5 antipasti per recuperare la buccia dell'anguria

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La buccia dell'anguria di solito finisce nel cesto dei rifiuti perché considerata uno scarto. In realtà si tratta di un alimento benefico che possiamo tranquillamente mangiare. La buccia contiene infatti molta acqua e sali minerali, ideali per le calde giornate. Possiamo usare gli avanzi per preparare deliziosi antipasti ed iniziare il pranzo con freschezza. Le bucce si abbinano anche ad alimenti salati come formaggi e pomodori. Ecco 5 antipasti per recuperare la buccia dell'anguria.

27

Occorrente

  • Bucce di anguria
  • Zucchero
  • Aceto
  • Sale
37

Ecco il primo dei 5 antipasti per recuperare la buccia dell'anguria. Prepariamo una zuppa da servire come portata iniziale. Ci occorrono bucce di anguria, pomodorini e cetrioli. Per insaporire useremo prezzemolo, cipolla e aceto. Facciamo cuocere il tutto in un tegame e serviamo con dei crostini di pane croccanti. Sempre con la buccia di anguria possiamo creare un antipasto delicato. Ci servono le bucce di cocomero, zucchero e aceto. Per realizzare questo piatto, basta cuocere le bucce per mezz'ora. A queste va unito uno sciroppo dolce preparato con gli altri ingredienti. Otterremo un piatto agrodolce molto simile ai cetriolini da servire con salumi e formaggi.

47

Il terzo dei 5 antipasti per recuperare la buccia dell'anguria è usarla per una deliziosa marmellata. Cuociamo un chilo di bucce insieme allo zucchero e uniamo il succo di limone. Trasferiamo il tutto in vasetti di vetro e conserviamoli in un luogo fresco. Possiamo usare questa confettura con crostini o pezzetti di formaggio fresco. Anche la mostarda con la buccia di anguria è una ricetta davvero insolita. Lasciamo riposare le bucce tagliate a pezzetti nello zucchero per 2 giorno. Bolliamo il tutto per circa 10 minuti e lasciamo in posa per 24 ore. Conserviamo la mostarda in vasetti di vetro in un luogo fresco.

Continua la lettura
57

Un altro modo per recuperare la buccia dell'anguria è metterla sottaceto. Lasciamola macerare in acqua e sale e poi cuociamola per 10 minuti. Uniamo zucchero, aceto e limone e bolliamo per altri 5 minuti. Facciamo raffreddare per 12 ore. Il giorno dopo cuociamo per circa un'ora le bucce nel liquido di conservazione. Mettiamo il tutto in contenitori di vetro e bolliamoli per 20 minuti. Avremo così delle bucce sottaceto da usare come un antipasto sfizioso. Possiamo unirle alle insalate di riso o a cetriolini e carote sottaceto. Un'ottima idea è quella di utilizzarle per preparare un'insalata russa. Gli antipasti per recuperare la buccia dell'anguria sono davvero tanti. Non ci resta che provare e sperimentare nuove ricette!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciare sempre almeno un millimetro di polpa attaccata alle bucce
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare l'insalata di anguria alle cipolle rosse

Cosa c'è di di più buono e salutare di una fresca insalata per contrastare il caldo e l'afa dell'estate? La proposta di oggi è un contorno colorato e appetitoso dall'accostamento impensabile: l'insalata di anguria alle cipolle rosse. Una mescolanza...
Antipasti

Come preparare il carpaccio di spada con melone e anguria

Quando arriva la bella stagione la moda cambia ma non solo in fatto di abbigliamento, la moda culinaria della primavera e dell'estate è fresca, colorata, gioiosa e leggera. All'insegna del vivere sano, esistono molte proposte che con poche calorie uniscono...
Antipasti

Antipasti freddi: crema di arachidi

Realizzare degli antipasti freddi è una soluzione veloce e semplice da eseguire. Infatti, questi si possono fare quando si vuole aggiungere qualcosa di sfizioso. Quindi, presentarli a capo di un Menù particolare. In questo caso fare degli antipasti...
Antipasti

3 antipasti con aceto balsamico

L'aceto balsamico è un prodotto tipicamente italiano, dal sapore agrodolce. Arricchisce di gusto qualsiasi piatto, deliziando il palato. Condisce senza appesantire insalate e verdure crude. È ideale per intingoli, salsine e marinate ma accompagna perfettamente...
Antipasti

5 antipasti con l'avocado

Avete invitato a cena dei vostri amici o parenti e volete preparare un antipasto con i fiocchi. Aprite il frigorifero ed avete pochi ingredienti e molti avocado e non sapete che farvene!Niente paura grazie a questa guida riuscirete a fare 5 antipasti...
Antipasti

Come preparare degli antipasti sfiziosi per Pasqua

Le feste comandate sono l'occasione buona per condividere pranzi e cene con i proprio amici e parenti. Natale, Pasqua, Capodanno, sono giornate in cui possiamo sbizzarrici in cucina e metterci alla prova come cuochi provetti. Questa guida sicuramente...
Antipasti

5 idee di antipasti freddi da servire in un buffet

Gli antipasti freddi sono ideali per rendere un buffet sfizioso soprattutto nei mesi primaverili ed estivi. Sono tanti gli ingredienti che possono essere sfruttati per stuzzicare il palato con sapori ed aromi differenti prima di passare ai primi e ai...
Antipasti

3 antipasti veloci giapponesi

Desiderate preparare dei piatti giapponesi per stupire i vostri ospiti? Nulla di più semplice. Nei passi che seguono, vi indicheremo come fare 3 antipasti veloci. Si tratta di preparazioni estremamente facili ed efficaci. L’unica accortezza consiste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.