5 consigli per contrastare i cattivi odori in cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alzarsi la mattina e sentire il profumo del caffè appena fatto o tornare dal lavoro e avvertire quell'odore di buono che viene dal sugo fresco sul fuoco: ci sono alcuni odori che ti fanno sentire a casa e ti avvolgono di benessere, altri no! Dalla pattumiera agli scarichi del lavello, ecco per te i 5 consigli per contrastare i cattivi odori in cucina.

26

Argilla per evitare gli odori molesti dalla pattumiera

Uno dei metodi più efficaci per combattere i cattivi odori che provengono dalla pattumiera è quello di ricorrere alle palline di argilla espansa. Fra le tante proprietà dell'argilla, infatti, vi è anche quella di assorbire i cattivi odori. Quindi, se vuoi eliminare l'olezzo persistente che fuoriesce dalla spazzatura, disponi sul fondo alcune palline d'argilla. Si trovano sia al supermercato che nei negozi specializzati in fai da te o giardinaggio.

36

Chicchi di caffè per contenere i cattivi odori nel frigo

Un altro odore veramente fastidioso è quello che proviene dal frigo. Un trucco molto astuto per prevenirlo e ridurne l'intensità è quello di riporre dentro il frigorifero alcuni chicchi di caffè o del comune caffè in polvere. Basterà metterlo in una ciotolina o in un bicchiere di plastica e inserirlo in un angolo ben protetto. Dopo poche ore i cattivi odori saranno solo un brutto ricordo.

Continua la lettura
46

Mela o sedano contro la puzza di fritto

Non c'è niente di più sgradevole della puzza di fritto che si diffonde nell'ambiente. È sufficiente dimenticare di chiudere una porta per sprofondare nella frittura! Per tale ragione, oltre a ricordarti di tenere la finestra aperta, la cappa accesa e una cuffietta in testa, procurati uno picchio di mela o un gambo di sedano. Immergili durante la frittura nell'olio bollente e sostituiscili quando ti accorgerai che si sono scuriti. Attenzione poi a non superare mai il punto di fumo: varcata questa soglia i grassi si denaturano, la frittura riesce male e i cattivi odori aumentano in modo esponenziale.

56

Bicarbonato e aceto per una lavastoviglie più profumata

La lavastoviglie è un elettrodomestico utilissimo ma se non è utilizzata correttamente può diventare fonte di cattivi odori. Prima di inserire le stoviglie al suoi interno, ricordati sempre di rimuovere i residui di cibo, in seguito, a lavaggio concluso, lascia aperto lo sportello per un'oretta. Dopodiché prepara una soluzione di acqua e aceto, versane un po' su una spugna e passala sui ripiani. Per un risultato ottimale, poi, fai ogni tanto un lavaggio a vuoto con bicarbonato e aceto: i cattivi odori saranno assorbiti e non invaderanno più la tua cucina.

66

Aceto di mele ottimo anche per gli scarichi

Un altro problema che talvolta avviene in cucina è la puzza proveniente dal lavello. Un ottimo rimedio per ripristinare la salute degli scarichi e delle tubature domestiche (anche del bagno) è l'aceto di mele. Questo prodotto è una valida soluzione non solo per eliminare i cattivi odori ma anche per rimuovere il calcare. Versane mezzo bicchiere negli scarichi del bagno o della cucina e il cattivo odore se ne andrà.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 consigli di cucina per un menù a base di legumi

Seguire una dieta alimentare sana, naturale e nutriente è uno dei principali obiettivi per chiunque voglia mantenere il proprio organismo sano e in perfetta forma. Spesso in cucina si cade nell'errore, un po anche per lo scarso tempo di elaborazione...
Consigli di Cucina

5 trucchi per friggere senza lasciare odori

La frittura è una preparazione culinaria molto appetitosa e versatile. Trova impiego sia nei pranzi più elaborati che nei buffet, è buona consumata anche fredda e, alcuni tipi di frittura, sono diventati dei cibi cult per eccellenza, basti pensare...
Consigli di Cucina

5 consigli di cucina per un menù vegano

Coloro che hanno fatto la scelta di essere o divenire vegani, stanno sicuramente compiendo un percorso di vita importante, ma anche molto impegnativo. Le persone vegane sanno infatti bene quanto sia vero il detto: "siamo quello che mangiamo" ed esse,...
Consigli di Cucina

10 trucchi da usare in cucina

Se siete alla ricerca di trucchetti che vi semplifichino la vita in cucina, siete nel posto giusto! Di seguito troverete una lista di 10 trucchi da usare in cucina, utili proprio a tutti! Come distinguere un uovo fresco, come pulire una padella bruciata,...
Consigli di Cucina

Come utilizzare le barbabietole in cucina

Le barbabietole sono delle verdure molto particolari per il loro colore intenso e per il loro gusto unico e succulento. Esse contengono parecchie vitamine e possono essere trovate già cotte al supermercato pronte per essere inserite come ingrediente...
Consigli di Cucina

Alternative naturali al sale da cucina

Il sale che tutti comunemente usano in cucina è il "cloruro di sodio", utilizzato per dare gusto alle pietanze. Naturalmente, come ogni cosa, se consumato con moderazione, apporta benefici all'organismo. Purtroppo se esageriamo nell'assunzione, potrebbe...
Consigli di Cucina

I 10 utensili che non possono mancare in cucina

Per poter realizzare piatti magnifici e perfetti, anche la cucina, necessita di alcuni particolari utensili indispensabili per diverse realizzazioni di piatti splendidi. Se volete saper quali sono i dieci utensili indispensabili, che non possono mai mancare...
Consigli di Cucina

Zenzero gari: usi in cucina

Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. Il suo rizoma è ricco di innumerevoli caratteristiche antinfiammatorie e digestive. Ma è anche presente in cucina come spezia aromatizzante. Lo zenzero è famoso anche per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.