10 modi per cucinare i ravioli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

10 modi per cucinare i ravioli

I ravioli sono un primo piatto italiano molto semplice da preparare. Solitamente sono ripieni con ingredienti diversi, dalla carne, alla verdura e al formaggio. In questa guida non ci occuperemo di creare ravioli dalla pasta, ma vi saranno illustrati 10 modi per cucinare ravioli, servendosi di salse e condimenti differenti.

212

Ravioli conditi con l'olio

Certo, è il condimento più semplice, ma vi tornerà utile nel caso in cui il tempo per cucinare scarseggi. Prendete una teglia bassa e cuocete l'olio. Nel frattempo, a vostro gradimento, per dare più sapore al condimento, tagliate a dadini la cipolla e lasciatela rosolare nell'olio. Aggiungete un pizzico di sale e burro a vostro piacere. Versate il tutto sui ravioli e aggiungete qualche foglia di salvia.

312

Ravioli con gorgonzola

Iniziate a preparare la salsa al gorgonzola tagliando a dadini il formaggio. Prendete un pentolino, versate qualche cucchiaio di latte, aggiungete burro a piacere e mescolate il tutto con il gorgonzola, a fuoco lento. Il risultato sarà una crema, ottima sui ravioli di zucca.

Continua la lettura
412

Ravioli con pomodori e olive

Anche questo condimento non richiede molto tempo. In una padella scaldate l'olio e soffriggete la cipolla, tagliata a dadini. Aggiungete pomodorini e olive, sale e pepe a vostro piacere e lasciate sul fuoco per qualche minuto. Potrete insaporire poi con il peperoncino. Ricetta ideale per i ravioli ripieni di funghi.

512

Ravioli alla boscaiola

Preparate la salsa alla boscaiola soffriggendo la cipolla tagliata a cubetti in una padella con qualche cucchiaio di olio. Aggiungete la salsiccia o la pancetta tagliata a dadini e insaporite con del vino bianco. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete nella padella pomodoro, sale, pepe, piselli e funghi. Versate nella padella mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Nel frattempo potrete cuocere i ravioli in una pentola. Quando i ravioli saranno cotti e avrete pronto il condimento, versatelo sulla pasta e aggiungete panna da cucina a vostro piacere. Potrete insaporire il piatto con del formaggio grana e del prezzemolo tritato.

612

Ravioli con sugo agli asparagi

Per cucinare gli asparagi metteteli sotto l'acqua e puliteli bene. Tagliate poi i gambi nella parte più dura (circa 4 centimetri) e sbucciate gli asparagi con un pelapatate (non se si presentano sottili e morbidi). Tagliate il gambo in piccole parti, ma non buttate via le punte. Fate rosolare in una padella con l'olio, la cipolla e l'aglio e poi aggiungete il gambi tagliati a dadini. A piacere, versate un po' di vino bianco, sale e pepe. Dopo qualche minuto aggiungete le punte di asparago e aspettate 10 minuti: aggiungete i ravioli, fateli saltare e il piatto è pronto.

712

Ravioli al sugo di tonno

Versate l'olio in una padella, tagliate l'aglio a dadini e lasciatelo soffriggere. Potrete insaporirlo aggiungendo un rametto di rosmarino. Mettete poi i pomodorini e spolverate con sale e pepe. Quando i pomodori saranno morbidi, aggiungete qualche filetto di acciuga e il tonno in pezzi.

812

Ravioli alla frutta secca

Per questa ricetta vi servirà solamente un mixer, frutta secca e, naturalmente, i ravioli. Tritate finemente pinoli, noci, pistacchi, mandorle e nocciole e poi metteteli in un robot da cucina. Per creare una salsa, aggiungete la panna da cucina, aggiustate di sale e pepe e, a vostro piacere, condite con la noce moscata. Non dimenticate poi due cubetti di burro. Condite i vostri ravioli con la salsa ottenuta.

912

Ravioli alla puttanesca

In una padella, aggiungete l'olio e lasciatelo sul fuoco per qualche minuto. Nel frattempo, tagliate la cipolla a dadini, mettetela nella padella e fate un soffritto. Aggiungete la salsa al pomodoro e aggiustate di sale e pepe. In un'altra padella mettete uno spicchio di aglio, olive e capperi, e lasciateli soffriggere nell'olio. Unite il tutto con la salsa al pomodoro e condite i ravioli.

1012

Ravioli con sugo di fagioli e guanciale

In una padella fate un soffritto con uno spicchio d'aglio e olio. Per insaporire mettete un rametto di rosmarino, poi aggiungete i fagioli e copriteli con uno strato di acqua (un bicchiere). In un'altra padella tostate il guanciale tagliato finemente. Mettete metà fagioli nel mixer, tritate, mescolate il sugo aggiungendo il guanciale e condite i vostri ravioli.

1112

Ravioli con sugo ai funghi

Questa ricetta è ideale per i ravioli di patate. Dopo aver pulito i funghi, tagliateli a cubetti. Prendete una padella, versate l'olio e aggiungete uno spicchio d'aglio, del timo e lasciate rosolare. Mettete poi i funghi, lasciateli cuocere per 10 minuti e poi aggiungete la salsa al pomodoro. Aspettate ancora 10 minuti, aggiungete sale e pepe, e il vostro condimento sarà pronto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 modi per cucinare le fave

Le fave sono legumi dal gusto gradevole e delicato. Ricche di ferro, risultano particolarmente adatte per chi soffre di anemia. Apportano una notevole quantità di fibre all’organismo, favorendo il corretto processo intestinale. Inoltre, sono fonte...
Primi Piatti

5 modi di cucinare i fagioli

Il seme della pianta che noi siamo abituati a chiamare semplicemente "fagiolo" in realtà ha centinaia di diverse varietà sparse per tutto il mondo, a cui corrispondono diverse forme, colori e tantissimi modi di cucinarli. Però, indipendentemente dalla...
Primi Piatti

5 modi veloci per cucinare le melanzane

La melanzana è una verdura estremamente versatile, poiché ci permette di realizzare una grande varietà di ricette. Come molte verdure, è ricca di antiossidanti e vitamine, pur avendo un ridotto apporto calorico. Semplici da preparare e dal gusto unico,...
Primi Piatti

5 modi per cucinare la pasta con il salmone

Molti pensano che stare tra i fornelli in cucina può essere difficoltoso quando non si ha abbastanza dimestichezza a creare un piatto. Se volete sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di diverso, sappiate che esistono diversi modi di cucinare la stessa...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alle nocciole

Se amate cucinare e vorreste preparare qualcosa di diverso e sfizioso per i vostri ospiti dovete assolutamente provare a riprodurre la ricetta dei ravioli alle nocciole. Sicuramente un'alternativa davvero particolare ai solito ravioli con i classici ripieni...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ravioli con i gamberi e le zucchine. È un piatto molto semplice da preparare, che tuttavia richiede...
Primi Piatti

5 modi per cucinare gli gnocchi

Molto tempo fa gli gnocchi si producevano con il solo ausilio di acqua e farina. Nel corso del XIX secolo si introdussero poi le patate, dando più sostanza al piatto. Però, ancora oggi gli gnocchi sono tra i piatti più apprezzati nel nostro paese....
Primi Piatti

10 modi per cucinare i tortellini

Che siano, come vuole la tradizione, di carne, o anche di verdure o di pesce, i tortellini sono uno dei tipi principali di pasta della tradizione italiana. Queste delizie, che, in origine, servivano per riciclare la carne non mangiata dai nobili, oggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.