17

Consigli e ricette per l'impanatura perfetta: sogliole, gamberi, cotolette

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

In cucina esistono alcune preparazioni che, pur sembrano molto semplici, in realtà richiedono un lavoro di precisione. Quest'ultimo, se affrontato con poca attenzione, non permetterà di portare in tavola un piatto di cui essere pienamente soddisfatti. Ad esempio, ottenere un'impanatura perfetta, necessaria per preparare una cotoletta, delle crocchette o del pesce, non è così facile come potrebbe apparire. A tal proposito, vediamo insieme ben cinque consigli per un'impanatura perfetta.

27

Occorrente

  • Mollica
  • Uovo sbattuto
  • Farina
  • Olio
37

La qualità degli ingredienti è fondamentale per ottenere un'impanatura perfetta. Un primo consiglio che può essere fornito è relativo al pane. Evitate di impiegare del pane fresco, quello ideale deve avere almeno tre giorni. Sarà necessario togliere la crosta e, in seguito, ridurre a piccoli pezzi la mollica; questo aspetto è molto importante, perché il pane non deve essere grattugiato. La mollica ottenuta andrà posta all'interno di un panno da cucina e, una volta appoggiato quest'ultimo sul piano da lavoro, lavorata come se lo scopo fosse quello di impastare. Tale operazione andrà ripetuta più volte rimuovendo, di tanto in tanto, il pane già perfettamente sbriciolato. Un secondo consiglio per un'impanatura perfetta è di seguire una diversa procedura a seconda dell'alimento da impanare, tenendo in considerazione che, qualunque esso sia, dovrà essere completamente asciutto.

47

Per impanare una cotoletta, ad esempio, bisognerà passarla inizialmente nella farina. Delle crocchette e delle polpette, invece, non necessiteranno di farina e potranno essere immerse subito nell'uovo sbattuto. Alla fine gli alimenti dovranno essere impananti nel pane; passateli un paio di volte per essere certi che tutta la superficie sia effettivamente ricoperta. Per ottenere un'impanatura più croccante è possibile aggiungere un cucchiaio di olio all'uovo sbattuto. Sempre per lo stesso motivo, friggete a fuoco moderato; in questo modo, infatti, riuscirete a cuocere perfettamente la parte interna dell'alimento senza che l'impanatura stessa si indurisca o che diventi eccessivamente scura, apparendo poco naturale.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda l'impanatura della carne, preparatela pochi minuti prima di cuocere, perché in questo modo la carne risulterà molto più gustosa. Prima di impanare la carne incidete le fette lungo i bordi, per evitare che, nel corso della cottura, si formino degli arricciamenti permettendo all'impanatura, nello stesso momento, di non cedere. Infine, non limitatesi ad un solo tipo di impanatura, provarne almeno due: la milanese e la viennese. La prima prevede di immergere l'alimento nella ciotola contenente l'uovo, lasciandolo in ammollo per una decina di minuti. La viennese, invece, richiede l'utilizzo obbligatorio della farina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere un'impanatura più croccante è possibile aggiungere un cucchiaio di olio all'uovo sbattuto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
16

Come fare le sogliole impanate

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

La sogliola è un pesce piatto, le cui specie sono numerosissime; la colorazione è marmorizzata, più o meno vivace, la forma è ovale, il muso arrotondato e gli occhi ambedue a destra. Le dimensioni variano a seconda della specie: la vera sogliola può raggiungere anche i 40 cm di lunghezza, mentre le cosiddette sogliole dal porro si aggirano intorno ai 20 cm di media. I modi di preparare le sogliole sono praticamente innumerevoli, ma tre sono i sistemi fondamentali di cottura: la bollitura, la cottura arrosto la cottura in padella. Quest'ultimo sistema richiede una preparazione particolare, ovvero l'impanatura. Nella seguente guida, a tal proposito, vi sarà spiegato passo dopo passo come fare le sogliole impanate.

26

Occorrente

  • 400 grammi di filetti di sogliola
  • 1500 grammi di farina
  • 1 limone
  • olio quanto basta
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 35 grammi di burro
  • Sale e pepe quanto basta
36

Condite i filetti

Dopo aver comprato tutti gli ingredienti necessari per la ricetta occorre iniziare a prepararli uno ad uno. Per prima cosa lavate bene il limone, asciugatelo, dividetelo a metà e mettete in un piccolo contenitore il succo senza semi. A questo punto potete passare al prezzemolo, lavatelo e, una volta asciugato, staccate le foglie dai rametti in modo da tritarle finemente con il coltello o con la mezzaluna. Prendete ora i filetti di sogliola, lavateli con cura e asciugateli con la carta assorbente per assorbire l'acqua. Una volta asciugati per bene i filetti, dovete condirli con pepe e sale.

46

Sciogliete il burro

A questo punto mettete la farina in un piatto piano, passate i filetti di pesce nella farina in modo che ne siano ricoperti e poi scrollateli delicatamente per eliminare la farina in eccesso. Anche se la farina è molto buona, cercate sempre di non esagerare. Passate ora alla frittura: fate sciogliere il burro in una padella antiaderente che possa contenere una buona quantità di filetti e poggiate delicatamente le sogliole, facendole cuocere per 5 minuti per ciascun lato.

Continua la lettura
56

Servite la sogliola

Una volta che le sogliole avranno raggiunto una coloritura dorata, potete benissimo levarle dal fuoco e metterle in un piatto con carta assorbente in maniera tale che l'olio in eccesso venga assorbito dalla carta e non rimanga sul pesce (il sapore di olio fritto è sempre sgradevole). Successivamente potete iniziare a mettere i filetti di sogliola nei piatti individuali, spolverizzandoli con il prezzemolo, il sale, il pepe e il succo di limone che avrete precedentemente messo da parte. Arrivati fin qui, potrete portare finalmente i piatti a tavola, accompagnandoli con una buona insalata e un buon vino bianco. Non mi resta che augurarvi buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente che possa contenere una buona quantità di filetti e poggiate delicatamente le sogliole, facendole cuocere per 5 minuti per ciascun lato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.