5 consigli per cuocere i cibi in modo light

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se decidiamo di metterci a dieta dobbiamo cucinare i cibi in modo sano e nutriente, rinunciando quindi a grassi, fritture e zuccheri, ma possiamo ottimizzare il risultato, utilizzando dei metodi alternativi che ci consentono di cuocere i cibi in modo light. Nei passi successivi in merito a ciò, troviamo una lista con 5 consigli utili.

26

Usare il forno a microonde

Un metodo sicuramente valido per cucinare i cibi in modo light, è di usare il forno a microonde; infatti, questo moderno metodo di cottura, ci consente di elaborare ricette di ogni tipo, senza necessariamente utilizzare oli e grassi di origine animale e vegetale. Per preparare ad esempio un pasta e fagioli, è sufficiente mettere tutto l'occorrente a crudo in una pirofila, e poi con la sola acqua ed un pizzico di sale, basta attenderne la perfetta cottura che tra l'altro avviene in pochi minuti.

36

Cucinare i cibi al vapore

Un altro modo per evitare le fritture, quindi per preparare ortaggi come peperoni, melanzane o zucchine, è di cucinarli al vapore. Questa tecnica non genera combustione, non necessita di olio, ed i suddetti ortaggi si cuociono perfettamente, e poi si condiscono con limone, sale e olio di soia.

Continua la lettura
46

Usare l'olio di soia

L'olio di soia come appena accennato nel passo precedente di questa lista, rappresenta un condimento decisamente light, e alternativo a quello a base di olio di oliva o di burro. Infatti, contiene dei grassi polinsaturi e monoinsaturi che sono nettamente migliori di quelli animali, in quanto questi ultimi sono nemici per l'organismo perché tendono ad aumentare il colesterolo cattivo. L'olio di soia tra l'altro è ricco di omega 3, e quindi se usato regolarmente, è un elemento essenziale al corpo umano, poiché previene molte malattie cardiovascolari.

56

Marinare il pesce e la carne

Un altro ottimo modo per cucinare i cibi in modo light, è di marinare il pesce e la carne. L'aceto e il limone, sono infatti gli ingredienti naturali che maggiormente si prestano per queste ricette sane e senza grassi. Tuttavia vale la pena aggiungere alla lista anche il sale, che serve per cuocere a freddo alcuni cibi, come ad esempio dei gamberi che poi una volta ripuliti della sostanza, sono ugualmente gustosi, specie se conditi con del semplice succo di limone.

66

Usare il fruttosio per preparare dei dolci

Se il nostro palato ama di tanto intanto gustare dei dolci, per evitare l'eccesso di zucchero necessario per le loro elaborazioni, il consiglio è di usare il fruttosio come elemento dolcificante. Questa sostanza infatti non contiene acidi come il normale zucchero, ed è consigliata dai medici specializzati in dietologia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 consigli per insaporire i cibi

Il sale rende i pasti più saporiti e gradevoli al palato. Un uso smoderato, però, facilita la ritenzione idrica e quindi la cellulite, l'ipertensione e l'osteoporosi. Molti, utilizzano il burro o la margarina per condire i cibi. Tuttavia, anche una...
Consigli di Cucina

5 condimenti light per lasagne

La lasagna, regina incontrastata dei pranzi domenicali, è un piatto con origini antichissime. Buonissima e ricca di gusto, la lasagna è uno di quei piatti che non può mancare sulle tavole. Purtroppo, oltre ad essere piena di sapore è anche ricca di...
Consigli di Cucina

Come preparare la besciamella light con lo yogurt

La besciamella è una di quelle preparazioni base della cucina italiana. La possiamo utilizzare, ad esempio, per preparare una pasta con le verdure o con la carne. È una delle basi, insieme al ragù di carne, per le lasagne al forno o per le altre paste...
Consigli di Cucina

5 ricette light primaverili

Con l'arrivo della bella stagione vien voglia di rimettersi in forma, liberarsi dei vestiti pesanti... E dei chili in eccesso! La primavera, infatti, è il momento migliore per portare in tavola la genuinità di alimenti ricchi di proprietà benefiche,...
Consigli di Cucina

10 piatti light vegani per l'estate

La cucina vegana è sicuramente una tra le più particolari ed interessanti, è inoltre tra le più semplici e fantasiose. Tralasciando per un attimo quelli che sono gli ingredienti classici e più conosciuti, per citarne uno ad esempio il cuscus che...
Consigli di Cucina

5 sughi light e veloci

Anche se troppo spesso gli impegni quotidiani ci sottraggono tempo prezioso da dedicare ai fornelli, possiamo rimediare giocando d'astuzia! Per portare in tavola dei primi piatti a regola d'arte, spesso sono sufficienti pochi ingredienti e un pizzico...
Consigli di Cucina

10 ricette light per cena

Molto spesso a cena si è parecchio stanchi e non si ha molta voglia di cucinare. Proprio per questo motivo, è indispensabile scegliere delle ricette light per mangiare qualcosa di leggero ma nello stesso tempo di veloce e facile da preparare. Di seguito...
Consigli di Cucina

Come cuocere le pere a vapore

Molto spesso a causa di problemi di salute o per una questione di dieta, è indicato mangiare il cibo cotto a vapore. La cottura a vapore mantiene intatte le proprietà del cibo e crea una cottura perfettamente appropriata per ogni alimento. Un broccolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.