5 bevande della tradizione greca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

5 bevande della tradizione greca

La Grecia è una nazione balcanica che si affaccia sul mar mediterraneo. È affascinante, antica, quotatissima dai turisti e ricca di storia e tradizione. È tutta da scoprire! Se hai intenzione di visitarla e vuoi farti un po' di bagaglio culturale per quanto riguarda le bevande tipiche della Grecia, qui ti elenchiamo 5 drink della tradizione greca.

27

La bevanda principale: il caffè

Sembrerà strano o insolito, ma il caffè è considerato in Grecia come la "bevanda delle bevande". Attenzione però: il caffè greco non va confuso con il normale caffè italiano. Il caffè greco infatti viene preparato in un bricco con acqua e zucchero dove la schiuma non può assolutamente mancare! Il caffè viene degustato durante tutta la giornata e - curiosità - è tradizione concludere la sua degustazione con un bel bicchiere d'acqua.

37

Ouzo

L'Ouzo è sicuramente l'aperitivo maggiormente apprezzato in Grecia. E'una bevanda composta da mosto di uva e anice che può essere aromatizzato anche con menta o finocchio ed essere bevuto o allungato con acqua o ghiaccio. Solitamente questa bevanda viene servita con legumi arrostiti come ceci o fave oppure con molluschi, polpo, calamari, sardine o insalate.

Continua la lettura
47

Vini: Retzina e Kokkineli

Il vino è un'altro tipo di bevanda molto apprezzata dai greci. Viene servito sia a pranzo sia a cena in caraffe. Il Retzina è un vino bianco o rosato aromatizzato con resina di pino d'Aleppo - ingrediente che lo rende così celebre- aggiunta al mosto. Questo vino è antichissimo, si pensi che si sono trovate tracce di resina in vecchissime anfore ateniesi. Il suo sapore è aspro e marcato, nonostante sia un vino leggero e rinfrescante che può essere usato anche come aperitivo. Per chi preferisce vini dal sapore meno aspro e resinato, c'è il Kokkineli. Vino altrettanto stimato, rosato e secco.

57

Metaxa e Mythos

Il Metaxa e il Mythos sono tra le birre più celebri della Grecia. Il primo è un brandy greco, rinomato per il suo sapore e la sua alta qualità. È realizzato mediante l'unione di tre tipi di uva diverse: uva di Corinthe, Sultanina e Savatiano e l'aggiunta di uva moscato insieme a piante aromatiche. Durante la fermentazione i vini vengono tenuti in barili in legno di quercia e a seconda della durata del processo, gli vengono attribuiti un certo numero di stelle: 3, 5 o 7, corrispondenti agli anni della durata della fermentazione. Il Metaxa quando viene consumato in inverno viene accompagnato da castagne arrostite, noci o uva secca. D'estate invece viene servito con ghiaccio e cocktail. La birra Mythos invece è una birra bionda, piacevole da gustare, rinfrescante e leggera.

67

Mastika

Il Mastika è un celebre liquore greco aromatizzato al mastic o mastice, resina ottenuta dal lentisco. Viene ricavato grazie all'estrazione naturale alcolica del mastice di lentisco. Il liquore viene utilizzato soprattutto come digestivo, servito freddo o con del ghiaccio, viene impiegato anche per condire macedonie o per affogare il gelato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 piatti della tradizione ciociara

La Ciociaria è quello spazio geografico che si trova nel Lazio meridionale e che occupa i territori della provincia di Frosinone, anche se deve essere parzialmente estesa anche alle zone di stanziamento legate alle popolazioni ausoniche, volsche, sannite...
Consigli di Cucina

5 ricette sfiziose se non vuoi accendere i fornelli

Non sempre c'è voglia di accendere i fornelli, sarà per il caldo o per il poco tempo. Ma chi ha voglia di rinunciare a un pasto soddisfacente e gustoso? Certamente nessuno. Ecco perché abbiamo deciso di proporti 5 ricette sfiziose se non vuoi accendere...
Consigli di Cucina

5 salse per accompagnare il bollito

Ogni regione italiana ha il suo modo di cucinare il bollito. Di conseguenza ogni tradizione ha la propria salsa per accompagnare il bollito. Con precisione il bollito è una pietanza appartenente alla tradizione gastronomica dell'Italia settentrionale....
Consigli di Cucina

Consigli per menù di Pasqua tradizionale

Il momento conviviale del pranzo di Pasqua, momento di gioia e condivisione coi propri cari, diventa spesso una buona occasione per arricchire la nostra tavola di piatti sempre diversi, a volte in omaggio alla ricerca della leggerezza, altre volte per...
Consigli di Cucina

Come organizzare una cena dai sapori antichi

Per organizzare un evento o una cena speciale non serve sempre avere un grande budget a disposizione. Quando infatti si ha la giusta idea si può organizzare qualsiasi cosa. In questa guida voglio proporvi di organizzare una cena dai sapori antichi. In...
Consigli di Cucina

Insalate di cereali: 5 ricette

Le insalate sono il piatto tipico per chi vuole mantenersi in forma, seguire una dieta e allo stesso tempo gustare qualcosa di fresco e saporito. Un buon piatto di insalata, se ben accompagnato dai giusti ingredienti, può sostituire un piatto completo,...
Consigli di Cucina

Come fare un'insalata di farro e orzo estiva

Se volete un'idea originale ed innovativa per mangiare l'insalata e mantenervi sempre in linea, questa guida è proprio quello che fa per voi. Ormai le insalate non solo più quelle "classiche e "tradizionali", a base di lattuga o altre varietà di verdure...
Consigli di Cucina

5 consigli per macerare la frutta

Quando si pensa alla macerazione della frutta torna sicuramente subito alla mente la sangria, la celebre bevanda spagnola a base di frutta e vino rosso. La sangria però non è l'unica ricetta che prevede la macerazione della frutta: esistono anche moltissime...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.