3 varianti per preparare l'hummus

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Amate cucinare? Vi piace passare del tempo ai fornelli dilettandovi nella preparazione di ricette sempre nuove e originali? Questa guida allora farà senza dubbio al caso vostro. Sicuramente, avrete già sentito parlare dell'hummus, la crema a base di ceci tipica libanese. Molto probabilmente, avrete anche sperimentato questo tipo di ricetta. Ma perché non realizzarla cambiandone l'ingrediente principale? A tal proposito, nella seguente guida, vi proporrò 3 varianti gustose e originali per preparare l'hummus. Servitele ai vostri amici durante una cena in piedi o un aperitivo. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Per l'hummus di fagioli neri e paprika: 180 gr di fagioli neri, 4 cucchiai di tahin, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 spicchi di aglio, 1 cucchiaio di paprika, sale.
  • Per l'hummus di peperoni rossi: 3 peperoni rossi, 1 barattolo di ceci lessati, 2 cucchiai di formaggio spalmabile, paprika, sale, olio extravergine di oliva.
  • Per l'hummus di fave fresche: 500 gr di fave fresche, succo di 1 limone, 2 cucchiai di tahin, olio extravergine di oliva, 1 spicchio d'aglio, sale e pepe.
37

La prima delle varianti che voglio proporvi è l'hummus di fagioli neri e paprika. Per prima cosa, ricoprite i fagioli neri di acqua e lasciateli a bagno per almeno 12 ore. Portate a ebollizione una pentola piena d'acqua, salatela leggermente e cuocete i fagioli per un'ora. Fatto ciò, scolateli e tenete da parte poca acqua di cottura, dopodiché inserite i fagioli in un bicchiere alto e frullateli con un frullatore a immersione, quindi aggiungete, se necessario, un po' d'acqua di cottura fino a ottenere una purea densa che passerete al setaccio. Unite la tahin di sesamo e la paprika e mescolate bene. A questo punto, schiacciate uno spicchio d'aglio e lasciatelo in infusione in olio caldo per mezz'ora circa, quindi unite l'olio all'hummus.

47

La seconda delle 3 varianti per preparare l'hummus, vede come protagonisti (oltre ai ceci) i peperoni rossi. Lavate e mondate i peperoni, dopodiché tagliateli a metà per il lato lungo. Sistemate un foglio di carta da forno sulla base di una teglia, disponetevi sopra i peperoni rossi e fateli cuocere in forno a 200°, impostando la modalità grill. Una volta cotti (impiegheranno all'incirca un quarto d'ora), tirateli fuori dal forno ed eliminate completamente la buccia. Per favorire questa operazione lasciate i peperoni rossi in un sacchetto di carta per 5 minuti. Frullate i peperoni con un frullatore a immersione con un filo di olio extravergine e un pizzico di sale. Aggiungete anche i ceci e frullate perfettamente il tutto.

Continua la lettura
57

L'ultima delle 3 varianti per preparare l'hummus, è quella con le fave fresche. Ponete sul fuoco una pentola piena d'acqua e portatela a ebollizione. Salatela leggermente e fate sbollentare le fave fresche. Dopo qualche minuto, scolate le fave e passatele sotto un getto di acqua fredda. In questo modo manterranno il loro splendido colore verde acceso. Togliete completamente le pellicine alle fave e frullatele con uno spicchio d'aglio e il succo di limone. Unite il tahin e aggiustate di sale e pepe. Continuate a frullare l'hummus di fave aggiungendo l'olio extravergine di oliva a filo. Servite le 3 varianti di hummus con crostini di pane caldo o pane arabo e delle verdure fresche.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare un hummus con menta e pinoli

Per gli amanti della cucina etnica un piatto arabo di sicuro successo e di semplice preparazione, ottimo come antipasto e molto versatile: l'hummus, o crema di ceci, si presta infatti sia ad essere spalmato su bruschette o su fette di pane azzimo che...
Cucina Etnica

Ricetta dell'hummus

L'hummus è una deliziosa crema di ceci e semi di sesamo color ocra originaria dei paesi del Medio Oriente; essa può essere servita come antipasto o durante un aperitivo insieme a focacce di pane azzimo, oppure spalmata all'interno della pita (il tipico...
Cucina Etnica

Ricetta dal Libano: l'hummus

L'Hummus, è una tipica ricetta medio orientale, precisamente proveniente dal Libano e dai territori circostanti ad esso. L'Hummus, altro non è che una salsa a base di ceci e pasta di semi di sesamo, denominata Tahina in lingua locale. L'Hummus, viene...
Cucina Etnica

5 varianti del riso alla cantonese

Tra il migliori piatti della tradizione cinese è indispensabile senza dubbio elencare il famoso sorriso alla cantonese. Si tratta di un riso classico della cucina cinese, preparato attraverso l'utilizzo di pochissimi ingredienti base come i piselli,...
Cucina Etnica

5 salse da abbinare al chapati

Il chapati è il pane tradizionale indiano, conosciuto in tutto il mondo. Questo pane ha un impasto privo di lievito e si prepara con la farina di grano integrale, acqua e sale, che viene modellato a forma di piadina e cotto sulla piastra. Per accompagnare...
Cucina Etnica

Come preparare falafel vegani

I falafel vegani rappresentano un piatto che arriva direttamente dalla cucina mediorientale. Si possono realizzare più varianti di questa pietanza, e si tratta di gustosissime polpettine preparate con legumi e verdura; c'è chi preferisce realizzarle...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Come preparare una cena indiana dall'a alla z

Per preparare un'ottima cena indiana per prima cosa bisogna essere a conoscenza della loro gastronomia. La gastronomia indiana è molto ricercata, in quanto è molto colorata ma allo stesso tempo presenta degli aromi molto speziati. Quest'ultimi alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.