5 consigli per una frittata di maccheroni perfetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La frittata di pasta può sembrare un piatto elementare. In realtà servono degli accorgimenti per ottenere una frittata perfetta, sia per quanto riguarda il sapore che l'aspetto. In ogni caso non bisogna essere cuochi, ma avere una grande passione per la cucina. Il tipo di pasta che meglio si presta per una frittata sono i maccheroni. Scopriamo allora i 5 consigli per cucinare una perfetta frittata di maccheroni.

26

Lasciar intiepidire la pasta con un filo d'olio

Per una frittata di maccheroni perfetta lasciamoli intiepidire in un contenitore. Per evitare che i maccheroni si attacchino tra di loro, aggiungiamo un filo d'olio extravergine d'oliva. In questo genere di ricette la pasta non va mai buttata direttamente in padella troppo calda, ne comprometterebbe la riuscita. In questo modo i maccheroni elimineranno tutta l'acqua in eccesso e assorbiranno tutto il sapore degli altri ingredienti.

36

Non mescolare la pasta nella padella

Dopo aver unto la padella versiamo i maccheroni che avevamo messo da parte. Una volta in padella evitiamo di mescolare i maccheroni, ma in generale qualsiasi tipo di pasta scelta per la frittata. La pasta si deve consolidare per ospitare il composto di uova. I maccheroni devono soffriggere, ma non bruciare. Se non muoveremo i maccheroni si creerà una leggera crosticina. È proprio questa che renderà la frittata perfetta.

Continua la lettura
46

Distribuire il composto delle uova in modo omogeneo

Questo passo della ricetta è fondamentale. L'errore più consueto è quello di versare il composto di uova a caso. Invece bisogna fare molta attenzione. Le uova devono ricoprire completamente tutta la superficie occupata dalla pasta. Inoltre deve risultare omogenea. Se al posto dei maccheroni scegliessimo degli spaghetti il lavoro sarebbe più semplice. Con i maccheroni bisogna muoversi con maggiore attenzione. Il composto di uova deve entrare anche all'interno dei maccheroni.

56

Coprire la frittata con un coperchio

Quando si fa una frittata, di solito, il coperchio si usa esclusivamente per rigirarla. Nel caso della frittata di maccheroni si usa per facilitarne la cottura. Per questo motivo si consiglia di coprire la frittata di maccheroni con un coperchio per almeno 15 minuti. Attenzione però alla potenza dei fuochi. Utilizziamo un fuoco moderato per evitare di bruciare la superficie della frittata. Passato questo tempo, scopriamo e continuiamo la cottura per altri 5 minuti. Usiamo sempre lo stesso coperchio per girare la frittata dall'altro lato.

66

Togliere la padella dal fuoco se la frittata si stacca dal fondo

Non esiste un tempo standard per la cottura della frittata di maccheroni. Questo varia in base a diversi parametri. Esiste però un metodo per stabilire il termine della cottura. Scuotiamo la padella. Se la frittata di maccheroni si stacca senza problemi dal fondo della padella, allora possiamo toglierla dal fuoco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i maccheroni ripieni

I maccheroni è un tipo di pasta molto conosciuto e apprezzato in Campania e nel Lazio soprattutto, ma certamente è noto e diffuso un po’ in tutta Italia. Per una buona riuscita di un piatto costituito da maccheroni, è di fondamentale importanza la...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con le seppie

Il pesce è un alimento che si abbina benissimo con la pasta. Infatti, molte ricette tradizionali e conosciute lo contengono. Una ricetta che spesso viene utilizzata è quella dei maccheroni con le seppie. Questo è un primo piuttosto semplice da realizzare...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con asparagi

Gli asparagi sono degli ortaggi davvero deliziosi e delicati. Arrivano sulle nostre tavole in primavera e ci permettono di creare ricette straordinarie in pochissimo tempo. Una ricetta da provare assolutamente è quella dei maccheroni con asparagi. La...
Primi Piatti

Come fare i maccheroni carciofi e seppie

I maccheroni carciofi e seppie sono un primo piatto gustoso e nutriente. Il carciofo è uno degli ortaggi che meglio si sposa con il delicato sapore del pesce. Questo abbinamento vi permetterà di realizzare una pietanza saporita ma allo stesso tempo...
Primi Piatti

Come fare i maccheroni al ferretto

Saper cucinare è davvero un'arte e non tutti ne hanno la capacità, ma noi vogliamo aiutare tutti coloro che vorrebbero imparare a cucinare, a capire come poter fare i maccheroni al ferretto.La Sardegna, fantastica isola del Mar Mediterraneo, oltre ad...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di maccheroni

In questa guida, troverete dei semplici ma ottimi consigli per la preparazione di un piatto estremamente gustoso: il timballo di maccheroni! Tipica ricetta siciliana, questo primo piatto è ormai divenuto molto gettonato in tutte le regioni italiane....
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni alla chitarra con le triglie

I maccheroni alla chitarra con le triglie sono un primo piatto molto gustoso adatto per le calde giornate estive. In questo piatto trovate riuniti tanti sapori mediterranei, come pomodorini, capperi, olive e triglie. Prepararlo e abbastanza semplice e...
Primi Piatti

Maccheroni con la trippa

La trippa viene ricavata dallo stomaco del bovino. Nella tradizione italiana, era considerato un piatto povero ma allo stesso tempo molto diffuso. Infatti sono numerosissime le ricette che prevedono l'utilizzo della trippa. La cucina savonese propone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.