10 consigli per preparare lo Spritz

tramite: O2O
Difficoltà: media
10 consigli per preparare lo Spritz
111

Introduzione

Lo Spritz è un aperitivo nato nel Triveneto, ma da parecchi anni è diventato famoso in tutto il Paese. Ne esistono di varie tipologie, ma quello più bevuto è fatto da Aperol, Prosecco e seltz. Durante la preparazione bisogna seguire un ordine ben preciso, in modo tale che il long drink esca alla perfezione. Per questo, ecco per voi i 10 consigli per preparare lo Spritz.

211

Seguire alla lettera l'ordine degli ingredienti

Quando si prepara uno Spritz, bisogna seguire alla lettera l'ordine di aggiunta degli ingredienti. Solo una piccola modifica potrebbe mandare all'aria la preparazione del vostro drink. La ricetta è questa: 3 parti di Prosecco, 2 parti di Aperol, uno spruzzo di Seltz.

311

Non inserire l'Aperol prima del Prosecco

Come è già stato detto in precedenza, bisogna seguire l'ordine degli ingredienti alla lettera. Per esempio, è assolutamente sconsigliato inserire l'Aperol prima del Prosecco. Ha un peso specifico maggiore, che tende a farlo rimanere sul fondo, senza farlo amalgamare con gli altri ingredienti.

Continua la lettura
411

Per servire usare un bicchiere alto

Per servire lo Spritz bisogna utilizzare un bicchiere alto. Esistono due alternative, il semplice calice o il bicchiere Old Fashioned (che viene anche chiamato Rock o Lowball). Quest'ultimo viene spesso utilizzato dai bartender per servire i drink "on the rocks".

511

Aggiungere l'Aperol con un movimento circolare

Abbiamo già detto che l'Aperol è un liquore con un peso specifico abbastanza alto, per questo non solo non va inserito prima del Prosecco, ma va addirittura versato nel bicchiere con dei movimenti circolari, in modo tale che si amalgami bene, senza depositarsi sul fondo.

611

Non shakerare lo Spritz

Nonostante sia un long drink, lo Spritz non va shakerato. Quindi, per la sua preparazione non vi occorre uno shaker o un mixing glass. Il tutto va preparato direttamente sul bicchiere. Se venisse shakerato, perderebbe il lato frizzante che gli viene dato dal Prosecco.

711

Variare la ricetta con delle alternative

Abbiamo detto che lo Spritz più bevuto in Italia è fatto con l'Aperol e il Prosecco, ma se volete provare qualche ricetta alternativa, sappiate che possono essere sostituiti da altri ingredienti. Il Campari può essere utilizzato al posto dell'Aperol e lo spumante al posto del Prosecco.

811

Guarnire sempre il bicchiere

Abbiamo elencato gli ingredienti principali, ma il bicchiere dello Spritz va anche guarnito e "rinfrescato". Elemento essenziale è il ghiaccio, che va messo nel bicchiere all'inizio della preparazione. Per guarnire usate sempre una fettina d'arancia.

911

Miscelare sempre con un bar spoon

Lo Spritz non va shakerato però, in qualche modo, bisogna sempre pur miscelarlo. Per questo, vi consigliamo di utilizzare un bar spoon (italianizzato come cucchiaio da bar). Grazie al suo manico lungo, facilita la miscelazione degli ingredienti.

1011

Sostituire il seltz con acqua frizzante

Può capitare che il seltz non sia un ingrediente facilmente reperibile, per questo può essere tranquillamente sostituito con dell'acqua frizzante oppure con della soda. Quest'ultima viene soprattutto utilizzata nei bar, visto che sono provvisti di appositi dispositivi per l'erogazione.

1111

Usare prodotti di qualità

Usate sempre dei prodotti di qualità, evitate di acquistare dei liquori che potrebbero cambiare il gusto del vostro Spritz. In commercio esistono anche delle miscele che vi permettono di aver il vostro Spritz già pronto, ma non è per niente la stessa cosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

10 consigli per preparare il caffè lungo all'americana

Come iniziare al meglio la giornata se non con una bella tazza di caffè caldo al mattino appena svegli? E bene si, il caffè è il motivo per cui ci si alza al mattino perché senza questo non si riuscirebbe ad affrontare la routine quotidiana. Oggi...
Analcolici

Consigli per preparare il caffè nero americano

Il caffè è la bevanda più bevuta al Mondo. Come è lecito aspettarci, in ogni paese questa bevanda viene preparata in modo totalmente differente. Per gli italiani è molto familiare sentir parlare di moka o espresso, ma molto meno lo è sentir parlare...
Analcolici

Come preparare il Bitter

In commercio si possono trovare molteplici tipologie di bevande che si distinguono fra loro in base alla tipogia ed alle caratteristiche. Dunque troviamo quelle alcoliche e analcoliche, lisce ed infine miscelate con i cocktail realizzate con essenze,...
Analcolici

5 idee per un aperitivo estivo in casa

L'aperitivo è un pre-dinner, che da alcuni anni è diventato un appuntamento irrinunciabile per giovani e meno giovani, d'estate come d'inverno. A seconda delle stagioni, l'aperitivo si compone di bevande e stuzzichini differenti. Sicuramente però l'aperitivo...
Analcolici

5 cocktail colorati e freschi

L'estate si sta avvicinando. E con lei arriva il mare, il sole e il buonumore. E arrivano anche gli aperitivi in riva al mare e le serate in discoteca con gli amici fino all'alba. Non che d'inverno non si possa fare, ma è l'estate a rendere tutto più...
Analcolici

Come fare un cocktail con il Campari

il Campari, tipico bitter italiano dal colore rosso rubino e dal sapore intenso, ha una lunga storia. Ampiamente diffuso all'estero, in ben 190 Paesi, è il prodotto di punta del Gruppo Campari dal 1860. Si ottiene dall'infusione in acqua ed alcol di...
Analcolici

Come preparare sciroppi alla frutta

Se in casa specie per il periodo estivo, intendete preparare dei rinfrescanti, gustosi e nutrienti sciroppi alla frutta, li potete realizzare sia con degli estratti che si possono acquistare nei supermercati, che a base della stessa frutta ma fresca....
Analcolici

Come preparare un aperitivo analcolico

Un buon aperitivo è sempre ben accetto prima di qualsiasi cena formale o informale che sia. Se avete invitato i vostri amici a cena, ma non volete offrirgli un aperitivo alcolico, magari perché non gradito o perché i vostri ospiti sono astemi, ci sarebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.