3 ricette con il cavolo nero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cavolo nero è una verdura invernale ricca di vitamina C e sali minerali, famoso soprattutto per le sue proprietà depurative, antivirali e immunostimolanti. I maggiori benefici si ottengono mangiandolo crudo, o comunque attuando una cottura che non superi i cinque minuti. Tuttavia, esistono diverse ricette gustose e saporite anche per i palati più esigenti. Ecco dunque 3 ricette con il cavolo nero.

25

Occorrente

  • Cavolo nero, olio, sale, pasta, fagioli, pane, peperoncino, farina, verdure miste e... tanto amore per la cucina!
35

Pasta con il cavolo nero

Scegliete il tipo di pasta che più preferite (per una resa ottimale, tuttavia, si consiglia la tipologia spaghetti), e pesatene 320/400. Mettete a scaldare a fuoco medio un cucchiaio d'olio in un pentolino insieme alla cipolla. Quando inizierà a dorare, si potranno aggiungere l'aglio e le foglie del cavolo, uniti a una spolverata di sale e peperoncino. Durante la cottura, è bene tappare il pentolino con un coperchio e versare acqua qualora lo riteniate opportuno. A questo punto, si può procedere alla cottura della pasta che, una volta scolata, andrà unita al prezioso condimento creato.

45

Fagottini di cavolo nero

Create l'impasto dei fagottini, escludendo inizialmente i semi di sesamo. Lasciate a riposare la pagnotta e nel frattempo lavate le foglie di cavolo nero, mettendo a soffriggere l'aglio in un pentolino insieme a un cucchiaio d'olio. Quando si sarà dorato, tagliate le foglie a vostro piacimento e unitile, salando il tutto durante la cottura. Quando si saranno cotte e ammorbidite, stendete l'impasto e tagliatelo in una serie di quadrati da farcire col condimento preparato (aiutatevi con un cucchiaino); chiudete ogni quadrato come fossero dei fagottini pizzicando i lembi sulla punta; infine, spennellate i fagottini con un filo d'olio e spolverate con semi di sesamo. I fagottini devono restare in forno a 150°, capirete che saranno cotti quando presenteranno la classica doratura in superficie.

Continua la lettura
55

Ribollita

La ribollita è un piatto prettamente invernale, ottimo per riscaldare e depurare il nostro corpo, facendo il pieno di vitamine. La sera prima di preparare il piatto, lavate i fagioli e metteteli in ammollo in acqua fredda. Il giorno successivo cuocete i fagioli, aggiungendo all'acqua fredda poco per volta dell'acqua calda, unendo 2 spicchi di aglio e qualche foglia di salvia, portando il tutto a cottura con la giusta dose di sale. In una pentola piuttosto capiente, fate soffriggere la cipolla insieme all'olio, aggiungendo successivamente la carota, il porro e il sedano tagliati con cura. A questo punto lavate e tagliate il cavolo, inserendo anche questo nella pentola insieme ai restanti ingredienti: la patata tagliata a pezzi, i piselli, le zucchine, la bietolina, il dado di verdure e il concentrato di pomodoro sciolto in un paio di bicchieri di acqua, terminando il condimento con sale, pepe, e timo. Lasciate cuocere per circa 30 minuti, mescolando il tutto frequentemente; poi, passate i fagioli nel passaverdure e uniteli al composto di verdure, lasciando cuocere per altri 20 minuti circa. Prendete il pane e tagliatelo a fettine e, a cottura ultimata, impiattate alternando gli strati di verdura e pane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i mini bocconcini di cavolo nero e salsiccia

Se avete un pranzo o una cena con amici, se avete voglia di provare un piatto nuovo o semplicemente se volete qualcosa di semplice da preparare, i mini bocconcini di cavolo nero e salsiccia sono perfetti. I mini bocconcini di cavolo nero e salsiccia sono...
Antipasti

Cavolo nero e pancetta

Nonostante si è abituati al colore chiaro della verza, alcuni fruttivendoli e molti supermercati espongono nel reparto frutta anche un prelibato cavolo nero, che ha la particolarità di avere delle foglie rugose dalla tonalità verde scuro. Le foglie...
Antipasti

Strudel con cavolo nero e caprino

Se pensate che lo strudel sia solo quello dolce, ripieno di mele, pinoli e cannella, che si mangia nel nord Italia, questa breve guida vi farà sicuramente ricredere. Lo strudel infatti può essere una preparazione anche salata e anzi, questo tipo di...
Antipasti

Ricetta: involtini di cavolo nero

Il cavolo nero è un ortaggio ricco di vitamina C e carotenoidi, i quali sono dei composti a elevata attività antiossidante, che nel nostro organismo svolgono un'importante funzione protettiva. Contengono elevate quantità di acido folico, la cui carenza...
Antipasti

Ricetta: strudel salato con cavolo nero e pomodorini pachino

Molto spesso quando si pensa allo strudel, si fa riferimento al classico strudel dolce preparato a base di mele. In realtà lo strudel può anche avere una variante salata davvero particolare e può di conseguenza essere farcito con decine di condimenti...
Antipasti

Come fare le chips di cavolo nero

La guida che svilupperemo nei passi che comporranno questa guida, si andrà a concentrare sulla tematica del cibo e, più specificatamente, andremo a parlare di patatine. Infatti, come si può notare tramite una veloce lettura del titolo, ora andremo...
Antipasti

3 ricette con il cavolo viola

Se si vuole provare un ortaggio diverso dal solito, che può essere cucinato in tante maniere differenti, ecco proposto il cavolo viola. Si tratta di una variante del cavolo cappuccio, che di solito viene adoperato per la preparazione dell'insalata. In...
Antipasti

Ricette per un'insalata di cavolo

Se volete preparare una ricetta salutare a base di cavolo fresco, potete cimentarvi nella realizzazione di diverse e gustosissime ricette di insalate a base di cavolo fresco e di qualche altro ingrediente sfizioso e genuino. Se non sapete quali ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.