5 errori da evitare quando si cucinano le seppie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le seppie sono uno dei molluschi più utilizzati in cucina, dai primi ai secondi ai contorni esistono migliaia di ricette che le riguardano, sia come elemento principale (come le seppie ripiene), sia come accompagnamento. Le seppie vengono inoltre ampiamente utilizzate nella preparazione di primi piatti ed in particolare sughi per paste e risotti, come i famosissimi spaghetti al nero di seppia (che utilizzano, appunto, il liquido nero che questi molluschi utilizzano per difendersi dagli altri pesci). Proprio per la quantità di ricette e tecniche di preparazione, sono molti e molto frequenti gli errori in cucina quando si tratta di seppie. Andiamo quindi a vedere i 5 errori da evitare quando si cucinano le seppie.

26

Comprare seppie di dimensioni errate

La prima cosa da fare è procurarsi le seppie "giuste", ovvero le migliori seppie in base al piatto che dovete cucinare. In generale è meglio evitare le seppie troppo piccole perché spesso sono quelle che in fase di cottura si asciugano oltremisura risultando, alla fine, troppo secche o gommose. Preferite quindi seppie di misura medio-grande, evitando così tutti i problemi relativi alla cottura. Preferite, inoltre, seppie fresche a quelle surgelate poiché sono, in generale, molto più saporite.

36

Non recuperare il "nero"

Uno spreco che spesso viene perpetuato ai danni delle seppie è quello di gettare la vescichetta contenente il nero. Essa si può facilmente individuare tra le interiora del mollusco e, se conservato (in frigo per non più di 1-2 giorni) può essere riutilizzato per delle ricette davvero particolari e, soprattutto deliziose come gli spaghetti al nero di seppia o il meno noto risotto al nero di seppia. Inoltre, guardando il liquido presente nella sacca del nero, potrete capire se le seppie che avete acquistate sono fresche o meno. Il nero, infatti, se congelato, rimane granuloso; al contrario, se la seppia è fresca, rimane ben fluido.

Continua la lettura
46

Comprare seppie già pulite

Pulire le seppie è spesso considerato una delle cose più difficili e soprattutto noiose da fare in cucina. Nonostante questo è sempre preferibile comprare le seppie intere e pulirle in modo autonomo piuttosto che comprarle già pulite o addirittura tagliate, per evitare "fregature". Inoltre durante la pulizia delle seppie, è possibile recuperare il già citato nero di seppia, utile in molte ricette.

56

Sbagliare la cottura

La cottura delle seppie è fondamentale, ed è una delle cose più facili da sbagliare. Ovviamente dipende dalla ricetta che si ha intenzione di preparare, ma in generale le seppie vanno scottate per non più di 5-6 minuti in padella, alla griglia o alla piastra. Se intendete invece lessarle o preparare zuppe o umidi vanno lessate per 30-40 minuti fino ad ottenere una carne molto morbida.

66

Non cuocere le seppie

Le seppie crude sono deliziose, da sole o in insalata, ma come ogni mollusco o pesce consumato crudo esso presenta un rischio. Il pesce crudo è molto pericoloso in quanto, se non si tratta di merce di qualità e soprattutto freschissima, può portare vari virus intestinali molto fastidiosi oltre che pericolosi. È vivamente consigliato, quindi, abbattere le seppie crude, se si possiede un abbattitore, o comunque conservarle in freezer per un paio di giorni prima di consumarle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come si cucinano tuberi e radici

In cucina, i tuberi e le radici possono essere utilizzati alla stessa maniera, anche se tra di loro ci sono delle differenze. Il tubero è il fusto della pianta, cresce sottoterra e ha la funzione di riserva di sostanze nutritive. Invece la radice è...
Consigli di Cucina

Cucinare le verdure: 5 errori da non fare

Le verdure sono un alimento fondamentale per la nostra dieta: forniscono importantissime vitamine, fibre e sali minerale senza cui l'organismo farebbe davvero fatica a lavorare correttamente. Esistono moltissime tipologie di ortaggi e verdure, ognuna...
Consigli di Cucina

I 10 errori da evitare nel cucinare le verdure

Le verdure sono amatissime da grandi e piccini e molto spesso, si utilizzano per accompagnare degli ottimi secondi a base di carne o di pesce, oppure per preparare delle fantastiche vellutate, dei condimenti per primi piatti, ecc.. Non tutti sanno cucinare...
Consigli di Cucina

Risotto: 5 errori da non fare

Il riso è un alimento molto adoperato per preparare moltissime ricette. In modo particolare viene apprezzato il risotto. Questo si può condire e fare in mille maniere. L'importante è prepararlo e cucinarlo in modo adeguato. Ma, spesso per la fretta...
Consigli di Cucina

Biscotti: 5 errori da evitare per sfornarli croccanti e friabili

Le origini dei biscotti risalgono a tempi lontani. Gli antenati dei moderni biscotti erano molto diversi da quelli che conosciamo noi, oggi. Ma i biscotti sono per molti un mistero. In tanti lamentano di non trovare mai il giusto connubio per sfornarli...
Consigli di Cucina

Come conservare il nero di seppia

Il nero di seppia è un liquido di colore molto scuro che viene estratto dalle vesciche o sacche delle seppie. Il colore scuro del nero di seppia è dovuto al contenuto di melanina. Spesso nel passato si utilizzava per scrivere come inchiostro naturale....
Consigli di Cucina

5 errori in cucina che gli chef non fanno

Mentre si cucina ci si chiede sempre come fanno gli chef a preparare delle pietanze così perfette. Naturalmente loro sono degli esperti, hanno studiato e hanno alle spalle anni di esperienza e gavetta. Ma oltre a questo, gli chef si differenziano da...
Consigli di Cucina

Errori da evitare durante la lessatura delle patate

Le patate sono dei tuberi che vengono utilizzati per moltissimi piatti e ricette. Le patate sono un alimento ricco di moltissimi carboidrati e amidi. Inoltre sono presenti moltissime vitamine e minerali, non che potassio, fosforo e magnesio. Con le patate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.