10 consigli per non disperdere le sostanze nutritive delle verdure

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Le verdure sono parte integrante di un buon regime alimentare basato sull'acquisizione di un peso corporeo adatto e sulla salvaguardia delle funzionalità degli organi interni. I principi nutritivi che appartengono alle verdure sono davvero essenziali per un'ideale manutenzione dell'organismo umano, ragion per cui non si dovrebbero mai dissolvere.
Esistono varie modalità per evitare questo inconveniente. Qui di seguito, mi appresterò a fornirvi 10 funzionali consigli per non disperdere le sostanze nutritive delle verdure. Lasciando integri questi alimenti, potrete assicurarvi un ottimo stato di salute e avrete il controllo sugli eventuali attacchi da parte delle sostanze nocive.

211

Evitare di conservare le verdure in frigo

Le verdure devono risultare sempre fresche, in modo da garantire un apporto proteico adeguato. Per questo motivo, non si dovrebbero conservare nel frigorifero. Una lunga conservazione andrebbe a compromettere l'efficacia dei nutrienti. Dunque, sarebbe meglio cercare di consumare le verdure dopo massimo 3 giorni dal loro acquisto.
Quando vi recate a fare la spesa alimentare, scegliete soltanto uno o due tipologie di verdure da mangiare nell'arco della settimana. In questo modo, avrete la certezza di assumere prodotti che contengano il 100% delle sostanze nutritive e delle vitamine essenziali alla vostra salute fisica.

311

Surgelare le verdure

Sembrerebbe un paradosso, dal momento che vi ho appena suggerito di non conservare le verdure in frigo. Eppure, il sistema secondo cui gli alimenti vengono surgelati si rivela molto utile per preservare i nutrienti di cui avete bisogno nella vostra alimentazione.
Una temperatura troppo rigida, infatti, favorirebbe l'integrità delle sostanze nutritive, lasciandole per così dire "attive" quando si va a consumare uno specifico cibo surgelato. Una volta scongelato, il prodotto ortofrutticolo che si trovava nel freezer si deve mangiare e non si può congelare nuovamente.

Continua la lettura
411

Tagliare le verdure in modo giusto

In numerosi piatti a base di verdura, ci si ritrova a dover tagliare ogni ingrediente. Qui bisogna prestare molta attenzione. Anche un modo di tagliare del tutto sbagliato, infatti, rischia di privare le verdure delle loro sostanze nutritive tanto importanti per la vostra salute.
Vi consiglio di badare al tipo di coltello che adoperate per affettare e tritare le verdure. Cercate di utilizzare un coltello in ceramica ed evitate l'impiego dei coltelli in acciaio. Quest'ultimo materiale causa un processo d'ossidazione del cibo e fa disperdere tutti i nutrienti dei prodotti ortofrutticoli.

511

Non tagliare mai le verdure prima della cottura

Sicuramente questo vi creerà qualche problema, nel senso che non è possibile cuocere le verdure intere. Eppure, sarebbe meglio adagiarle nelle pentole, ultimarne la preparazione e dopo procedere con il taglio.
La cottura fissa l'efficacia delle sostanze nutritive, innalzando la genuinità del prodotto che vi apprestate a consumare. Pertanto, tagliate le verdure soltanto dopo averle cotte e potrete constatare i benefici di un alimento contenente una lieve percentuale in più di sostanza.
Questa maggiore presenza di sali minerali e vitamine si compromette nel momento in cui l'alimento spezzettato lascia prelevare i nutrienti all'acqua di cottura.

611

Scegliere la cottura al vapore

Dimenticate la cottura in acqua se desiderate avere la certezza d'assumere il 100% delle sostanze nutritive delle verdure. Spesso, quando si lessa un contorno, lo si priva del 50% delle vitamine e dei sali minerali del quale si compone. Il tutto va a discapito dell'esatto apporto proteico che potreste ottenere da un determinato prodotto ortofrutticolo.
La cottura al vapore si rivela una perfetta soluzione e assicura una preparazione ottimale di qualsiasi tipologia di verdura. Essa si utilizza molto in alcuni ristoranti (specialmente quelli cinesi) e consente ai nutrienti contenuti nei vegetali di esercitare appieno il loro potere benefico sull'organismo umano.

711

Utilizzare il succo di limone in cottura

Per cucinare un piatto a base di verdure, non esiste soltanto la cottura a vapore. Difatti, si può ricorrere anche alla frittura e alla bollitura. Queste due tecniche riescono a preservare basse percentuali di sostanze nutritive, ma si possono unire al succo di limone.
Quest'ultimo ingrediente riesce a bloccare la dispersione dei nutrienti e li lascia sull'alimento che si sta cuocendo. Nella cottura a vapore, non occorre adoperare il succo di limone, ma non bisogna neanche escluderlo. Potete sperimentare l'uso combinato di entrambi gli elementi e vedere cosa riuscite a realizzare.

811

Unire verdure di diversi colori

Scegliete più verdure in funzione del loro colore, considerando che un'ottima alimentazione si fonda sull'assunzione di prodotti rossi, arancio, verdi, bianchi e viola. Questo piccolo stratagemma vi garantirà un apporto soddisfacente delle sostanze nutritive che ritrovate nelle verdure.
Unite tra loro un vegetale per ogni colore e formate un mix di vitamine che difficilmente potrà disperdersi, specie se evitate la cottura. Nel caso di un minestrone, ad esempio, dovrete cuocere tutte le verdure che formeranno la pietanza. Grazie a questa combo di sostanze nutritive, non rischierete di assimilare il nulla, perfino se lessate tutti gli ingredienti.

