10 tipi di polpette vegetariane

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Le polpette sono un piatto amato da tutti, ammettiamolo. La loro forma sfiziosa le rende perfette anche come stuzzichino o finger food. Le più diffuse sono quelle di carne, è vero, ma esistono anche diverse e buonissime varianti vegetariane. Cereali, verdure, legumi, formaggi, fritte, al forno o in umido, non rimane che scatenare la fantasia! Ottime anche per riciclare gli avanzi. Ecco di seguito le ricette per 10 tipi di polpette vegetariane.

212

Polpettine di ceci (ricetta vegan)

Ingredienti: 200 g. Di ceci (secchi o in scatola); sale; olio evo; pepe; olio per friggere. Cominciate mettendo in ammollo in abbondante acqua fresca, per circa 12 ore, i ceci. Poi lessateli finché non si ammorbidiscono. Se usate i ceci in scatola, scolateli e sciacquateli e partite da qui! Frullateli con il minipimer, aggiungendo un cucchiaio di olio, sale e pepe. Aggiungete pan grattato finché non riuscirete ad impastare con le mani. A questo punto formate delle polpettine, mettete a scaldare un filo di olio in padella e lasciatele dorare su tutti i lati. Servitele calde!

312

Polpette di melanzane

Ingredienti: 2 melanzane (1,5 kg circa); 2 uova medie; 20 g. Di sale; circa 10 foglioline di menta; 220 g. Di pan grattato; 100 g. Di grana o di parmigiano grattugiato.
Dopo aver lavato le melanzane togliete le estremità e tagliatele a pezzetti. Lessatele in acqua bollente per 5 minuti e poi lasciatele raffreddare in uno scolapasta. Quando si saranno raffreddate mettetele in una ciotola e aggiungete tutti gli altri ingredienti, mescolate finché non otterrete una consistenza abbastanza densa e se è il caso aggiungete altro pan grattato. Con le mani inumidite formate delle palline della dimensione che preferite e impanatele con un po' di pan grattato di modo che possa crearsi una bella crosticina croccante. Irrorate con olio d'oliva e mettete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti o comunque fino a perfetta doratura. Potete servirle anche tiepide, saranno sempre ottime!
A piacimento potete inserire nelle polpette dei pezzetti di provola o scamorza per avere uno squisito effetto filante!

Continua la lettura
412

Polpette di polenta

Ingredienti: 200 g. Di polenta a cottura rapida; 3 uova; 40 g. Di formaggio stagionato grattugiato; sale e pepe q. B.; 150 g. Circa di granella di pistacchi.
Cuocete la polenta istantanea seguendo le dosi e i tempi sulla confezione. Quando sarà tiepida aggiungete i tre tuorli e il formaggio. Salate e pepate e formate delle palline grandi come noci. Passatele negli albumi leggermente sbattuti e poi nella granella di pistacchi e infornate a 200° per 10 minuti.

512

Polpette di pane

Ingredienti: 300 g. Di pane raffermo; 1 uovo; 100 g. Di grana o di parmigiano grattugiato; olio evo q. B.
Ponete il pane raffermo in una ciotola con dell'acqua e tenetelo finché il suo volume non sarà raddoppiato. Strizzatelo, sbriciolatelo e mettetelo in una ciotola, aggiungete l'uovo e il formaggio e amalgamate. Formare con le mani le polpette e metterle su una teglia ricoperta da carta forno. Irrorare la superficie di olio e infornare a 220° per circa 35 minuti o comunque fino a doratura. Fate riposare qualche minuto prima di servire!

612

Polpette di minestrone

Ingredienti: 400 g. Di minestrone avanzato molto asciutto; 2 uova; pan grattato; pane raffermo; sale q. B.; olio per friggere. Lavorate il minestrone con le uova e il sale e se l'impasto vi sembrerà troppo liquido aggiungete un po' di pane raffermo fino ad avere la consistenza ideale. Formate le polpette, passatele nel pan grattato e friggetele in olio ben caldo.

712

Polpette di broccoli

Ingredienti: 1 kg di broccoli; 2 uova; 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato; 1 cucchiaio di pan grattato; sale e pepe q. B.; formaggio filante (opzionale).
Pulite i broccoli, sciacquateli sotto l'acqua corrente e cuocete a vapore per 15 minuti. Metteteli quindi in una ciotola e schiacciateli con una forchetta. Aggiungete gli altri ingredienti, impastate e formate le polpette e a piacimento inserite all'interno un cubetto di formaggio filante. Passate le polpette nel pan grattato e mettete a riposare in freezer per 15 minuti. A questo punto friggetele in olio ben caldo e servitele calde.

812

Polpette di quinoa

Ingredienti: 150 g. Di quinoa; una carota; una patata; 1 uovo; 40 g. Di formaggio alla julienne; basilico, pepe, sale e pan grattato q. B. Sciacquate più volte la quinoa sotto l'acqua corrente e poi mettetela a cuocere in un tegame con dell'acqua (dovrà essere il doppio del suo peso) a bollore per 12-15 minuti. Nel frattempo lavate e sbucciate la carota e la patata e grattugiatele. Una volta cotta, la quinoa avrà assorbito tutta l'acqua, quindi mettetela in una ciotola e aggiungete tutti gli altri ingredienti. Create delle palline e passatele nel pan grattato, cospargetele con un filo di olio e cuocete in forno a 180° per 20 minuti.

