricordate che tutte le ricette esistenti sono frutto dell'immaginazione dei cuochi e della voglia di scoprire nuovi gusti dall'abbinamento degli ingredienti. Provate a sperimentare qualcosa di nuovo e se non è buono, pazienza, e la prossima volta non commetterete lo stesso errore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Risparmiare in cucina: 5 accorgimenti per spendere meno

Visto il periodo di crisi economica che sta attraversando l'Italia, vi consiglio di evitare gli sprechi in qualsiasi ambito della vita quotidiana. Questa regola vale ovviamente anche in cucina, in quanto gli alimenti hanno subito un incremento significativo...
Consigli di Cucina

5 consigli per cucinare i carciofi

Tutti i cibi necessitano di determinati accorgimenti per essere cucinati nel modo giusto, per non commettere errori gravi durante la cottura e per non creare cattive sorprese durante i pasti. Come tutte le verdure anche i carciofi, hanno bisogno di essere...
Consigli di Cucina

Come cucinare senza il fuoco

Cucinare è una dote e richiede, oltre ad una buona dose di bravura, anche fantasia e disciplina. Il fuoco è uno degli strumenti necessari a sperimentare piatti sempre nuovi, innovativi ed assolutamente squisiti. E se per caso il fuoco non ci fosse?...
Consigli di Cucina

5 segreti per cucinare con il vino

Il vino non accompagna solamente i piatti una volta arrivati a tavola, ma in molte ricette diventa un ingrediente a tutti gli effetti. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del vino giusto e a come utilizzarlo per cucinare...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare le taccole

Sperimentare in cucina è un modo per variare sempre i menù. Per poi, far contenti sempre tutti. Per riuscire a fare questo, bisogna portare in tavola novità. Preparando dei piatti che contengono alimenti sani e nutrienti. Le verdure e il legumi sono...
Consigli di Cucina

Idee per chi non sa cucinare

La cucina ai giorni d'oggi è qualcosa della quale non si può fare a meno. Anche solo per questioni di sopravvivenza, cucinare diventa essenziale e bisogna imparare i piatti base della cucina italiana. Pasta asciutta, carne e pesce ai ferri e insalata...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i fagiolini

I fagiolini sono degli ortaggi che si possono cucinare in vari modi. Questi legumi hanno un basso contenuto calorico spetto agli altri. Ma nel contempo contengono molta acqua e fanno bene all'organismo. Essi sono dei baccelli di colore verde dalla forma...
Consigli di Cucina

10 consigli per imparare a cucinare

Diventare una brava cuoca non è certo semplice. Sicuramente non ci si può improvvisare. Cucinare è davvero un' arte. Per imparare a farlo in maniera corretta occorrono passione, determinazione e tempo. Si avete capito bene occorre del tempo necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.