911

Lavare le verdure con acqua corrente

Non comprate vegetali in busta già lavati, perché sono anche già tagliate e hanno perso gran parte delle loro importanti sostanze nutritive. Dunque, acquistate verdure fresche e sciacquatele con acqua corrente, lasciandole in ammollo ancora intere, per almeno 15 minuti. Dopodichè, risciacquatele sotto il getto d'acqua: così vi limiterete a pulire gli alimenti, anziché privarli della loro essenza.
Se desiderate migliorare la disinfezione delle verdure, potrete usare del bicarbonato di sodio da aggiungere in fase di ammollo. Ricordatevi di sciacquare bene i vostri prodotti ortofrutticoli prima di prepararli all'impiattamento: la pulizia esteriore favorirà l'attività dei nutrienti interni.

1011

Preparare centrifugati di verdure

Un normale piatto di verdure fornisce già un buon apporto vitaminico all'organismo umano. Eppure, questo potere si può rafforzare cucinando dei centrifugati vegetali. La verdura da bere è ricca di enzimi e fibre alimentari che si attivano quando il mixer entra in azione.
Per fare un centrifugato, avrete bisogno di incrementare la quantità di verdure da assumere. Così facendo, aumenterà anche la quantità delle sostanze nutritive e non rischierete di fronteggiare alcun tipo di dispersione energetica.
Di conseguenza, vi consiglio di alternare una porzione normale da mangiare con una da bere. In questo modo, vedrete che i nutrienti delle verdure non si esauriranno facilmente.

1111

Condire le verdure in modo adeguato

Un ultimo suggerimento che serve a non far dissolvere le sostanze nutritive delle verdure riguarda l'impiego del condimento. Un filo di olio extravergine d'oliva o un po' di avocado aiutano i prodotti ortofrutticoli a sprigionare il loro potere energetico. Questo perché i grassi contenuti nei condimenti servono ad assorbire meglio i sali minerali, le proteine e le vitamine.
Non eccedete mai con le quantità, in quanto dovrete arricchire le verdure e non caricare l'organismo umano di lipidi. Un utilizzo adeguato del condimento vi porterà ad assimilare la maggioranza delle sostanze nutritive che trovate nei vegetali. In questo senso, l'olio extravergine d'oliva vi sarà davvero utile e, quindi, cercate di dosarlo sapientemente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Cucinare le verdure: 5 errori da non fare

Le verdure sono un alimento fondamentale per la nostra dieta: forniscono importantissime vitamine, fibre e sali minerale senza cui l'organismo farebbe davvero fatica a lavorare correttamente. Esistono moltissime tipologie di ortaggi e verdure, ognuna...
Consigli di Cucina

5 accorgimenti per esaltare il gusto delle verdure

C'è chi le ama e chi le odia, chi si diverte nella preparazione di piatti colorati e chi le nasconde nel mezzo di altri alimenti per non sentirne la consistenza o il sapore: a qualunque categoria apparteniamo, di sicuro sappiamo che le verdure fanno...
Consigli di Cucina

Come mangiare le verdure in modo sfizioso

Le verdure sono alimenti indispensabili per il nostro organismo in quanto ricche di ferro e sali minerali, quindi particolarmente adatte nel periodo estivo per idratare il corpo. La molteplicità di questi prodotti della terra ci consente di consumarli...
Consigli di Cucina

Verdure miste in padella

Le verdure miste in padella, sono uno fra i piatti più salutari e facili da preparare, a patto di rispettare alcuni importanti accorgimenti. Dai profumi intensi e avvolgenti, ottime da mangiare come secondo leggero, o come ben più popolare contorno,...
Consigli di Cucina

5 modi per consumare gli avanzi di verdure

In casa lo spreco va sempre evitato, soprattutto in cucina. Può capitare di cuocere più verdure del dovuto. Invece di gettare via gli avanzi di verdure, utilizziamoli per realizzare altri piatti altrettanto gustosi e appetitosi. Le verdure per noi rappresentano...
Consigli di Cucina

I 10 errori da evitare nel cucinare le verdure

Le verdure sono amatissime da grandi e piccini e molto spesso, si utilizzano per accompagnare degli ottimi secondi a base di carne o di pesce, oppure per preparare delle fantastiche vellutate, dei condimenti per primi piatti, ecc.. Non tutti sanno cucinare...
Consigli di Cucina

5 modi per riciclare le verdure

Il modo migliore per riciclare le verdure è quello di creare dei piatti veloci. Spesso succede di cucinarle tante e non sapere come adoperarle. Il metodo più conveniente è quello di preparare delle ricette originali. Adoperando le verdure come base...
Consigli di Cucina

Come riciclare le verdure per brodo

Molto usato per risotti, arrosti e carni in umido, il brodo di verdure è una preparazione casalinga che trova posto in numerose ricette. Del brodo si utilizza però solo la componente liquida, che facilita la cottura dei cibi. Capita il più delle volte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.