5 consigli per un ottimo soufflè

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il soufflè è un piatto Francese, raffinato quanto complicato, esiste sia nella versione dolce che salata. La preparazione del soufflè è un po' complessa, la sua cottura deve avvenire lentamente in forno o, in alcuni casi anche a bagnomaria. Il processo è complicato perché non deve gonfiare molto e non deve perdere volume. Una volta cotto deve avere in superficie, uno strato sottile di crosta e dentro un cuore morbidissimo, deve risultare umido e spumoso. Se riuscite a metter su un soufflè con tutte queste caratteristiche, allora avete superato una grande prova e potete vantarvi con gli amici. Allora accettate la sfida e mettetevi ai fornelli, e continuando a leggere, seguite 5 consigli per un ottimo soufflè.

26

Usare gli appositi stampi

È consigliabile usare gli stampi appositi per soufflè, in pirex o in porcellana. Quando versate il composto, non riempiteli tutti, fermatevi a tre quarti della capienza. Per evitarne la fuoriuscita posizionate dentro ad ogni stampo, delle strisce alte circa 7 cm, di carta da forno, e dopo averle stese per tutta la circonferenza, fermatele con un filo di spago. In questo modo il contenuto si espanderà solo in verticale.

36

Imburrare per bene gli stampi

Gli stampi devono essere imburrati per bene. Per facilitare l'operazione usate il burro a temperatura ambiente. Se lo fate ammorbidire fino a raggiungere la consistenza di una crema, ricoprire la superficie di tutto lo stampo risulterà un operazione semplice e veloce. A questo punto dovete spolverizzarlo. Se state preparando un soufflè salato, cospargetelo col pangrattato o con il parmigiano. Se state facendo la versione dolce, con zucchero semolato o con cacao. Non usate la farina perché assorbe l'acqua del soufflè e lo fa gonfiare meno. Infine tenete lo stampo in frigorifero fino al momento dell'uso.

Continua la lettura
46

Come devono essere montati gli albumi

Mettete attenzione durante la preparazione degli albumi. Devono essere montati a neve, ma non ferma. Più saranno montati a neve e più aria portano al loro interno e di conseguenza il soufflè trova difficoltà nel gonfiarsi. Quindi montateli fino a ottenere una "neve morbida". Gli albumi vanno aggiunti al composto solo all'ultimo momento.

56

Non aprire il forno durante la cottura

Il soufflè è molto delicato e lo sbalzo di temperatura potrebbe farli sgonfiare rovinando il risultato finale. Quindi non aprite mai il forno durante la cottura. Va infornato a forno preriscaldato a 220° e di seguito, la temperatura, va subito abbassata a 190°. Quando saranno cotti, lasciateli ancora un paio di minuti dentro al forno spento e quando li tirate fuori, fate attenzione ai colpi d'aria. Anche il passaggio dal caldo al freddo può farli sgonfiare.

66

Servire il soufflè caldo

Il soufflè è un piatto che va mangiato caldo, sia quello dolce che il salato. Una volta freddo perde consistenza e si sgonfia. Il sapore può rimanere comunque buono, ma non sarà di certo di bell'aspetto. Quindi preparatelo poco tempo prima di sedervi in tavola, in questo modo nel servirlo, stupirete i vostri ospiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per un ottimo burrito di pollo

La cucina messicana, nota anche come "tex-mex", sta prendendo piede in tutta Italia. La caratteristica che fa subito sussultare il palato è una predilezione per il piccante. Il peperoncino è infatti un elemento immancabile della gastronomia sudamericana....
Consigli di Cucina

Consigli per un ottimo acquasale

L'acquasale viene anche detto acquasala ed è un piatto povero dell'Italia meridionale, ma gustato un po' ovunque. È molto semplice da preparare e nei tempi passati era il piatto unico da mangiare sul lavoro nella pausa pranzo, soprattutto per contadini...
Consigli di Cucina

5 consigli per preparare un ottimo caramello

Per rendere davvero speciale una semplice e morbida panna cotta, o per gustare dei golosi pop corn dal sapore originale perché non provare con il caramello? Questa ricetta è in realtà semplicissima, anche se necessita di alcuni piccoli trucchi per...
Consigli di Cucina

Come non far sgonfiare il soufflè dolce

I dolci sono gli alimenti più complessi da preparare, perché è molto importare utilizzare le giuste quantità di ingredienti, rispettare tutte le temperature previste e utilizzare delle particolari tecniche. Solo in questo modo si potranno ottenere...
Consigli di Cucina

10 consigli per non far scuocere il riso

Amate preparare il riso ma ogni volta avete sempre il timore che possa venire troppo scotto? Nessun problema! Questa guida va proprio al caso vostro. Seguendo i semplici consigli di questa guida anche voi riuscirete a non far scuocere il vostro riso....
Consigli di Cucina

5 consigli per fare la cottura al sale

La Cottura al sale è un metodo molto antico. Ma adoperata anche oggi per cucinare vari alimenti. Questa cottura permette di mantenere i nutrienti del cibo intatti. Conservando allo stesso modo il gusto, senza dover aggiungere sostanze grasse. Come per...
Consigli di Cucina

5 consigli per la cottura della pasta

Stare ai fornelli non è di certo un pregio che hanno tutti. Cucinare può essere un fantastico passatempo o un grande mestiere, ma sicuramente la cucina non è adatta a tutti. Anche cuocere un ottimo piatto di pasta può sembrare un gioco da ragazzi,...
Consigli di Cucina

Consigli per una perfetta cottura della fiorentina

Tra tutte le portate tradizionali della cucina italiana la bistecca alla fiorentina è la più gustosa e prelibata. Tutto il mondo ci invidia questo secondo piatto di origine toscana. La bistecca alla fiorentina è quel taglio di carne con uno spessore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.