912

Polpette di ricotta al sugo

Ingredienti: 250 g. Di ricotta di pecora; 80 g. Di pane morbido; 70 g. Di parmigiano grattugiato; 1 uovo; 1/2 cucchiaino di sale; 400 ml di passata di pomodoro; 1 spicchio di aglio; pepe, prezzemolo, olio evo e sale q. B. Innanzitutto mettete la ricotta in un colino a maglie strette e fate scolare il siero, lasciandola riposare in frigo per 30 minuti. Quindi unite alla ricotta il pane, il parmigiano, l'uovo, il prezzemolo, il sale e il pepe. Amalgamate bene e con le mani umide formate delle palline. A parte, in un tegame, fate dorare l'aglio nell'olio e unite la passata di pomodoro, fate restringere e poi aggiungete le polpette. Cuocete per una decina di minuti ricoprendole di tanto in tanto con un po' di sugo.

1012

Polpette di zucca

Ingredienti: 700 g. Di zucca; 2 cucchiai di parmigiano grattugiato; 2-3 cucchiai di pan grattato; 1 uovo; 50 g. Di asiago; sale e pepe q. B.; olio per friggere. Tagliate la zucca a spicchi e cuocetela in forno a 200° per circa 30 minuti rigirandola a metà cottura. Trasferitela in una ciotola e schiacciatela con i rebbi di una forchetta e unite uovo, parmigiano, pan grattato, sale e pepe. Se serve aggiungete un altro po' di pan grattato, regolatevi con la consistenza. Formate delle polpettine mettendo al centro dei pezzetti di asiago, fate rassodare per 30 minuti in frigo e poi friggete in abbondante olio caldo finché non saranno dorate.

1112

Polpette di amaranto (ricetta vegan)

Ingredienti: 150 g. Di amaranto; 250 g. Di patate; 10 g. Di zenzero; olio evo, sale, pan grattato q. B. Iniziate tostando l'amaranto in una pentola con un filo di olio, in seguito aggiungete acqua fino a coprire e lasciate cuocere fino a farla consumare. Nel frattempo lessate le patate, sbucciatele e schiacciatele e poi unitevi l'amaranto e un po' di zenzero grattugiato. Infine incorporate un po' di pan grattato per rendere il composto meno umido, formate le polpette e ripassatele nel pan grattato. Mettete in una teglia, irrorate di olio e cuocete al forno per circa 10 minuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 ricette vegetariane con la quinoa

La quinoa è un alimento eccezionale sotto il profilo nutrizionale, essendo una preziosa fonte di proteine vegetali che la rende particolarmente indicata a coloro che seguono un regime alimentare vegetariano o vegano. Altamente digeribile e dall'elevato...
Consigli di Cucina

Come preparare le polpette di miglio vegan

Le polpette di miglio vegan sono dei bocconcini teneri e gustosi, ideali per sostituire la carne e assaporare cereali e verdure. Preparare questo piatto è molto semplice, ed è anche molto pratico da servire ai bambini. Inoltre le polpette di miglio...
Consigli di Cucina

Come preparare le polpette al bacon

Se per i vostri bambini intendete preparare delle polpette molto appetitose, potete arricchirle di sapore con formaggio e ketchup e arrotolarle poi nel bacon. La ricetta è piuttosto semplice da elaborare, e richiede soltanto un minimo di attenzione nell'amalgamare...
Consigli di Cucina

Come servire le polpette

Le polpette sono un grande must della cucina italiana, che tramanda da generazioni deliziose cene nonché antipasti in compagnia di serate con amici o semplicemente in famiglia. Oggi scopriamo nel dettaglio come gustare e servire queste prelibatezze di...
Consigli di Cucina

5 bruschette vegetariane per l'aperitivo

Fare l'aperitivo è un'abitudine che ha acquistato piede col passare del tempo, in particolare tra i giovani. Esistono moltissime varianti, sia che sia fatto in casa sia che in un locale e si divide in due categorie principali: aperitivo a buffet e aperitivo...
Consigli di Cucina

5 tipi di tuberi da utilizzare in cucina

I tuberi o radici, possono essere anche degli ottimi ingredienti commestibili e gustosi da utilizzare in cucina per svariate ricette. I tuberi, danno un sapore nuovo alle ricette, possono essere l'ingrediente base di alcuni piatti o semplicemente possono...
Consigli di Cucina

10 tipi di farine e come utilizzarle

Quando si parla di un prodotto base come la farina bisogna tenere in considerazione molti elementi e molte informazioni. Infatti è importante conoscere le diverse tipologie di farine ma soprattutto le rispettive qualità, ai fini di scegliere il prodotto...
Consigli di Cucina

I vari tipi di insalata

Il termine “insalata” racchiude un intero mondo: nell’accezione comune indica solitamente una pietanza a base di vari ortaggi a foglia da consumarsi cruda. Le influenze derivanti dai diversi paesi in cui viene consumata e le mode del momento le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.