10 consigli per organizzare un'apericena a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L' apericena non è più considerata un'usanza per gente "in", ma già da qualche anno è diventata una piacevole abitudine per molti. È la pausa perfetta dopo lunghe ore di lavoro o di studio, pensata per rilassarsi di fronte ad un bicchiere a degli stuzzichini, ascoltando buona musica e per incontrare gli amici. Data la crescente popolarità dell'aperitivo serale, molti bar e locali di vario genere si sono dati da fare per offrire il miglior servizio possibile ai clienti. Però, è possibile organizzare un' apericena anche a casa in modo semplice e veloce: ecco 10 consigli per pianificare l'evento a casa propria.

211

Fai una lista degli invitati

Dal momento che l'apericena si svolgerà in casa, sarà necessario fare una selezione degli amici da invitare. In generale, è consigliabile invitare circa 10 persone fra cui i cari e vecchi amici, qualche nuovo personaggio che si sappia relazionare con gli altri, qualcuno che si sappia mescolare bene; insomma, chiunque ci faccia sentire rilassati e divertiti.

311

Scegli il giorno giusto

Chiedi ai tuoi amici la loro disponibilità in base agli impegni in modo da non dover escludere nessuno o, al limite, di far partecipare il più alto numero di persone possibile. L'apericena è un'ottimo modo per festeggiare compleanni e altre ricorrenze, o anche un'alternativa fantasiosa per una festa a sorpresa.

Continua la lettura
411

Organizza l'ambiente

È bene preparare la casa all'arrivo degli ospiti e, in base al loro numero, prendere gli accorgimenti adatti per accoglierli. Bisogna accoglierli in un'ambiente in cui abbiano molto spazio per muoversi, eventualmente spostando dei mobili in altre stanze da non usare per l'occasione. Mettere posti a sedere, poltroncine e anche cuscini per terra, così che gli ospiti possano stare comodi. Se la stagione è bella, ci si può spostare in giardino o in balcone.

511

Decidi fra aperitivo a buffet o al tavolo

Se gli ospiti sono numerosi è meglio preparare un' apericena a buffet, con un tavolo centrale per il cibo e un altro per le bevande. In questo caso bisogna fare attenzione ad allestire il buffet con un numero sufficiente di piatti, bicchieri, tovaglioli e posate. Se, invece, si è in pochi si può organizzare un' apericena al tavolo, così da poter preparare anche qualche piatto caldo o ricette più complesse.

611

Fai una lista della spesa

A questo punto dovrai decidere cosa servire agli ospiti. Meglio evitare i piatti troppo complessi e laboriosi, è meglio optare per qualcosa di semplice, facile da preparare e da consumare in piedi. Esistono molti tipi di stuzzichini da servire ad un aperitivo, meglio sceglierne prima il menù da seguire e fare una lista della spesa di conseguenza.

711

Cucina gli stuzzichini

Limitare le classiche noccioline e patatine in busta, meglio optare per delle tartine di baguette con salse insolite, crudité accompagnate da salsa allo yogurt, cous cous, insalate di farro. Se si vuole aggiungere qualcosa di caldo, si può proporre un primo, delle crocchette o verdure in pastella. Su internet si trovano moltissime ricette per questa occasione, in particolare il finger food è ormai molto gettonato.

811

Prepara dei cocktail

Solitamente l'aperitivo va gustato con un cocktail in mano, perciò bisogna essere ben forniti. Per mettere a proprio agio gli ospiti è bene essere forniti sia di cocktail alcolici che analcolici. Il cocktail alcolico più richiesto per l'aperitivo è l' Aperol spritz, ma si accompagna bene anche con del vino bianco o rosso, oppure con della sangria. Per gli analcolici, si consigliano cocktail di frutta.

911

Seleziona la musica da ascoltare

La musica deve fare da sottofondo alla serata, perciò il volume non deve essere troppo alto per non sovrastare la voce degli ospiti. Si possono scegliere playlist jazz, lounge, fusion o colonne sonore, oppure puoi scegliere la tua musica preferita, purché si adatti alla serata.

1011

Decora in modo originale

L'ambiente in cui verrà servito in buffet è essenziale: è importante decorare la tavola su cui verrà servito il buffet, magari usando un originale centrotavola. Anche la disposizione dei piatti degli stuzzichini deve essere curata, rendendoli ordinati e originali. Per stupire gli ospiti si possono servire gli assaggini in mini porzioni all'interno di un cucchiaio o di un bicchierino.

1111

Pensa a un seguito

Dal momento che l'apericena è un modo per riunirsi con gli amici in prima serata, sarà meglio pensare a cosa fare dopo in modo che gli ospiti non occupino casa per tutta la notte. Per esempio, dopo si può andare al cinema, a teatro o a un concerto, oppure si può guardare un film o organizzare una serata con giochi da tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per organizzare una cena con tante persone

Capita a tutti prima o poi di ritrovarsi a festeggiare qualche evento a casa propria che possa riguardare la famiglia, la carriera oppure una qualunque decorrenza che cade durante l'anno. Molte volte si pensa ad una cena perché richiede meno impegno...
Consigli di Cucina

5 consigli per organizzare un aperitivo

L'aperitivo, una creazione tutta italiana esportata con successo in tutto il mondo, pare sia nato a Torino nel 1786 quando fu inventato il vermut. Il termine “Aperitivo” deriva dal latino “aperire”, significa “aprire” ed identifica un rituale...
Consigli di Cucina

10 consigli per organizzare il pranzo in ufficio

Quando si lavora tutto il giorno è indispensabile seguire comunque un'alimentazione sana, per evitare di mangiare sempre cibo confezionato o cibo privo di qualsiasi tipologia di vitamina. In questa lista vi indicheremo 10 consigli utili e semplici, per...
Consigli di Cucina

10 consigli per organizzare un brunch domenicale

La parola "brunch", di origine anglosassone, è data dall'unione di "breakfast", che in italiano significa colazione, e "lunch", ovvero pranzo. Il suo senso è richiamato quindi dalla parola stessa: il brunch è la perfetta metà tra un'abbondante colazione...
Consigli di Cucina

Come organizzare una cena dai sapori antichi

Per organizzare un evento o una cena speciale non serve sempre avere un grande budget a disposizione. Quando infatti si ha la giusta idea si può organizzare qualsiasi cosa. In questa guida voglio proporvi di organizzare una cena dai sapori antichi. In...
Consigli di Cucina

Come organizzare un aperitivo per molte persone

Negli ultimi anni va sempre più di moda organizzare degli incontri con amici e colleghi di lavoro prima del pranzo o della cena. Questa moda ha talmente tanto preso piede in Italia che le ore che vanno dalle 18.00 alle 20.00 vengono considerate le ore...
Consigli di Cucina

10 modi di organizzare le pentole in cucina

Gli appassionati di cucina, così come i professionisti, tendono a collezionare utensili da cucina. Che siano pentole, padelle e ogni sorta di strumento possa sembrargli indispensabili per la cucina.  È vero che alcuni utensili sono davvero indispensabili,...
Consigli di Cucina

Come organizzare un buffet senza glutine

Il buffet, a dispetto delle origini tutt’altro che contemporanee, è una delle opzioni sempre più popolari nel campo della ristorazione. Esso costituisce infatti una comoda forma di distribuzione per rinfreschi o pasti regolari, largamente adoperato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.