5 cose da sapere sulla pizza

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pizza è un prodotto gastronomico salato tipico della cucina culinaria napoletana, e oggi è il prodotto più conosciuto della gastronomia italiana assieme alle paste alimentari. Il nome "pizza", ha ancora un origine sconosciuta, secondo alcuni deriverebbe dal participio passato del verbo latino pinsere oppure dal verbo pansare che significherebbe pestare o schiacciare in lingua greca, altri invece sostengono che deriverebbe dalla lingua ebraica o dalla lingua araba, tuttavia non si è ancora riusciti a capire il vero significato di appartenenza. Di seguito vi dirò 5 cose da sapere sulla pizza.

26

I benefici della pizza

Da cinquant'anni i medici di ogni nazione accorrono i Italia per scoprire il segreto della nostra longevità, sembra che noi italiani siamo più resistenti a malattie mortali come ad esempio infarti o cancro rispetto alle popolazione delle altre nazioni. Alcuni studi dimostrano che il pomodoro contiene licopene, ovvero una sostanza antiossidante, antitumorale e antinvecchiamento; l'effetto del licopene viene amplificato se cotto e combinato all'olio d'oliva, ma sulla pizza il suo effetto aumenterebbe di ben 5 volte.

36

La festa della pizza

Sabato 20 giugno all'Expo Milano 2015 si è celebrata la Festa della Pizza, si è trattato di una margherita da Guinness dei primati, preparata con ingredienti esclusivamente "Made in Italy, questa pizza pesava all'incirca 5 tonnellate, ci sono voluti 60 pizzaioli provenienti da ogni regione d'Italia per prepararla, inoltre la focaccia è stata distribuita a tutti i visitatori gratuitamente.

Continua la lettura
46

I tipi di pizza

Gli amanti e non amano gustare la pizza in diversi modi in base alle loro preferenze, ed è per questo che esistono le pizze più strane che si possono immaginare, difatti non c'è un vero è proprio numero stimato visto che le combinazione sono infinite, però resta il fatto che le pizze più "gettonate" sono quelle classiche, quali la Margherita, la Capricciosa, la Diavola, la 4 stagione, la 4 formaggi e la Napoletana.

56

Il forno per la pizza

I forni a gas da cucina possono raggiungere una temperatura massima di 250°C e possono essere di due tipi ventilati o statici; se avete un forno ventilato l'ideale sarebbe quello di cuocere la pizza sul fondo e al contrario, se invece avete un forno non ventilato allora la dovrete cuocere giusto al centro del forno. Un consiglio fondamentale è quello di utilizzare una pietra refrattaria, la quale è in grado di mantenere temperature elevate.

66

Il giusto lievito

Ci sono due tipi di lievito ovvero il lievito di birra e il lievito madre, quest'ultimo consente di mantenere il prodotto per più giorni, difatti alcuni pani fatti con questo prodotto possono essere mangiati fino a una settimana dopo, ma trattandosi di pizza il problema della conservazione non sorge proprio. Gli elementi che andiamo a considerare sono il gusto, la fragranza, la scioglievolezza e la digeribiltà, tutte cose che possiamo ottenere con il lievito di birra, poiché il lievito madre è più indicato nella preparazione di pani e grandi lievitati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza ricotta e fichi

Se siete stufi della classica pizza pomodoro e mozzarella, sarete altrettanto felici di sapere che ci sono anche altri tipi di pizze molto buone e nutrienti, per esempio potrete realizzare facilmente una pizza di ricotta e fichi adatta sia per una merenda...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alle acciughe e capperi

Capita spesso di avere amici o parenti a cena senza sapere cosa preparare di speciale. In realtà basta cucinare qualcosa di semplice e gustoso che possa accontentare anche i palati più esigenti. Cosa c'è di meglio di una buona pizza alle acciughe e...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza in padella con acqua e farina

La pizza in padella con acqua e farina è una ricetta molto fantasiosa e molto semplice da preparare e soprattutto non richiede una preparazione molto lunga. La pizza preparata mediante questa ricetta è un'ottima sostituta della pizza preparata nel forno...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza ripiena al tartufo

La pizza è un alimento facile da preparare. Ma richiede una dovuta attenzione nel dosare gli ingredienti. Ovviamente, questi una volta reperiti andranno amalgamati tra loro. La base delle pizza può variare secondo il tipo di farina e impasto che si...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla cicoria

La pizza, si sa, da sempre è amata dagli italiani e in Italia siamo amanti e specialisti della pizza. In molte pizzerie non esiste più solo la classica pizza alla napoletana o la classica pizza margherita ma molte altre varianti. Ormai si fa la pizza...
Pizze e Focacce

Come fare una pizza gluten free

Vediamo in questa guida come fare un'ottima pizza gluten free. Oggigiorno esistono tantissimi tipi di pizza, si va dalla tipica pizza "Margherita" alla pizza con la cioccolata per i più golosi amanti dei dolci. Eh già la pizza con il suo strabiliante...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza con gamberetti e rucola

La pizza è uno dei piatti tipici della tradizione italiana. Oltre alla classica margherita, a base di mozzarella, pomodoro e basilico, la pizza può essere preparata in una grande varietà di modi.Un modo originale e gustoso di condire la pizza può...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza bianca con le alici

Da sempre la pizza è uno dei piatti più amati da grandi e piccini perché può essere preparata davvero con decine e decine di ingredienti differenti. Quando si deve condire una pizza, è importante sempre creare il giusto contrasto tra tutti gli ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.