5 consigli per abbinare il vino ai formaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I formaggi vengono spesso serviti come antipasto, ma troverete qualche difficoltà nell'abbinare i due gusti. Entrambi hanno molto in comune: entrambi partono da due elementi prettamente agricoli (uva e latte) per poi passare alla fermentazione. I due insieme quindi si completano a vicenda ma attenzione che bisogna accostare un vino ideale ad un formaggio specifico. Un formaggio a pasta molle ad esempio, richiede in aiuto un vino estremamente delicato, ma sono vari gli esempi che si potrebbero fare. Qui di seguito, vi aiuteremo a trovare un giusto abbinamento con 5 buoni consigli per abbinare il vino ai formaggi.

27

Il bitto e morellino di scansano

Uno dei consigli per abbinare il vino ai formaggi è quello di accompagnare del buon morellino scansano con la sua verve tannica e il famoso bitto lombardo con il suo buon sapore deciso che lascia dei sentori di frutta secca. Servite ai vostri ospiti e si faranno avvolgere da l'unione dei due.

37

Caprini e vini intensi

Il sapore tendente all'acido tipico dei caprini insieme l'intensità di questi formaggi rende neccessario l'abbinamento a sua volta con un vino anch'esso intenso. Quindi l'opzione migliore e quello di scegliere un sauvignon poully fumè che sprigiona profumo.

Continua la lettura
47

Mozzarella e Pinot bianco

Un formaggio a pasta molle come la mozzarella con il suo gusto delicato non merita di certo un vino intenso come quello rosso. L'opzione corretta è quello di addolcirla con un vino altrettanto delicato come il pinot bianco così da rendere il vostro antipasto leggero.

57

Picodon e Verdicchio dei Castelli di Jesi

Il picodon è un formaggio a crosta fiorita e quindi più calorici, grassi. Questi formaggi, per il loro intenso gusto olfattivo richiedono l'accostamento ad un vino rosso di discreta struttura come può esserlo il verdicchio dei castelli di jesi.

67

Parmigiano Reggiano e Inferno della Valtellina

Il parmigiano reggiano è un formaggio a pasta dura. Questo formaggio, per la sua lunga maturazione hanno un sapore intenso e soprattutto un'elevata sapidità. È bene accompagnarlo ad uno vino rosso di elevata struttura, ad esempio l'inferno della valtellina.

77

Gorgonzola e Vino Santo toscano

Il Gorgonzola appartiene ad una classe di formaggi molto diversa: il loro pizzicato odore, l'elevata sapidità, il gusto amarognolo, è quella dei formaggi erborinati. Proprio per queste caratteristiche l'abbinamento non è semplice: necessita un vino molto dolce, di elevata struttura: il vino santo toscano è l'ideale.

Adesso avete a vostra disposizione i consigli per abbinare il vino ai formaggi, fatene uso e sbizzarritevi! Attenzione però a non infrangere le suddette ''regole'', sbagliare un vino può comportare l'inimicizia dei vostri ospiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Le migliori marmellate da abbinare ai formaggi

Quando si degustano dei formaggi gustosi e di vari tipi e di diverse stagionature, è ormai di moda associare e abbinare una confettura che si adatti alla tipologia di formaggio che sia in grado anche di esaltarne i sapori e gli odori. Spesso abbinare...
Consigli di Cucina

Come e cosa abbinare ai formaggi

Il formaggio è un alimento completo le cui origini si perdono nella Preistoria. Quattrocento sono i tipi di formaggio che abbiamo in Italia, duemila in tutto il mondo. Può essere ricavato dal latte di mucca, di pecora, di capra, di bufala. Molto alto...
Consigli di Cucina

I migliori tipi di miele da abbinare ai formaggi

Gli esperti di cucina sanno perfettamente abbinare i cibi tra loro. Una delle migliori e più adatte tipologie di abbinamento è quella da fare tra il dolce e il salato. Tra il dolce e salato si riesce a creare un equilibrio di sapori davvero unico e...
Consigli di Cucina

5 ricette da abbinare al vino novello

Siamo già in autunno e la degustazione dei vini novelli è già iniziata.Questo esclusivo vino, dal gusto intenso ma allo stesso tempo fine, dalle caratteristiche particolari e dal profumo pregiato, è sicuramente idoneo a determinate pietanze che non...
Consigli di Cucina

Come preparare un buon tagliere di formaggi

Grazie alla lavorazione del latte, riusciamo ogni giorno a portare sulle nostre tavole molti gustosi prodotti caseari che vanno ad arricchire la nostra dieta e ci consentono di creare piatti davvero sfiziosi. Solitamente il formaggio viene impiegato come...
Consigli di Cucina

Abbinamenti cibo vino: i 5 errori più comuni

Abbinare un buon vino ad una pietanza sembra semplice, ma non lo è poi così tanto. L'Italia è il primo paese produttore di vino al mondo, con ben l'ottanta per cento del vino prodotto. E con una scelta così vasta è facile sbagliare. In questo articolo...
Consigli di Cucina

5 segreti per cucinare con il vino

Il vino non accompagna solamente i piatti una volta arrivati a tavola, ma in molte ricette diventa un ingrediente a tutti gli effetti. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del vino giusto e a come utilizzarlo per cucinare...
Consigli di Cucina

I migliori formaggi della Sicilia

L'Italia è da sempre uno dei più grandi produttori di formaggi del mondo, la cui preparazione avviene con delle ricette le cui origini risalgono a molti secoli addietro. Tra i tanti formaggi che vi sono in commercio, parliamo di quelli che si producono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.