10 trucchi per dissalare il baccalà

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il baccalà è uno dei pesci più particolari da poter gustare in svariate maniere. Molto spesso il baccalà oltre ad essere acquistato fresco, può anche essere acquistato sotto sale, ed è per questo, che prima di essere cucinato deve essere assolutamente privo del sale. In questa lista vi indicheremo i 10 trucchi più utilizzati per dissalare il baccalà.

211

Mettere il baccalà in acqua

Il primo trucco da utilizzare per dissalare il baccalà è quello di metterlo subito in acqua. L'acqua penetrerà all'interno del pesce e rimuoverà il sale in eccesso. Dovrete eseguire questa operazione istantaneamente, non appena acquisterete il pesce.

311

Cambiare spesso l'acqua al baccalà

Il secondo trucco è quello di cambiare spesso l'acqua dove avrete immerso il pesce. Il pesce posto all'interno di una bacinella d'acqua, dovrà avere un cambio dell'acqua frequente per riuscire ad eliminare velocemente tutte le tracce eccessive di sale.

Continua la lettura
411

Immergere il baccalà nel latte

Oltre all'acqua il baccalà può anche essere immerso in un altro ingrediente: il latte. Una volta che acquisterete il baccalà salato, dovrete sciacquarlo sotto l'acqua corrente e immergerlo all'interno di una bacinella piena di latte. Il latte riuscirà a rimuovere le tracce di sale.

511

Scolare il baccalà con un colino

Per evitare di poggiare il baccalà su un piatto e per riuscire a rimuovere ulteriori tracce di sale, è sempre consigliato far scolare le ulteriori tracce di sale di baccalà ponendolo su un colino naturalmente dopo averlo già immerso in acqua.

611

Sciacquare il baccalà in acqua tiepida

Oltre ad immergere il baccalà in acqua fredda, un ulteriore modo per rimuovere le tracce eccessive di sale da questo particolare pesce, è quello di sciacquarlo sempre sotto l'acqua corrente tiepida. L'acqua tiepida è in grado di sciogliere i granelli di sale e di rimuovere quello in eccesso attaccato sul pesce.

711

Spazzolare il baccalà

Un altro trucco essenziale per eliminare l'eccesso di sale dal baccalà, è quello di spazzolarlo con un pennello, prima di immergerlo in acqua. Spazzolare il pesce riuscirà a staccare più facilmente le tracce di sale grosso attaccate sulla pelle del baccalà.

811

Tenere il baccalà in acqua per 8 ore

Il baccalà va sicuramente immerso in acqua, ma è importante anche tenere il pesce in acqua per un tempo corretto. Il baccalà va infatti immerso all'interno di una bacinella piena d'acqua per un minimo di tempo di 8 ore e un massimo di tempo di 24 ore.

911

Rimuovere la pelle dal baccalà

Per staccare completamente le tracce di sale eccessivo dal pesce, un ulteriore trucco è quello di rimuovere completamente la pelle del pesce dopo averlo immerso in acqua. Non appena inizierete a mettere in acqua il pesce, la pelle comincerà ad ammorbidirsi e sarà quindi più facile staccarla.

1011

Raschiare il sale in eccesso dal baccalà

Oltre a spazzolare il baccalà con un pennello, in alcuni casi dove il sale attaccato sul pesce è leggermente più grosso, potete anche raschiare con un coltello le croste di sale appiccicate alla pelle del pesce. Cercate di eseguire questo movimento in maniera dedicata, per evitare di rompere il pesce.

1111

Cuocere il baccalà nel modo giusto

L'ultimo consiglio per dissalare il baccalà facilmente, è quello di cuocerlo nella maniera giusta. Potete bollire semplicemente il baccalà prima di friggerlo per rimuovere tutte le tracce di sale o potete semplicemente sbollentarlo per cercare di renderlo meno salato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare i filetti di baccalà

Il baccalà non è altro che un merluzzo, della specie dei Gadus macrocepahlus, essiccato al sole e salato per conservare la carne fino al momento della sua consumazione.  Si differenzia dallo stoccafisso per la modalità di essiccazione, il suo prezzo...
Pesce

Ricetta: baccalà al mascarpone

Il baccalà è un alimento che si presta molto bene ad essere preparato in svariati modi ed è pertanto protagonista in cucina di tante preparazioni. Quanti di voi, però, hanno mai assaggiato il baccalà abbinato al formaggio mascarpone? In questa guida...
Pesce

Ricetta: baccalà alla pizzaiola

Per portare sulle nostre tavole tutto il profumo del mare, perché non lasciarci tentare da una ricetta golosa come il baccalà alla pizzaiola? Una preparazione semplice, dal gusto deciso e dai sentori mediterranei. Una preparazione perfetta da servire...
Pesce

Ricette salentine: baccalà e sponsali

La bella Italia è ricca di ricette particolari, colme di gusto e tradizione. In questa guida parliamo di una delle ricette salentine più famose del sud Italia: il baccalà con gli sponsali. Il baccalà è il tipico merluzzo essiccato sotto sale, mentre...
Pesce

Ricetta: baccalà al miele

Si potrebbero elaborare trattati interi su un ingrediente come il miele. Uno dei cibi naturali più antichi. Da millenni l'uomo sa come avviene la sua produzione. Ed ha imparato a gestirla in modo perfetto. Per molto tempo il miele fu l'unico elemento...
Pesce

Come fare il baccalà alla crema di ceci

Il baccalà è uno degli alimenti tipici della tradizione Natalizia, ma le mille ricette che ne possono derivare rendono questo alimento ideale per ogni antipasto o anche come primo piatto. Il baccalà è ricco di molte sostanze nutritive tra le quali...
Antipasti

Ricetta per vellutata di ceci con baccalà

Il baccalà è uno dei piatti tradizionali della vigilia di Natale, in Italia: è ottimo come antipasto e anche come piatto principale. Si parla di baccalà quando il merluzzo è fresco o congelato, mentre quando viene fatto seccare all'aria fredda si...
Pesce

Come cucinare il bacalhau portoghese

Il baccalà rappresenta l'alimento fondamentale di numerose cucine popolari. Precisamente si tratta del pesce merluzzo salato e stagionato. L'usanza di metterlo sotto sale proviene dai pescatori baschi, i quali riuscivano a trasportarlo per lunghe distanze...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.